mercoledì , Novembre 30 2022

Gli eroi Marvel non stancano mai

Captain America: Primo Avenger

Voto

Scheda del film
Genere Azione – USA, 2011, durata 125 minuti.
Regia di Joe Johnston con Chris Evans, Hugo Weaving, Sebastian Stan, Hayley Atwell, Toby Jones, Samuel L. Jackson.
Consigliato:
Anni ’40. Guerra mondiale dove gli Stati Uniti devono sconfiggere la corazzata nazista. Il giovane Steve Roger (Chris Evans) sogna di diventare l’eroe nazionale arruolandosi tra i soldati americani. Purtroppo la sua costituzione fragile, l’asma, l’altezza tutt’altro che idonea, fanno sì che il giovane non possa inserirsi nell’esercito statunitense. 
Caso vuole che il dottor Erskine (Stanley Tucci) sceglie lui come cavia di un nuovo e innovativo esperimento di un siero che può donare poteri speciali. Nasce così il personaggio di Capitan America la cui arma è solo uno scudo (a differenza di come siamo abituati a vedere gli altri supereroi). 
Probabilmente per il suo clima mite e generoso e allo stesso tempo la sua indole da eroe, riesce a ritagliarsi uno spazio discreto tra gli eroi della Marvel. Infatti seguiranno poi nuovi episodi cinematografici incentrati su questo personaggio. 
 
Premesso che gli effetti speciali garantiscono il successo di questa pellicola, si fa presente che il film ritrova sempre l’ingenuità, il senso di smarrimento e il coraggio testardo del protagonista Roger.
 
Consiglio: se si è appassionati di fumetti, di supereroi e di film di fantascienza può essere interessante la visione. Ma attenti alla noia che potrebbe essere sempre in agguato.
 
 
Alessandro Testa
image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Franco Battiato – La Voce del Padrone, iI film evento di Marco Spagnoli dal 28 novembre al 4 dicembre solo al cinema, ecco le sale campane

Per celebrare Franco Battiato, genio indiscusso della musica italiana, arriva sul grande schermo, dopo la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: