Luigi Candela, lavoratore instancabile mette a disposizione se stesso per Cicciano

1. Ci parli un pò di lei

Sono Luigi Candela e sono un piccolo imprenditore del settore artigianale del vetro, sono sposato e ho due figli, la mia famiglia è la mia forza. Vivo da sempre a Cicciano e amo il mio paese.

2. Tra i ciccianesi c’è un forte senso di disillusione politica, rispecchiando un po’ anche la situazione politica nazionale, in che modo pensa di ridurre la distanza tra amministratore e cittadino?

E’ vero la maggior parte delle persone non crede più nella politica, sente un forte distacco tra la classe dirigente e i cittadini, perché magari in alcuni casi non si sente rappresentata al meglio. Credo che il miglior modo per ridurre questa distanza sia di avere un rapporto diretto con il cittadino, essere sempre presente sia fisicamente che moralmente, ascoltare i loro problemi, le loro lamentele e anche i complimenti se ci sono e laddove è possibile cercare di trovare una soluzione.

3. Secondo lei, quali sono le tre priorità per Cicciano, in ordine di importanza?

La prima priorità per Cicciano secondo me, è lo sviluppo economico, perché è crollato. Bisogna incentivare le attività commerciali, per far girare di nuovo l’economia. La seconda priorità è di ripristinare le varie strutture sportive che offre il paese, perché lo sport è importante, aiuta a socializzare, a creare aggregazione, toglie parecchi ragazzi dalla strada, impara la sana competizione e a  divertirsi ovviamente. La terza priorità, la pulizia delle strade, la cura e l’aumento delle zone di verde pubblico e soprattutto mi impegnerò nella riqualificazione del rione I.A.C.P..

4. In caso di vittoria, quale sarebbe il suo apporto all’amministrazione di questo paese?

Mi impegnerò con tutte le mie forze, sono un instancabile lavoratore, e farò del mio meglio per aiutare a risolvere le problematiche che giorno per giorno si presenteranno, anche rimboccandomi le maniche, se necessario.

5. Lei è un imprenditore, in caso di sconfitta ha paura delle eventuali conseguenze che ci potrebbero essere per la sua attività?

No assolutamente, per me sia in caso di vittoria che di sconfitta non cambierà niente e non ho paura. Paragono tutto questo ad una partita di calcio dove non sempre si  vince, ma si può anche perdere. L’importante non è partecipare, ma lottare.

6. Perché dovrebbero votare per lei?

Quando incontro i miei concittadini dico sempre che sono una persona semplice, non ho maschere, sono trasparente e non faccio grandi promesse, ma prometto solamente tutto il mio impegno.

di Veria Delle Cave

Segui Luigi Candela su facebook clicca sul link

https://www.facebook.com/ConsigliereLuigiCandelaPerCicciano/

Clicca sulle immagini per ingrandire