venerdì, Giugno 21, 2024
No menu items!
HomeRedazione StreetNewsIntervisteFrancesco Faggi presenta “Chill” il nuovo singolo

Francesco Faggi presenta “Chill” il nuovo singolo

“Chill” è la seconda traccia dell’EP “Molto di più” di Francesco Faggi, una canzone dal mood RnB con un groove rilassante che calza a pennello con lo “stare chill”, ovvero stare nel relax e godersi il momento con la persona che ami. La relazione non va sempre bene, ci sono alti e bassi, ma non fa niente, per adesso volete solamente stare un po’ chill, insieme.

La nostra intervista a Francesco Faggi, ecco cosa ci ha raccontato:

Come è iniziato il tuo viaggio artistico?

La mia passione per la musica è nata quando ero bambino, i miei genitori mi hanno portato a lezione di pianoforte da una loro amica musicista. Un giorno, avevo 10 anni credo, in tv ho visto un concerto di Michael Jackson, ne sono rimasto ammaliato: lì ho deciso che da grande avrei voluto fare musica.

Ho portato avanti lo studio del pianoforte fino alla laurea al conservatorio in Pianoforte Jazz. Parallelamente studiavo canto e altre discipline come la recitazione e la danza, che nel tempo mi hanno permesso di vivere esperienze meravigliose nel mondo del teatro/musical, anche all’estero (come ad esempio a New York, in Francia e in Arabia Saudita).

In ogni caso, scrivere canzoni e fare il producer è la cosa che più mi fa sentire vivo.

Ho iniziato a scrivere canzoni durante le scuole medie, all’inizio scrivevo solo in inglese. A 16 anni è capitato che alcune persone mi facessero l’arrangiamento di un brano, però non mi era piaciuto per niente e non me lo modificarono neanche, allora mi son detto: “basta studierò per farmi da solo gli arrangiamenti”. E ora eccoci qua!

Qual è stata la prima canzone che hai imparato a suonare alla chitarra o al pianoforte?

La prima che canzone che ho imparato a suonare al pianoforte, mentre cantavo, è stata “Someone to watch over me” di George Gershwin.

Quando hai composto la tua prima canzone?

A 12 anni, era in inglese. Mi piacerebbe riascoltarmela ma purtroppo non so dove è finita, in ogni caso vorrei farlo così giusto per curiosità, non credo fosse geniale, ma rimarrò col dubbio.

Quando finisci di produrre un brano chi lo ascolta per primo?

Di solito mia sorella Elena Faggi e mio padre Fabio.

Come ti rapporti con la scena musicale della tua città?

Con gli altri artisti di base c’è del rispetto e in alcuni casi anche stima e una bella amicizia, almeno da parte mia.

È uscito da poco il tuo nuovo singolo, da cosa è stato ispirato?

“Chill” è la seconda traccia del mio primo EP “Molto di più”, che ho interamente scritto, arrangiato e prodotto, è stato un po’ il mio banco di crescita come cantautore e producer.

Il mood di questa canzone, molto RnB e con un groove direi rilassante, credo calzi a pennello con lo “stare chill”, cioè stare nel relax e godersi il momento con la persona che ami. La relazione non è sempre al top, ci sono alti e bassi, ma non fa niente, per ora volete solamente stare un po’ chill insieme.

Per il brano e in generale per tutto l’EP (cinque brani che seguono il filo conduttore di una storia d’amore che inizia e finisce) ho tratto ispirazione dalla mia vita personale.

Quando ho scritto “Chill” ero in una fase complicata con la mia ex, e il mio intento era di cristallizzare, un po’ con il testo e un po’ con la musica, quella sensazione di “fluttuare spensieratamente” nonostante tutto, quando le cose tra me e lei sembravano mettersi a posto.

Sono felice di aver lasciato spazio in questo brano anche ad un mio solo di piano jazz, che nel mio percorso musicale ha sempre rapito il mio cuore.

La realizzazione di tutto ciò non sarebbe stata comunque possibile senza il mio team di produzione, in particolare colgo l’occasione per ringraziare il mio sound engineer Marco Versari, il videomaker Marco Trastu (che ha curato il videoclip uscito da poco nel mio canale YouTube), mia sorella Elena Faggi e mio padre Fabio, i miei amici/colleghi musicisti Alex Ferro, Matteo Tiozzo, Alessandro Salaroli e Daniel Bruni.

Dove ti porterà il tuo amore per la musica? Su cosa stai lavorando?

Beh spero che il mio amore per la musica mi porti lontano, ma comunque già lo sta facendo.

Con la musica cerco di dare voce alle sensazioni che sono parte di ognuno di noi, affinché molte persone si possano identificare, spero che tutto questo avvenga sempre più in grande, un passo alla volta.

In parallelo al mio primo EP ho lavorato alla produzione del primo EP di mia sorella Elena Faggi, “Prevedibile”, con all’interno la canzone “Che ne so” che avevamo portato a Sanremo 2021 Nuove Proposte (diretti dal Maestro Vessicchio).

Da poco io ed Elena abbiamo pubblicato una nuova canzone in inglese, “Nothin’ can blow me out”,

che era stata finalista a “Una Voce per San Marino” nel 2022 per l’Eurovision Song Contest.

Sto lavorando a nuove canzoni sia mie che di mia sorella Elena (di lei è appena uscita “This is how we won’t fall apart” della quale ho curato l’arrangiamento/produzione).

Il 5 maggio invece uscirà un mio EP di cover jazz/RnB, dove suono il pianoforte e canto, accompagnato da batteria e basso. Sono sempre stato un grande fan del jazz, per questo sono felice di pubblicare un mio tributo personale a questo genere, come segno di gratitudine per quello che mi ha insegnato.

Per il resto seguirò il “flow” della vita e vediamo che succede!

image_printStampa Articolo
Redazione StreetNews.it
Redazione StreetNews.it
Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli popolari

commenti recenti

- Advertisement -