venerdì , Gennaio 22 2021

Inizio nuovo anno scolastico, 85 mila cattedre vacanti e docenti atterriti

Un nuovo anno scolastico sta per iniziare e le cattedre vuote sono circa 20 mila in più rispetto all’anno scolastico appena terminato, numeri che preoccupano i professori precari, professionisti che nel periodo più difficile, vista l’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus e la didattica a distanza, hanno lavorato il doppio per garantire la continuità didattica. Mancano le indicazioni ministeriali mentre i docenti chiedono fortemente che si modifichino i criteri per i concorsi straordinari in atto e quelli in pubblicazione. Le uniche modifiche e proposte del Ministero sono relative all’abolizione dei titoli e punteggi, gli stessi che gli insegnanti hanno conseguito con sacrificio e sudore in più il continuo sforzo economico. I titoli professionali finora sono stati utili e determinanti per le posizioni in graduatoria degli aspiranti oltre il servizio prestato che la maggior parte degli insegnanti svolge fuori regione, lontani dalle famiglie e affetti più cari.

A settembre saranno convocati circa 200 mila precari, sembrano evidenti le incongruenze contenute nell’ordinanza ministeriale per l’istituzione delle graduatorie provinciali e l’aggiornamento di quelle d’istituto per il biennio 2020-2022, a breve la pubblicazione, con la speranza di un accordo tra sindacati e Ministero che sia positivo per i docenti ormai rassegnati.

a cura di Michele Vario

image_printStampa Articolo

Chi è Michele Vario

Classe 1983, a 10 anni inizia a studiare solfeggio con riferimento al pianoforte. Si specializza in Informatica e Telecomunicazioni e, successivamente, acquisisce specializzazioni e titoli nel settore Economico e del Turismo. Allenatore di giovani calciatori, specializzato Istruttore e Preparatore Atletico nel calcio, collabora con diverse società di calcio. Militare, dopo essersi congedato con merito, scopre il forte interesse per i viaggi e il confronto con nuove culture e stili di vita, lo spingono poi a viaggiare e intraprendere la professione di Agente di Viaggi, consegue poi il corso come Volontario per la Croce Rossa Italiana. Professore di Scuola Media Superiore per le discipline Tecnico – Scientifiche, appassionato di cucina e interessato alle dinamiche della politica e della comunicazione, si specializza in ambito editoriale e di scrittura come Editor e Ghostwriter, da mesi collabora con la Testata Giornalistica “StreetNews”. Negli anni ottiene varie Benemerenze e un Encomio Solenne per l’alto senso civico, dimostrando un non comune spirito di servizio. Scrittore e Autore, il 15 Aprile 2020 pubblica il suo primo romanzo: I sogni svaniti – Casa Editrice Planet Book (gruppo CSA Editrice). Webmaster e Web Designer del Sito Web personale: www.mvautore.com.

Leggi anche

Non sono brava come sembra: la sindrome dell’impostore

Pensare di non essere all’altezza del proprio ruolo, credere che le sfide vinte siano superabili …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: