giovedì , Dicembre 2 2021

Vittoria casalinga della Dinamo Banco di Sardegna nella prima sfida di Supercoppa

Buona la prima! La Dinamo Banco di Sardegna si impone nella prima sfida del gruppo B di Supercoppa su una Cremona mai doma, nonostante le assenze. Gli uomini di coach Cavina, dopo un avvio contratto da parte delle due squadre, si portano avanti in doppia cifra condotti dall’energia di Mekowulu e la classe del Professor Logan, che nel giorno del ritorno a casa ne mette 21 a referto. I lombardi però si riportano a contatto e mettono la testa avanti con l’inossidabile capitan Poeta. Nell’ultima frazione i giganti scrivono il +11 e gestiscono il vantaggio mettendo in cassaforte la vittoria per 83-74: la Dinamo è tornata!

Back home. L’emozione più grande, in questo sabato di settembre, è arrivata un’ora prima della palla a due quando gli spalti del PalaSerradimigni hanno iniziato ad animarsi con i tifosi. Dopo un anno di distanza i giganti hanno riabbracciato il proprio popolo, in un’atmosfera elettrica e di emozione. Grandi sorrisi celati dalle mascherine ma intuibili dagli occhi, sciarpe, cori e qualche lacrima di commozione: bentornato a casa, popolo biancoblu!

Buona la prima! Coach Demis Cavina manda in campo Clemmons, Burnell, Bendzius, Mekowulu, Gentile, Cremona risponde con Sanogo, Pecchia, Spagnolo, Tinkle e Curnooh. Avvio contratto per entrambe le squadre, i primi due punti arrivano dopo 2’ con Sanogo per Cremona. Mekowulu infila i primi due canestri dei padroni di casa, mentre Cremona prova a scappare via con Cournooh e Pecchia. Cambi in casa Dinamo: entra in campo David Logan e l’applauso del pubblico fa tremare il Palazzetto, insieme a lui anche Battle. È il Professore a sbloccare la Dinamo dall’arco, lo segue Bendzius che scrive il 9 pari. Gli uomini di coach Cavina sollevano i giri e piazzano un break di 12-0. Dopo 10’ è 23-15. Poeta accorcia in avvio di secondo quarto, minibreak di Mekowulu ormai a quota 8 punti e 6 rimbalzi. I padroni di casa si portano sul +10, controbreak lombardo di 11-0 con Trinkle, Cournooh e Agbamu e la Vanoli si riporta a un -1 con Poeta in lunetta. Logan ferma l’emorragia, alla seconda sirena il tabellone dice 36-32. Al rientro dall’intervallo lungo è punto a punto con Cremona resta a contatto: Battle apre il parziale sassarese con 5 punti di fila, la bomba di Logan ormai a quota 16 punti dice 52-42. Reazione della Vanoli che piazza il controbreak con Tinkle ed è uno stoico Peppe Poeta a firmare il sorpasso. La tripla di Benji però chiude la terza frazione 55-53. I due ex Treviso aprono l’ultimo quarto, break biancoblu 10-2: la schiacciata di Battle in contropiede sigla il nuovo +10 del Banco (65-55). Cournooh punisce dai 6.75, risponde Stefano Gentile che scrive il massimo vantaggio +11. Poeta bombarda da oltre l’arco, Battle infila il dodicesimo punto personale. La Dinamo gestisce il vantaggio, c’è anche la tripla del capitano Devecchi al rientro dall’infortunio con l’esultanza del pubblico: buona la prima al PalaSerradimigni, finisce 83-74.

Dinamo Banco di Sardegna – Vanoli Cremona 83-74

Parziali: 23-15; 13-17; 19-21; 29-21.

Progressivi: 23-15; 36-32; 55-53; 83-74.

Dinamo. Logan 21, Clemmons 7, Gandini, Devecchi 3, Treier 2, Chessa, Burnell 7, Bendzius 12, Mekowulu 15, Gentile 4, Battle 12, Borra . All. Demis Cavina

Assist: Burnell, Battle e Bendzius (4) –  Rimbalzi: Mekowulu (9)

Cremona.  Agbamu 4, Zacchigna 2, Sanogo 11, Gallo 6, Pecchia 4, Poeta 17, Spagnolo 3, Vecchiola, Errica 6, Tinkle 14, Cournooh 7. All. Paolo Galbiati

Assist: Spagnolo (4) –  Rimbalzi: Agbamu (6)

Sassari, 04 settembre 2021

Ufficio Comunicazione

Dinamo Banco di Sardegna

 Ai microfoni di DinamoTV il tecnico biancoblu e il veterano David Logan hanno analizzato la vittoria contro la Vanoli Cremona

David Logan: “Chiaramente è la prima partita della stagione, noi eravamo contratti e un po’ nervosi, abbiamo faticato soprattutto all’inizio ma ci siamo, abbiamo dimostrato di esserci e sono sicuro che saremo meglio di così”.

Coach Demis Cavina: “Io e i ragazzi questa sera eravamo emozionati, un’emozione che probabilmente ha influito nell’impatto della partita, nei primi due quarti onestamente abbiamo giocato quindici palle perse commettendo anche errori banali ma ci sta. La nostra è una squadra giovane, non è un caso che il migliore in campo sia il più esperto e parlo di David Logan. Stasera abbiamo giocato più zavorrati rispetto a Cagliari, confrontandomi con lo staff abbiamo convenuto che questa sia stata la settimana più difficile per noi dal punto di vista atletico, certamente stiamo lavorando con l’idea della Supercoppa ma anche in funzione dell’inizio del campionato e della BCL. Tutti questi fattori hanno un po’ inciso, abbiamo commesso errori individuali, devo dire che nonostante tutto siamo stati bravi con tre difese e qualche bel contropiede a creare quel gap che ci ha permesso di vincere in maniera serena. La nostra prestazione non è stata buona dal punto di vista tecnico-tattico ma ci teniamo la vittoria e il fatto che siamo riusciti a rompere il ghiaccio, senza dimenticare che questo match ci ha dato degli spunti, come tutte le partite di campionato, per poter lavorare sui nostri errori”.

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

La PerkinElmer Leo Shoes Modena vince 3-0 al PalaPanini con Zalau e va agli ottavi di Cev Cup

Zalau – PerkinElmer Leo Shoes Modena 0-3 (13-25, 14-25, 15-25) Zalau: Minic 5, Kovalchuk 1, Mihalescu …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: