martedì , Giugno 28 2022

La Tonno Callipo scalda i motori per la prima gara del 2022

In attesa di ricevere Modena, il Club giallorosso comunica che tutti gli atleti della prima squadra si sono negativizzati.

Riprende a giocare dopo ben 27 giorni dall’ultima gara contro Padova, era l’11 dicembre scorso, la Tonno Callipo che nel giorno dell’Epifania (ore 18.00 – diretta streaming su Volleyballworld.tv) al PalaMaiata ospita la Leo Shoes Modena. Il match è valido per la 3/a giornata di ritorno del 77° Campionato di Superlega Credem Banca 2021-2022. A causa dello stop forzato per i casi Covid, sia propri che degli avversari, sono tre le gare che la squadra giallorossa dovrà recuperare a gennaio: i match esterni a Piacenza (il 12) e a Trento (ancora da programmare) e l’incontro casalingo con Taranto (il 20) che secondo il calendario originario avrebbe dovuto aprire, lo scorso 26 dicembre, il girone d’andata.
Un periodo delicato e difficile quello affrontato nelle ultime due settimane dalla formazione di coach Baldovin, mossa da un importante scatto d’orgoglio dopo aveva ottenuto davanti al suo pubblico la vittoria con Padova riaccendendo aspettative ed entusiasmo di tutto l’ambiente giallorosso. Nel frattempo la Società aveva provveduto subito ad irrobustire il roster con gli arrivi di Fromm e Nelli. A scombussolare la situazione è stata l’ondata di contagi che nell’arco di pochi giorni ha riguardato 5 atleti della prima squadra, 2 del Settore Giovanile che in diverse occasioni sono stati aggregati alla prima squadra durante gli allenamenti in palestra o a referto nelle gare ufficiali per sopperire alle assenze del momento e 3 componenti dello staff.
Attualmente a persistere è solamente la positività di uno di questi ultimi, mentre tutti i giocatori risultano negativizzati come è stato riscontrato dall’esito dei tamponi molecolari eseguiti nella mattinata di ieri 3 gennaio.

Al di là comunque delle tante contingenze negative, in casa-Callipo si è dunque ripreso a lavorare con la volontà di ritrovare compattezza e coesione, puntando sulle motivazioni e sulla volontà di fare bene e voltare così pagina focalizzando l’attenzione ai fatti del campo.
L’avversario che il primo match del 2022 mette di fronte a Saitta e compagni non è di certo di quelli facilmente abbordabili, anzi Modena è al momento una squadra in gran forma che ha trovato il bandolo della matassa dopo le difficoltà palesate ad avvio di campionato. La sconfitta iniziale contro Monza aveva aperto foschi presagi sulla bontà dell’ambizioso roster gialloblù. Invece la squadra della presidente Catia Pedrini si è rivelata protagonista di una graduale scalata al punto che attualmente Modena è reduce da un filotto di ben otto vittorie consecutive, iniziate dopo la sconfitta a Civitanova lo scorso 14 novembre. Da allora Bruno e compagni si sono trasformati in un rullo inarrestabile, spazzando via anche big quali Perugia (3-2 a domicilio) e Trento (netto 3-0 interno), e poi Verona, Cisterna, Milano, Taranto, Padova e l’ultima vittima proprio con Monza, superata 3-0 lo scorso 30 dicembre con 26 punti di Nimir.

DICHIARAZIONI PRE GARA. È capitan Davide Saitta a fare il punto della situazione in casa-Vibo dopo il lungo periodo di fermo: “Periodo difficile per noi che abbiamo chiuso il 2021 con la partita dell’11 dicembre, quando abbiamo vinto con Padova in casa. Da allora non abbiamo più giocato: prima per i casi Covid dei nostri avversari di Piacenza e poi per le positività che hanno riguardato noi come gruppo squadra. Siamo fermi a 11 gare mentre alcune squadre ne hanno giocato già 13-14, così sarà anche quando riprenderemo all’Epifania ed alcune nostre dirette concorrenti avranno già disputato almeno due gare più di noi”. Ora c’è da pensare all’impegno contro la quotata Modena. “Dopo 27 giorni di stop – spiega Saitta – incontreremo una squadra in ottime condizioni. È ovvio che potrebbe mancarci il ritmo partita ma non vogliamo farci condizionare. Abbiamo ripreso gli allenamenti con entusiasmo anche se facendo a meno di qualche elemento e dopo una settimana di isolamento. Sarà una gara molto difficile e una prova di grande fiducia per noi. Davanti al nostro pubblico cercheremo di restare concentrati su ogni palla e ottenere il massimo. Sicuramente i nuovi arrivati, Nelli e Fromm, daranno un grande aiuto alla squadra”. Il capitano giallorosso cerca di analizzare la situazione anche in prospettiva: “Sulla seconda parte di stagione sono molto fiducioso, anche se in questo momento la classifica ci penalizza. L’atteggiamento di noi tutti giocatori è quello giusto ed anche il modo in cui coach Baldovin ci fa lavorare in palestra. Nel mese di gennaio avremo 7 partite in programma e speriamo di non avere più altri contagi perché pagheremmo dazio. Per risalire la classifica serve dedizione, passione e impegno quotidiano. Stiamo comunque lavorando bene per cui sono certo che conquisteremo punti importanti in chiave salvezza”.

L’AVVERSARIO. Dopo un’annata in chiaroscuro, Modena è ritornata ambiziosa e battagliera. Per questo si è allestito un roster di altissima qualità che sta richiamando nel maestoso PalaPanini il popolo modenese aduso alle vittorie. Il ritorno di Bruno in regia è bastato quasi da solo ad infiammare i cuori dei tifosi ‘canarini’, ma Catia Pedrini ed il suo staff hanno fatto di più, riportando a casa addirittura il ‘bomber’ francese Earvin Ngapeth, con tanto di oro olimpico al collo e tanta voglia di vincere a Modena. A cui si è aggiunto il bomber delle ultime stagioni nel campionato italiano, l’opposto Nimir Abdel-Aziz, e quindi il miglior martello ricevitore degli ultimi play-off, il brasiliano di origine cubana Leal da Civitanova. E ancora un trio di centrali di alta qualità quali Stankovic, Mazzone e Sanguinetti, col libero Rossini sbarcato da Trento ad alzare resa e qualità in seconda linea. Insomma un mix di spessore che non può non far sognare lo scudetto alla blasonata piazza di Modena. In panchina sempre il pluridecorato ex azzurro Andrea Giani, alla guida di una corazzata che ormai ha ingranato la marcia giusta.

EX: Swan Ngapeth (Modena) alla Tonno Callipo nella stagione 2019-2020.

PRECEDENTI. Gli scontri in Superlega tra Callipo e Modena sono 29, con 23 vittorie per gli emiliani e 6 per i calabresi. La scorsa stagione botta e risposta con vittoria all’andata degli emiliani il 4 ottobre a Vibo, con Karlitzek autore di 19 contro i 16 di Abouba. E risposta calabrese con la storica prima vittoria della Callipo il 6 dicembre, con un netto 3-0 in poco più di un’ora, con 15 punti di Rossard. Il terzo round è andato a Modena l’8 aprile 202, per la 4/a giornata della Challenge Cup, vittoria a Vibo per 3-0. Negli occhi del popolo giallorosso ancora il primo exploit dei vibonesi al PalaPanini, Tempio del Volley: fu quella roboante affermazione di Defalco e compagni ad interrompere la striscia di ben otto vittorie consecutive di Modena negli scontri con Vibo.

IMPRESA DA RICORDARE. Era il 6 dicembre 2020 e per tutti gli appassionati calabresi quella rimarrà una data storica per la netta vittoria della Tonno Callipo, la prima a Modena nei suoi allora 14 tornei di A1. Successo per 3-0 (21-25, 16-25, 18-25) dopo un’ora e 15 minuti di gioco per i giallorossi. È stato il primo exploit storico della formazione giallorossa nel mitico PalaPanini: infatti dopo tredici trasferte andate sempre male per i vibonesi, la Callipo non solo ha reso pan per focaccia rispetto alla gara di andata, ma ha incastonato una perla preziosa nel tris di vittorie prestigiose ottenute in questa stagione. Dopo Civitanova e Trento, ecco il tris a Modena sempre in trasferta. A spingere Vibo al trionfo di Modena il trio Rossard (15)-Defalco (12)-Abouba (10),  una vittoria che rimarrà indelebile nella storia della Tonno Callipo.

Le precedenti 5 vittorie della Callipo sempre al ‘PalaValentia’. La prima all’esordio in A nel 2004 alla decima di ritorno: la Callipo di coach Ricci sconfisse addirittura 3-0 (parziali a 21, 18, 23) la Daytona Modena del ‘maestro’ Velasco, con 17 punti di Priddy e tra i modenesi l’attuale allenatore Giani autore di solo 5 punti. Le altre 4 vittorie recano la data 2005: ancora un bis di Ricci su Velasco. Era la prima di andata e davanti a 2300 spettatori al PalaValentia ben 25 punti di Lasko diedero la spinta a Vibo contro i gialli del maestro argentino, in cui giocava l’attuale allenatore Giani autore di 10 punti in quella gara. Quindi altre due affermazioni: nel 2008 alla 9/a di ritorno, la Callipo di coach Uriarte vinse 3-0 contro il collega Zanini per Modena che aveva tra le proprie fila l’attuale ds Sartoretti, autore in quella gara di 9 punti contro i 16 di Diaz di Vibo. Quindi quello del 2012 alla seconda giornata di andata, coach Blengini di Vibo sconfisse Lorenzetti di Modena per 3-0, con 18 punti di Klapwijk. L’ultimo successo è del 2013, qui sotto.

ULTIMA VITTORIA IN CASA CALLIPO CONTRO MODENA. È datato 2013 l’ultimo successo della Callipo, era la 5/a giornata di ritorno e al PalaValentia coach Blengini inflisse un sonoro 3-0 al Modena di Lorenzetti (parziali 27-25, 25-23, 25-19), con il giallorosso Gavotto autore di 18 punti.

ULTIMA VITTORIA MODENA A VIBO VALENTIA. Al di là della regular season, quando Modena si impose a Vibo la scorsa stagione, 4 ottobre 2020 alla seconda giornata, per 3-0 con parziali 21-25, 26-28, 20-25, c’è da annotare la vittoria sempre al PalaMaiata ma nella Challenge Cupo lo scorso 4 aprile. Gialli modenesi vittoriosi per 0-3 con parziali a 17, 20, 25.

VARI RECORD PER IL 3-2 DEL 5-12-2004.  Era il 2004-05, prima stagione in A della Tonno Callipo: alla decima giornata di andata la Callipo di coach Ricci perse 3-2 a Modena, non prima però di aver rimontato fino al quarto set. Proprio il quarto set la Callipo lo vinse 46-44 dopo ben 53 minuti di gioco. Questa gara annovera vari record nella storia della Superlega: il secondo match con punteggio più elevato (270 punti complessivi); il terzo set con punteggio più elevato (appunto il 46-44 per Vibo); il settimo set durato più a lungo (53 minuti).

PROBABILI FORMAZIONI
TONNO CALLIPO CALABRIA: Saitta-Nelli, Gargiulo-Flavio, Basic-Borges, Rizzo (L). All. Baldovin
MODENA: Bruno-Nimir; Stankovic-Mazzone, E. Ngapeth-S. Ngapeth, Rossini (L). Al. Giani

ARBITRI: Canessa Maurizio – Cappello Gianluca
Terzo arbitro:  Notaro Gabriella
Video Check: Donato Raffaele – Referto Elettronico: Morello Elena

DIRETTA streaming su Volleyball World TV.

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Un Nazionale bulgaro per la Wow Green House Aversa: un capolavoro chiamato Lyutskanov

Quarantotto anni dopo. Da un bulgaro ad un altro. Da un campione ad un super …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: