lunedì , Giugno 21 2021

Il centrale Chinenyeze: “Allenarsi con coach Baldovin è stimolante. Dopo i buoni risultati ottenuti dobbiamo spingere ancora”

E’ una delle piacevoli conferme della Tonno Callipo di questo campionato di Superlega: ci riferiamo a Barthélémy Chinenyeze che nella scorsa stagione aveva già mostrato di avere la stoffa del buon pallavolista ed ora sta impressionando per rendimento e prolificità. Il francese classe ’98, infatti, dopo 9 gare disputate è in vetta alla classifica generale dei centrali con 105 punti assieme al canadese Swzarc di Cisterna (che però ha giocato un match in meno e si è spesso disimpegnato anche come opposto). Per il nazionale transalpino della Callipo si contano 6 ace, 19 muri e 80 attacchi vincenti. Colpisce anche la sua grande intesa con l’esperto palleggiatore Davide Saitta, abile a trovarlo in azzeccati primi tempi che entusiasmano per tecnica e rapidità.

Un torneo in crescendo da parte di Chinenyeze, apparso più a suo agio in questa seconda stagione alla Tonno Callipo tanto da andare sempre in doppia cifra finora, tranne che in due circostanze, alla quarta giornata a Padova dove ha realizzato 7 punti ed in casa contro Piacenza in  cui ha chiuso con 9. Per il resto, fin dall’esordio a Perugia (con 12 punti), passando per il miglior score (15) alla quinta giornata in casa contro Verona, per finire domenica nella tana della capolista Civitanova dove ha messo a terra 13 palloni, Chinenyeze ha avuto un rendimento dagli standard elevati, dando l’impressione di avere ancora grossi margini di miglioramento. In sequenza ecco i punti realizzati: 12 quelli contro Perugia e Modena, è salito a 14 a Milano nella prima vittoria stagionale. Per scendere, come anticipato, a 7 nella successiva trasferta di Padova e poi passare a 15 punti nel 3-2 rifilato al Verona nel primo successo interno. Quindi 11 punti a Ravenna9 nel ko rimediato in casa per mano di Piacenza per poi attestarsi alla sua media con 12 punti contro Monza e 13 sul campo della corazzata Civitanova.

Alessandro Testa

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Francesco Racaniello è ufficialmente il nuovo allenatore della Mya Volley Marcianise

Da oggi Francesco Racaniello è ufficialmente il nuovo allenatore della Mya Volley Marcianise. Trentasette anni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: