domenica , Giugno 26 2022

Modena vince nel test a Sassuolo con la Kioene Padova

E’ terminato per 3-1 a favore della Leo Shoes Modena il test che la Kioene ha disputato questo pomeriggio al Pala Paganelli di Sassuolo. Coach Baldovin ha schierato dall’inizio Travica in regia, Hernandez opposto, Ishikawa e Randazzo in banda, Polo e Volpato al centro, Danani libero. Spazio comunque a tutti gli effettivi durante il match. Nel corso del primo set, dopo una ricaduta a muro, Polo ha dovuto abbandonare il campo per una leggera distorsione alla caviglia destra (al suo posto è entrato Canella). Nei prossimi giorni verranno comunque effettuati ulteriori accertamenti medici per valutare l’entità dell’infortunio.
Dopo un primo parziale con Anderson protagonista al servizio (18-25), Padova ha saputo reagire con Ishikawa tra i migliori in attacco (62% per lui nel corso della gara) aggiudicandosi il secondo set (25-20). Nonostante l’equilibrio del terzo parziale, Zaytsev ha saputo dare una scossa ai suoi in battuta (19-25) e il quarto e ultimo set ha visto in campo tutti gli atleti bianconeri con Pinali a chiudere però il match grazie all’ace del 19-25.
LA SUPERLEGA TORNA IL 16 GENNAIO. I bianconeri torneranno in campo per il campionato di Superlega il 16 gennaio 2020, in occasione della trasferta con Vibo Valentia. Alle ore 20.30 di mercoledì 22 gennaio saranno invece al Pala Barton per la sfida esterna dei quarti di Del Monte Finali Coppa Italia con la Sir Safety Conad Perugia. Il prossimo match casalingo alla Kioene Arena si disputerà domenica 26 gennaio alle ore 18.00 con la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Le prevendite sono già aperte nella sezione Biglietteria-Biglietti del sito www.pallavolopadova.com.

Valerio Baldovin (coach Kioene Padova): “A prescindere dal risultato, nel complesso è stato un test positivo che ci è servito soprattutto per ritrovare il ritmo gara. Nel primo set Modena ha forzato molto al servizio, ma dal secondo abbiamo diminuito i nostri errori trovando anche maggiore efficienza in ricezione. Poi nel finale Modena ha premuto sull’acceleratore ma noi ne abbiamo approfittato per dare spazio a tutti i giocatori a disposizione”

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Il Napoli giocherà la prima di campionato con il Verona e l’ultima prima dei mondiali con l’Udinese

Il nuovo calendario serie A 2022/2023 con i turni infrasettimanali, le soste per la nazionale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: