venerdì , Dicembre 2 2022

TUTTO PREVISTO: IL CENTRO DESTRA HA VINTO

GIORGIA MELONI ESULTA E RINGRAZIA GLI ITALIANI PER IL VOTO DICHIARANDO DI NON DELUDERLI.

Il centro destra abbatte la sinistra, dopo parecchi anni: capolista il partito della Meloni, “Fratelli d’Italia”.

Non male per i pentastellati che si aggiudicano il terzo posto, diversamente per i leghisti che non hanno avuto i voti sperati.

Ma adesso che le carte si sono rimescolate per l’ennesima volta, quale sarà la sorte degli italiani?

In campagna elettorale si promette la luna, ma fattivamente gli italiani continuano a sognare.

Il discorso della leader del partito capolista:” Finalmente gli italiani hanno potuto scegliere dopo una campagna elettorale oggettivamente non bella, violenta, aggressiva e noi abbiamo subito. La situazione nella quale l’Italia, l’Europa e il mondo versano non è una situazione facile e per questo richiede il contributo di tutti, un clima sereno e il rispetto di tutti. Resto rammaricata per i dati sull’astensionismo: la grande sfida è tornare ad avvicinare gli italiani alla politica”. 

Ed ancora:” Questo è il tempo della responsabilità, quello in cui se si vuole fare parte della storia bisogna capire la responsabilità che si ha nei confronti di decine di milioni di persone. Noi lavoreremo affinché gli italiani tornino ad essere orogliosi di essere italiani. Ringrazio i nostri alleati di centrodestra, che non si sono risparmiati. Voglio ringraziare Andrea, mia figlia, mia madre e il mio staff. Nella vita le scorciatoie sono un’illusione”. Poi cita San francesco: “prima facciamo le cose necessarie, poi quelle possibili e infine quelle impossibili”.

Dall’altro capo del mondo cosa si pensa della vincita del centrodestra?

 Il segretario di Stato Usa, Tony Blinken: “Siamo ansiosi di lavorare con il governo italiano sui nostri obiettivi condivisi: sostenere un’Ucraina libera e indipendente, rispettare i diritti umani e costruire un futuro economico sostenibile.

L’Italia è un alleato fondamentale, una democrazia forte e un partner prezioso”. 

Viediamo fattivamente i propositi della Meloni quali sono: flat tax incrementale, sostegno alla natalità, aumento delle pensioni minime e blocco dell’immigrazione irregolare, abolizione dell’obbligo per le piccole attività di accettare pagamenti elettronici, elezione diretta del presidente della Repubblica, riforma dell’Irpef con l’introduzione di un quoziente familiare, sì a rigassificatori e a nuovi gasdotti, contrasto alla «censura arbitraria dei social network» e la «garanzia del rispetto della libera manifestazione del pensiero da parte delle grandi piattaforme di comunicazione», istituzione di tutor pubblici per l’accompagnamento burocratico all’avvio di attività artigianali e commerciali.

Parliamo di soldi! Il tanto ambito reddito di cittadinanza proposto dai pentastellati che fine fa?

Tra i vari punti del programma il Movimento di Conte propone il rafforzamento del reddito di cittadinanza, transizione ecologica e stabilizzazione del superbonus, salario minimo legale di 9 euro lordi l’ora, stop a stage e tirocini gratuiti, riforma degli ammortizzatori sociali in senso universale, sfiducia costruttiva dove un governo non può essere sfiduciato se contestualmente non si vota la fiducia a un altro esecutivo, cancellazione definitiva dell’Irap a beneficio di tutte le imprese e taglio del cuneo fiscale, tetto dei due mandati elettorali esteso a tutti, ius scholae per i migranti, no corsa al riarmo, sgravi permanenti per under 36 che acquistano casa.

Tante proposte e buone intenzioni, nel frattempo le tasche degli italiani sono sempre più vuote a causa della guerra in Ucraina;i salari   sono bloccati e cresce il ricorso alla cassa integrazione.

Per contenere la spesa ci si rivolge sempre più ai prodotti dei discount.  Nei primi tre mesi del 2022, i “top brand” hanno registrato un calo delle vendite del 4,1% mentre le marche dei distributori sono cresciute dell’1,9% e quelle dei piccoli distributori dell’1,3 %. E per i prossimi giorni si preannunciano nuovi aumenti sugli scaffali. Alcuni produttori hanno già richiesto alla grande distribuzione di ritoccare i listini concordati nel primo trimestre dell’anno e si assisterà sempre più alla pratica di ridurre la quantità di prodotto nelle confezioni mantenendo lo stesso prezzo.

Non ci dimentichiamo il problema del carobollette con l’aumento del costo della luce e del gas.

Che dire?  La sorte degli italiani con il cambio di rotta sarà diversa? Al momento sono tutti negli abissi e a dire il vero hanno   visto solo la luce di 5 stelle.

a cura Rosa Arpaia

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

ITALIA: LA NUOVA GREEN HILL

L’ESSERE UMANO CAVIA DEI VACCINI ANTICOVID. GLI ADDETTI AI LAVORI DEL NOSTRO PAESE NON RIESCONO …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: