lunedì , Novembre 28 2022

Appuntamento mensile, Top 10 dei “fatti e misfatti” del mondo dello spettacolo

Ritorna la stesura della mia Top 10 dei “fatti e misfatti”, accaduti a marzo, del mondo della tv e del gossip, con qualche richiamo a quello musicale e cinematografico. Iniziamo subito con la decima posizione, partendo sempre dall’argomento meno discusso per poi finire con quello più chiacchierato:

10) Filippo Magnini e Giorgia Palmas sono la nuova coppia ‘vip’ del mese

Dopo i primi avvistamenti, soltanto una settimana fa i paparazzi hanno colto il bacio tra il campione di nuoto e l’ex velina mora. Dalle foto viste sul web e sui giornali, sembra che tra i due sia scoppiato un puro amore! Magnini, a tal proposito, poco tempo fa a “Domenica In” affermò che c’erano ‘lavori in corso’ e, quindi, non si era dichiarato più single. Entrambi i giovani, guarda caso, dopo sei anni escono da due storie importanti: lui dalla relazione con la nuotatrice Federica Pellegrini, mentre lei da quella con lo ‘spericolato’ inviato di “Striscia la notizia” Vittorio Brumotti. I motivi sono gli stessi, ma dal verso opposto: il ‘Re Magno’ del nuoto voleva metter su famiglia con la Pellegrini e quest’ultima non era ancora pronta (soprattutto a causa della differenza di età), mentre per l’altra coppia era la Palmas che desiderava sposarsi e avere un figlio dal biker ma lui era in disaccordo. Che dire ancora? Tempo al tempo e, sicuramente, i due stando assieme potranno realizzare il proprio progetto di vita. Tanti auguri … e figli maschi!

9) Elena Santarelli sbotta sui social in difesa del figlio malato

Questo periodo, per Elena Santarelli, è particolare e difficile. La showgirl e la sua famiglia, infatti, da novembre stanno combattendo insieme al figlio Giacomo, di 8 anni, una grande battaglia contro il cancro. Da quando ella ha reso nota la notizia, tantissimi sono stati i messaggi di affetto e di supporto da parte dei fan, amici e colleghi vip. Se lo scopo della Santarelli dunque, come dichiarato più volte dalla stessa, era quello di sensibilizzare il pubblico sull’argomento, ad oggi, si può attestare che ci sia riuscita … o quasi. Come solito accade, i social sono pieni di ‘haters’ e, neanche quando si tratta di una faccenda così delicata, non vengono meno. La bionda soubrette, nelle ultime settimane, ha messo a tacere ‘i leoni da tastiera’ con una serie di sfoghi, tra cui: “Nessuno mi deve dire cosa devo fare o come comportarmi con mio figlio”, oppure, “Lei non si rende conto del bagno di dolore che affronto ogni giorno”. In questi casi, come si sol dire, ‘il silenzio vale più di mille parole’. Forza Elena, siamo con te! <3

8) I David di Donatello ritornano su Rai Uno

Lo scorso 21 marzo sera si è tenuta la 62° edizione dei David di Donatello, i premi cinematografici considerati gli ‘Oscar italiani’. Dopo due edizioni su Sky, la manifestazione è tornata su Rai Uno con la conduzione di Carlo Conti. Il film più premiato è stato, a sorpresa, “Ammore e Malavita”, il musical partenopeo dei Manetti Bros. Esso si è aggiudicato i premi: miglior film, miglior attrice non protagonista (a Claudia Gerini) e i due premi musicali. Il giovane Jonas Carpignano è stato, invece, riconosciuto come miglior regista per il suo emozionante “A Ciambra”. Il ‘David speciale’ (che corrisponde ad un ‘premio alla carriera’) è andato, meritatamente, all’immensa Stefania Sandrelli. In generale, quella del 21, è stata una serata dedicata alle donne: tutte le attrici hanno sfilato sul ‘red carpet’ con la spilla di “Dissenso comune” per dire ‘no’ alle molestie e ribadire la necessità di parità tra uomini e donne. Non sono mancati, riguardo a ciò, monologhi da parte di alcune di loro: Paola Cortellesi, Giovanna Mezzogiorno, Jasmine Trinca, Sonia Bergamasco, Serena Rossi e Isabella Ragonese. Fra gli ospiti internazionali Steven Spielberg (in Italia per la promozione del suo “Ready Player One”), che ha ritirato un premio speciale consegnato da Monica Bellucci, e Diane Keaton, che ha colto l’occasione per ribadire la sua vicinanza a Woody Allen. Lunga vita ai David di Donatello (nonostante qualche disappunto), uno dei (tanti) motivi per cui dobbiamo andar fieri di essere italiani!

7) Laura Pausini e Mina, una conferma del titolo di ‘queens della musica italiana’

A distanza di una settimana, sono usciti i nuovi cd di quelle che ritengo essere le principali ‘queens’ della canzone italiana: Laura Pausini e Mina. L’album della prima (“Fatti sentire”) è uscito lo scorso 16 marzo, mentre quello della seconda (“Maeba”) è stato pubblicato il venerdì successivo, il 23. Sono molto orgoglioso della potenza e della maestosità di queste due grandi donne: esse, nell’epoca musicale peggiore di sempre (rapper e

trapper “crescono come i funghi”, dominando e avendo sempre più spazio immeritatamente nell’attuale panorama musicale italiano), continuano ad essere le numeri uno!!! Entrambi i dischi, nella settimana in cui sono stati rilasciati, hanno raggiunto la vetta della classifica “FIMI” (Federazione Industria Musicale Italiana) risultando, così, i più venduti di quella settimana. Da quel 23 marzo ad oggi, i due dischi sono sempre i più venduti sulle piattaforme digitali (si scambiano di continuo i primi due posti). Se la Pausini ha raggiunto il disco d’oro in una settimana (diventato sempre più raro per una cantante italiana, purtroppo), per Mina bisogna attendere l’uscita delle certificazioni di questa settimana per capire se ha eguagliato o meno il risultato di ‘Laura Nazionale’. Secondo le stime, non dovrebbe essere così lontana dalle 25 mila copie. Due unici, inimitabili ed intramontabili orgogli nazionali in Italia e nel mondo. GRAZIE, QUEENS!

6) A “MasterChef” ci sono nuovamente le “Celebrity”

Con la fine della settima edizione del classico “MasterChef Italia” (vinta dal sopravvalutato Simone Scipioni), è partito per il secondo anno consecutivo il suo ‘spin-off’, “Celebrity MasterChef”! Confermati i tre giudici della prima stagione: Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo (avrei voluto anche qui la mitica Antonia Klugmann, mannaggia). Con la seconda edizione, la versione ‘vip’ del cooking-show più famoso d’Italia sembrava che volesse puntare su alcuni personaggi che avrebbero reso l’edizione iconica. Su tutti, la scrittrice Barbara Alberti e l’ex calciatore Lorenzo Amoruso, i quali sono usciti prima di quanto ci si aspettasse. Simile discorso per l’attrice Serena Autieri, della quale i giudici non hanno avuto pietà quando ha commesso il primo (ed unico) errore, eliminandola alla seconda puntata. In finale sono arrivati (con merito) l’attore Davide Devenuto e le cantanti Anna Tatangelo e Orietta Berti. Chi la spunterà? Lo scopriremo questo giovedì 5 aprile dalle 21.10, sempre su Sky Uno! Complice le troppo poche puntate (con 12 concorrenti in gara, 4 sono riduttive), i tre chef sono più esigenti rispetto alla versione classica, non dando (quasi) alcuna chance alle ‘celebrity’. Al di là di ciò, fortunatamente il programma è strutturato come il format originale e riserva il suo stesso ‘pathos’. Peccato per gli ascolti che, puntata dopo puntata, sono diminuiti a 400 mila telespettatori circa (un vero e proprio calo rispetto al milione che si raggiunge con la versione ‘nip’). Casomai si realizzasse una terza stagione (lo spero!), le puntate devono essere almeno 8 (se vengono inseriti nel cast, di nuovo, 12 concorrenti). Così facendo, le personalità e le capacità culinarie dei personaggi uscirebbero ancora più fuori e non ci sarebbero (più o meno) eliminazioni a vuoto. “Basta un poco di zucchero e la pillola va giù!” (cit.).

5) Tutto pronto per l’inizio del serale di #Amici17

Manca pochissimo alla prima puntata del serale della 17° edizione di “Amici”, in onda da sabato 7 aprile in prima serata su Canale 5. Dopo cinque mesi di “scuola” nella fase del pomeridiano, tra un’ingiustizia e l’altra (come ogni anno), sono stati scelti faticosamente i 14 ragazzi (7 cantanti e 7 ballerini) che saranno i protagonisti della fase finale del talent show più longevo. ‘Queen Mary’, dopo cinque edizioni, ha riportato il programma ai fasti di una volta: via i direttori artistici, la giuria (buonista) ‘vip’ e la registrata; dentro la diretta, il televoto e i soliti Bianchi e Blu ma senza la guida di alcun coach (proprio com’era fino alla 10° edizione, quella della rossa Annalisa per intenderci). Oltre al televoto, le due squadre saranno giudicate dalla commissione interna, composta dagli otto professori che già conoscono gli allievi, e da quella esterna, formata da sei personalità del mondo dello spettacolo (Simona Ventura, Heather Parisi, Giulia Michelini, Marco Bocci, Alessandra Amoroso ed Ermal Meta). Una saggia scelta, questa della De Filippi, di ritornare al passato ma stando simultaneamente al passo coi tempi, con l’obiettivo di porre i concorrenti al centro (o almeno, ci si crede). I favoriti, per la vittoria finale, sono i cantanti Irama – Biondo – Einar e Carmen (nonché i quattro ‘pompati’ dalla produzione). Chi avrà la meglio? Secondo il mio ‘sesto senso’, quest’annata può regalare delle sorprese (forza Emma e Lauren <3). Chissà … Gli anni passano, ma la sostanza è sempre la stessa J.

4) Leone Lucia Ferragni, è nato il bimbo più social di sempre

Chiara Ferragni e Fedez, lo scorso 19 marzo, sono diventati genitori per la prima volta di Leone Lucia Ferragni (‘Lucia’, in questo caso, corrisponde al cognome del padre e non al nome femminile: eh sì, ha il doppio cognome). La fashion blogger, con un mese d’anticipo, ha partorito al “Cedars-Sinai Medical Center” di Los Angeles e il primogenito è già il bebè più influente del web (con due genitori così, non poteva non essere all’altezza!). Tante, inevitabilmente, sono le

foto di e con Leone pubblicate dalla mamma: dai ‘like da record’ segnalo quelle con gli occhiali da sole e con le mini “Converse”, ma anche quella con la linguaccia fuori. A farla da padrona, però, è senza dubbio quella subito dopo la nascita (decisione alquanto ridicola, ma #isignoribusiness non hanno una morale) che ha ricevuto più di due milioni di ‘mi piace’ (!!) e migliaia di auguri: dagli stilisti internazionali (da Alberta Ferretti a Donatella Versace) ai colleghi del papà (da Elisa ad Alessandra Amoroso e Dua Lipa), fino alle blogger di tutto il mondo. Baby Leone sta trascorrendo il suo primo mese di vita ancora a Los Angeles, poi volerà a Milano, dove l’attende una nuova casa. L’appuntamento più atteso, per lui e per tutta la famiglia, sarà questa estate. Dalle ultime indiscrezioni, Fedez e Chiara andranno a nozze il prossimo agosto a Noto, in Sicilia. Felicitazioni … e che la forza del #business continui ad essere con voi!

3) Lo scontro televisivo più ‘acceso’, “Ballando con le stelle” vs “C’è posta per te”

Dopo mesi di messa in onda di film nella serata ‘complicata’ del sabato, Rai Uno lancia il suo ‘asso nella manica’ (seee, una volta!) e scende in campo con i ballerini di “Ballando con le stelle”, il talent danzerino di Milly Carlucci giunto alla 13°edizione. Anche per questa stagione, dunque, è stato attuato lo scontro televisivo più chiacchierato (e scontato) dei primi mesi dell’anno: “Ballando”, ancora una volta, soffre della corazzata ventennale targata Maria De Filippi, il classico e mai stancante “C’è posta per te”. Il ‘match televisivo’, verificatosi per cinque settimane, ha visto sempre trionfare il ‘people show’ ideato e condotto dalla De Filippi. Quest’ultimo, con una media di 5 milioni e 500 mila telespettatori e il 28% di share, chiude con grande successo la sua 21°edizione (a differenza del programma Rai, che al momento ha una media di 3 milioni e 800 mila telespettatori e il 19% di share). Dal prossimo sabato, e fino a maggio, la Carlucci dovrà scontrarsi nuovamente con ‘la sanguinaria’ (soprannome della De Filippi, proprio perché con le sue trasmissioni vince puntualmente gli ascolti) alla guida del nuovo serale di “Amici” e, anche questa volta, dovrà rassegnarsi a perdere la serata. Ah, questa sfortuna: è il tipo di fortuna che non manca mai in casa “Ballando”! L

2) #IsolaDeiFamosi, le battute finali

Ci siamo lasciati, con la scorsa Top 10, alle ultime vicende targate il ‘canna-gate’. Ecco, ora non mi va più di parlarne perché ha stancato tutto e tutti (la verità, in tutto questo, non è venuta interamente a galla). Questa volta, perciò, mi voglio concentrare sulla linea narrativa e psicologica che ha segnato il percorso dei naufraghi nell’ultimo mese. “”Novità”” (si fa per dire, ovvio) di quest’ultima fase del gioco: l’inserimento de “L’Isola che non c’è”, una sorta di quella che nelle precedenti edizioni fu chiamata prima “L’ultima spiaggia” e poi “Playa Soledad”, con la differenza che sin da subito quest’isola poteva essere abitata da due concorrenti eliminati dal pubblico. Dopo una serie di televoti o rifiuti, da lì sono sopravvissute le showgirl Rosa Perrotta ed Elena Morali, le quali sono ritornate dal gruppo in qualità di ‘sospese’ (in attesa che il pubblico decida, così, chi tra le due torna ufficialmente in gara). Esse, accecate dall’ira nei confronti della sempre più protagonista dell’edizione Alessia Mancini, non stanno vivendo l’esperienza al meglio delle loro possibilità ma, si sa, è sempre difficile per caratteri forti affrontare il reality in maniera pacifica. Scoop degli ultimi giorni: l’ex puglie Franco Terlizzi ha abbandonato il programma per, a quanto comunica Mediaset, problemi di salute. Molto probabilmente avrà avuto un forte calo di pressione dovuto allo stress e al digiuno della fame, in quanto durante la settimana è stato il ‘capo espiatorio’ del gruppo e soprattutto di Amaurys Perez e Jonathan Kashanian, con cui ha litigato brutalmente e per motivi futili (siamo arrivati ai livelli di: “mi ha chiamato così”, “ha usato quella brutta parola su di me dietro le telecamere”), ma li perdoniamo (insomma) vista la fame che si fa sempre più sentire dopo 70 giorni di permanenza. Fatto sta che, qualunque sia il reale motivo per cui se ne sia andato, io (e almeno il 70% del pubblico) sono contentissimo che Franco non sia più un concorrente. Persone ignoranti, inutili, finte buoniste e violente come lui non ne avevano più bisogno. Che ritorni da dove è arrivato, assieme al figlio Micheal, il quale sta abusando del momento di popolarità del padre per stare in tv e campare di #business. Tornando ai naufraghi ancora in gioco, si stanno abbassando le possibilità di vittoria dei due uomini sopracitati, soprattutto dopo gli scontri con il fu vincitore di #SarannoIsolani. Stesso discorso per la cantante Bianca Atzei la quale, dopo esser stata etichettata come “l’ancella della Mancini”, continua a perdere punti per il suo ambiguo atteggiamento in particolar modo ora che ha (ri)fatto pace con la Perrotta e la Morali. Gli unici a rimanere convincenti agli occhi degli spettatori e, quindi, favoriti per la

vittoria finale sono Alessia Mancini, Nino Formicola e Francesca Cipriani (eh sì, proprio lei! Nonostante l’estrosità del ‘personaggio’, quando esce fuori la ‘persona’, non ce n’è per nessuno). Essi, nel bene o nel male, continuano a condurre il proprio gioco senza (troppi) passi falsi. Salvo imprevisti delle ultime due settimane, i tre si possono piazzare tranquillamente sul podio contendendosi il titolo di “isolano dell’edizione”. Per quanto mi riguarda, ‘wonder woman’ Alessia Mancini merita la vittoria. Bella, atletica, cazzuta, leader, instancabile, stratega (al punto giusto), battagliera, coerente, sincera, meritevole di un rilancio televisivo (dopo anni di ‘mamma a tempo pieno’) e altro ancora. Certo, l’ex letterina di “Passaparola” ha pure dei difetti, tra cui la pesantezza e l’essere ‘maestrina’, ma questa stagione è stata praticamente ‘mancinicentrica’ e, nessuno come lei in quest’annata, ha dimostrato di essere un naufrago ideale, vivendo il reality come esperienza di vita e, perché no, rinascita spirituale (che si trasformerà, magari, in professionale). Comunque vada, lei ha già vinto. Per vedere chi sarà il successore di Raz Degan, bisogna aspettare la finale del prossimo 16 aprile. ‘Mucha mierda y … daje todooos!’

1) L’ultimo saluto a Fabrizio Frizzi

Gli ho dedicato un articolo ‘post mortem’ (che potrete trovare QUI), ma il buon Fabrizio Frizzi merita un altro ricordo da parte mia e, senza ombra di dubbio, ottiene il primo posto di questa nuova Top 10. È passata appena una settimana dalla sua scomparsa, eppure manca già così tanto a tutti. Ha lasciato dentro un vuoto incolmabile, però la vita va avanti. Dello storico conduttore di Rai Uno, diventato anche showman dopo le partecipazioni ai talent “Ballando con le stelle” nel 2005 e “Tale e quale show” nel 2013, vorrei che venisse ricordato il suo essere ‘ufficiale e gentiluomo’ (mi perdoni la cara Rita Dalla Chiesa per averle rubato la citazione, ma mi trovo pienamente d’accordo): ‘ufficiale’ per la correttezza nel rapportarsi con gli altri, e ‘gentiluomo’ per non aver mai nascosto i buoni sentimenti. Frizzi, fiero e forte, ha combattuto fino all’ultimo e, fino all’ultimo, ha scelto di onorare il suo impegno con il pubblico che lo apprezzava da casa. ‘L’eredità’ che ha lasciato non è solo il titolo del quiz che conduceva, ma quella di una straordinaria umanità e generosità. Quella passata, è stata una settimana pieni di omaggi sia sui social che sui ‘mass media’. Un po’ così come accade a molti ‘vip’ defunti, ora quello che viene spontaneo chiedersi è: soltanto una volta morto lo si apprezza così tanto? Perché, in vita, non gli si riconoscevano pubblicamente queste grandi qualità caratteriali e professionali? È brutto a pensarlo, ma questa è stata la sensazione provata. Comunque sia, è opportuno che le nuove leve della tv prendano da esempio quest’uomo, affinché possano aspirare a comportarsi come lui e ad avere una carriera simile. Una carriera che, ricordiamo, non è stata sempre ai vertici ma che ha subito qualche intoppo, causato dalla Rai stessa, che però l’ha incensato onorevolmente. A tal proposito, è stata mandata in onda mercoledì scorso, sulla prima rete dalle 12.00 alle 13.30, la diretta dei suoi funerali che ha ottenuto più di 5 milioni di telespettatori: un risultato sorprendente, nella sua tristezza. Mio ‘eroe televisivo’, GRAZIE di esserci stato! <3

Con quest’ultimo toccante punto, finisce una delle Top 10 più soddisfacenti! Spero che vi siate divertiti e abbiate colto, anche questa, il mio “humour” nel descrivervi le news scelte … Al prossimo mese!

di Nicola Compagnone

image_printStampa Articolo

Chi è streetnews

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

ITALIA: LA NUOVA GREEN HILL

L’ESSERE UMANO CAVIA DEI VACCINI ANTICOVID. GLI ADDETTI AI LAVORI DEL NOSTRO PAESE NON RIESCONO …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: