1

Come essere più felici praticando sport e mangiando frutta e verdura

Tra le principali cause che influenzano negativamente la salute e il benessere di una persona c’è l’adozione di uno stile di vita sbagliato. La politica dovrebbe tener conto di questi fattori per migliorare la vita e la salute dei cittadini.

Secondo una ricerca dell’Università del Kent e dell’Università di Reading mangiare frutta e verdura e praticare attività fisica aumenterebbe i livelli di felicità.

Infatti esiste una correlazione positiva tra il livello di soddisfazione della vita percepito e lo stile di vita di una persona.

In questa ricerca è stato dimostrato come il consumo di frutta e verdura e la pratica di esercizio fisico siano correlati con la felicità.

La dott.ssa Adelina Gschwandtner (della School of Economics dell’Università del Kent), la dott.ssa Sarah Jewell e la professoressa Uma Kambhampati (entrambi della School of Economics dell’Università di Reading), nella loro ricerca hanno ipotizzato e dimostrato che il consumo di frutta e verdura e l’attività fisica rendano felici le persone e non viceversa. Gli individui capaci di ritardare la gratificazione e mantenere l’autocontrollo riescono a influenzare le decisioni riguardanti il proprio stile di vita aumentando così il proprio benessere. In particolare le donne mangiano più frutta e verdura rispetto agli uomini che invece tendono a praticare di più l’esercizio fisico.

Addirittura i risultati di una ricerca inglese indicano che mangiare anche solo una porzione extra di frutta e verdura al giorno potrebbe avere un effetto positivo sul benessere psicologico equivalente a circa 8 giorni di camminata al mese (per almeno 10 minuti a volta).

Il professor Kambhampati ha affermato in un’intervista: “Negli ultimi anni c’è stato un cambiamento più grande verso scelte di vita più sane. Stabilire che mangiare più frutta e verdura e fare esercizio può aumentare la felicità e offrire benefici per la salute è uno sviluppo importante. Ciò può rivelarsi utile anche per le campagne politiche in materia di ambiente e sostenibilità.’