sabato , Dicembre 5 2020


Il fenomeno della superficialità

Il controsenso delle decisioni assunte lasciano quesiti a cui è difficile dare risposte. Analizzata l’evoluzione del “fenomeno” covid-19, con molta calma, si procedeva, giustamente, a mettere in lockdown tutta la popolazione. Milioni di persone, compresi quei giovani riservavano spazio alla movida ai navigli e in altre zone d’Italia, deridevano il problema virus, si ritrovavano poi chiusi in casa aspettando di vedere “la luce in fondo al tunnel”. I sacrifici di coloro che quotidianamente sul campo, contribuivano a riportare il nostro Paese in un contesto di normalità, sono stati consegnati nelle mani di quelle persone che dovevano decidere come affrontare la ripartenza di una Nazione che con umiltà e coraggio stentava a rialzarsi dalla crisi economica e sociale. I giovani e aggiungiamo anche qualche meno giovane disinvolto, sono le stesse persone intercettate nei mesi di piena pandemia, ai quali veniva chiesto responsabilità e buon senso. Purtroppo, l’appello, poco utile e incisivo, nonostante l’esperienza vissuta, ha determinato un effetto inefficace. Basta procedere senza tener conto delle immagini del recente passato, come se i giovani in pochi mesi avessero raggiunto una maturità tale tanto da consegnare, con disarmante superficialità, nelle loro stesse mani, per l’ennesima volta, il destino di un popolo che vive, purtroppo, solo ed esclusivamente di speranza.

Cari giovani, ricordate che alcune scelte, oggi ricadranno sull’esistenza della popolazione virtuosa e anziana, la stessa che vi permette di vivere e godervi la vita, tuttavia la vostra scelta contribuirà a ulteriori debiti economici e morali, i quali poi dovranno essere onorati in futuro da voi stessi, che oggi considerate la vita un semplice aperitivo.

a cura di Michele Vario


image_printStampa Articolo

Chi è Michele Vario

Classe 1983, a 10 anni inizia a studiare solfeggio con riferimento al pianoforte. Si specializza in Informatica e Telecomunicazioni e, successivamente, acquisisce specializzazioni e titoli nel settore Economico e del Turismo. Allenatore di giovani calciatori, specializzato Istruttore e Preparatore Atletico nel calcio, collabora con diverse società di calcio. Militare, dopo essersi congedato con merito, scopre il forte interesse per i viaggi e il confronto con nuove culture e stili di vita, lo spingono poi a viaggiare e intraprendere la professione di Agente di Viaggi, consegue poi il corso come Volontario per la Croce Rossa Italiana. Professore di Scuola Media Superiore per le discipline Tecnico – Scientifiche, appassionato di cucina e interessato alle dinamiche della politica e della comunicazione, si specializza in ambito editoriale e di scrittura come Editor e Ghostwriter, da mesi collabora con la Testata Giornalistica “StreetNews”. Negli anni ottiene varie Benemerenze e un Encomio Solenne per l’alto senso civico, dimostrando un non comune spirito di servizio. Scrittore e Autore, il 15 Aprile 2020 pubblica il suo primo romanzo: I sogni svaniti – Casa Editrice Planet Book (gruppo CSA Editrice). Webmaster e Web Designer del Sito Web personale: www.mvautore.com.

Leggi anche

Covid, report Iss: Calabria, Puglia e Sardegna a rischio alto 

[FONTE Adnkronos]   Stampa Articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat