mercoledì , Dicembre 7 2022

Turco muove la politica e l’editoria! Interrogazione ai Ministri dello Sport e degli Interni: “C’è una strategia per distruggere la A1 Volalto”

Il Club Volalto ora mette la politica nazionale in gioco. Sono saltati tutti gli schemi nel buon nome della Pallavolo Italiana. Screditare un Club in regola, che ha effettuato tutti i pagamenti, non ha pendenze con nessuno e rispetta tutte le regole vigenti, sta a significare che c’è una strategia ben precisa! Blog che hanno infangato il buon nome della Volalto, procuratori che hanno detto tutto ed il contrario di tutto, giochi e giochetti su atlete, articoli pilotati mandati a quotidiani esteri, coach che, per loro incapacità, buttano fuoco addosso al Club.
Questo e altro ancora – un vero e proprio dossier – all’attenzione, dei ministri con delega allo Sport ed agli Interni. Attraverso un’interrogazione parlamentare, per la prima volta nella storia del Volley, si metterà la parola fine allo sciacallaggio contro la Volalto e contro il Sud. Riflettori puntati anche sui tifosi facinorosi, casertani, che, fino a questo momento, ancora non sono stati raggiunti dal provvedimento del Daspo. Il Club, intanto, ha dato mandato ad un gruppo qualificato di giornalisti di mettersi in contatto – e verificare il materiale che scotta – con coloro i quali hanno prove delle nefandezze messe in atto dai procuratori. Chi vuole vendere notizie, comprovate dal necessario supporto, in cambio di un regolare pagamento tracciato come per legge, può scrivere alla seguente mail “marketing@teleprima.it” oppure contattare il numero 0823/421717.  

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Modena vince anche a Monza e si assicura un posto nelle prime quattro a fine girone di andata

Vero Volley Monza-Valsa Group Modena 1-3 (25-22, 22-25, 23-25, 20-25) Vero Volley Monza: Zimmermann 2, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: