domenica, Giugno 16, 2024
No menu items!
HomeRedazione StreetNewsComunicati StampaUna canzone d’autore per raccontare gli angoli dimenticati

Una canzone d’autore per raccontare gli angoli dimenticati

Con un bellissimo video –  che vanta la regia del fotografo Nedo Baglioni, – girato all’interno della bellissima e misteriosa Rocca Silvana situata nell’entroterra maremmano sulle pendici del monte Amiata, poco distante dalla località di Selvena, esce il secondo singolo di Ivan Francesco Ballerini.

Angoli dimenticati nelle vie del mondo” è forse uno dei brani più autobiografici di questo nuovo lavoro del cantautore toscano. 

Una canzone, vera e propria poesia in musica, nata dai viaggi compiuti dall’autore in giro per il mondo, sempre alla ricerca di cose nuove, di luoghi nuovi da visitare, mosso da quella curiosità che muove gli occhi di un bambino che si appresta a scoprire le cose della vita. A fianco di Ballerini, lo accompagnano il chitarrista Alberto Checcacci (suo direttore artistico) e la bravissima cantante Lisa Buralli,

Ballerini, che domenica 4 dicembre presenterà (presso la prestigiosa Rocca Palatina di Gazoldo degli Ippoliti di Mantova) il suo album “Racconti di mere. La via delle spezie” e una breve retrospettiva sul suo percorso artistico-musicale, rappresenta una delle voci più interessanti del panorama cantautorale degli ultimi dieci anni.

Tra l’altro, dinanzi alla commissione d’esame presieduta da Gabriele Giorgi e Andy Milesi,

Ivan Francesco Ballerini, nella categoria cantautori over del Tour Music Fest 2022,

ha superato la live audition, tenutasi a Firenze, col brano “Riflessa nello specchio”,

accedendo così alle finali nazionali che si terranno a San Marino dal 22 al 27 Novembre.

Gianluca Musso: general director

Mogol: Direttore commissione finale italiana

Note biografiche

Ballerini Ivan Francesco (Manciano, 15 Gennaio 1967) è un cantautore e musicista italiano.

Nato nell’entroterra maremmano, mostra sin da piccolo uno spiccato interesse per la musica ed il canto.

Il padre è un noto pittore, conosciuto grazie alla mostra di pittura divenuta, col passare degli anni, un punto di riferimento per moltissimi pittori d’Italia.

La madre è stata una insegnante ed è a lei che Ivan Francesco, sul finire delle scuole elementari, chiese di acquistare un pianoforte ed iniziare a studiare musica.

Ma non è il pianoforte lo strumento prediletto, bensì la chitarra acustica, complice anche suo fratello maggiore che già maneggiava tale affascinante strumento. 

Nel 1990 inizia ad esibirsi con numerose serate live, chitarra e voce su tutto il territorio nazionale.

Sono moltissime le occasioni per esibirsi dal vivo, tra cui alcune veramente prestigiose, come il Canta Fiora, organizzato nel comune di santa Fiora, grazie anche alla presenza del “Coro dei Minatori”.

Nel 2019, Ballerini si cimenta con la scrittura del suo primo disco, Cavallo Pazzo, un concept – album, interamente dedicato agli Indiani d’America:

Il disco, realizzato negli studi di registrazione Brhams di Cavriglia, a due mani col chitarrista e arrangiatore Alberto Checcacci, non passa inosservato ed approda al premio Tenco.

Nello stesso tempo Ballerini partecipa ad un concorso di poesie della casa editrice Aletti – Mogol, inviando alcuni suoi brani, tra cui “preghiera Navajo”, una vera e propria preghiera laica, in cui Ballerini immagina un punto di contatto tra l’uomo bianco e i nativi americani, usurpatori di terre e di libertà. 

Tra migliaia di poesie provenienti da tutt’Italia il brano di Ballerini viene selezionato ed inserito in una prestigiosa antologia della casa editrice Aletti – Mogol e riceverà un Diploma di Merito.

Durante l’uscita e la promozione di Cavallo Pazzo, Ballerini si dedica senza risparmiarsi alla realizzazione ed alla stesura del suo secondo disco “Ancora Libero”, che è uscito a marzo 2021.

È un album completamente diverso dal disco d’esordio, e tratta argomenti di attualità, che nulla hanno più a che fare con la bellissima storia degli Indiani d’America.

Il primo video che lancia questo nuovo album porta il titolo di “per me sempre sarai”, canzone scritta prendendo spunto da una poesia dal padre di Ballerini, dedicata alla nascita di una nipote.

La canzone “per me sempre sarai” scritta da Ballerini vanta due musicisti eccezionali: Alberto Checcacci alla chitarra acustica, Alessandro Golini al violino.

Il 1 ottobre 2022 ha pubblicato il  terzo album dal titolo “Racconti di mare. La via delle spezie”. 

https://www.facebook.com/ivanfrancesco.b

image_printStampa Articolo
Redazione StreetNews.it
Redazione StreetNews.it
Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli popolari

commenti recenti

- Advertisement -