giovedì , Aprile 15 2021

Una grande scommessa ben riuscita

La grande scommessa

Genere Drammatico, - USA, 2015, durata 130 minuti. 
Regia di Adam McKay con Brad Pitt, Christian Bale, Ryan Gosling, Steve Carell, Marisa Tomei, Melissa Leo.

Tutto ebbe inizio quando l’economia degli USA (e per effetto rimbalzo) anche del Resto del Mondo poneva le basi solide sul mercato immobiliare. Le banche, attraverso prestiti e gli interessi maturati, producevano degli utili sempre più alti. Ad un tratto, un gruppo di uomini (con personalità completamente diverse) vedranno le loro storie indirettamente intrecciarsi.

Tra questi c’è Michael Burry. Egli un giorno decise di sfruttare un buco (un bug) del sistema immobiliare. Si presentò in diverse banche per scommettere sostanzialmente contro l’andamento del mercato e nessuno gli negò la possibilità di farlo. Michael Burry aveva visto quello che il mondo non vedeva ancora: una pericolosa e crescente instabilità del sistema, peggiorata dalla vendita smodata di pacchetti azionari pressoché nulli, etichettati in maniera fraudolenta.

Ha così inizio una grossa bolla speculativa che ad un certo punto collasserà causando effetti disastrosi a beneficio di alcuni uomini (il gruppo di cui sopra) che invece improvvisamente si arricchisce a danno di tante famiglie.

Un film, ben diretto da MacKay, che porta sul grande schermo un pezzo di storia dell’economia mondiale che tutti noi ricordiamo con il nome “Crisi del 2008”. Infatti, partendo nel 2005, la bolla speculativa raggiunse il culmine a fine 2007; l’anno successivo (il 2008) si ebbe il crollo della borsa statunitense, prima, e poi dei Paesi europei, asiatici ecc, dopo.

I punti forza di questa pellicola è la sceneggiatura composta da tanti dialoghi condotti secondo la classica frenesia del mondo economico. Immaginate, infatti, una Wall Street dove tutti sono sempre con il fiato in gola pronti a….scommettere, appunto!

Consigliato: Sì

Alessandro Testa

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Le bugie non sempre hanno le gambe corte, se c’è un’agenzia che ti aiuta ad architettare il tutto

L’agenzia dei bugiardi Genere Commedia, - Italia, 2019, durata 102 minuti. Regia di Volfango De …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: