giovedì , Aprile 15 2021

Tonno Callipo domani in campo contro Modena per riprendere la corsa verso l’Europa

Sarà il terzo match stagionale tra Vibo Valentia e Modena dall’inizio della nuova stagione. Dopo quelli in regular season, con una vittoria per parte, ora calabresi ed emiliani si ritrovano di fronte per la quarta giornata della Pool Challenge Cup domani giovedì 8 aprile alle ore 18.00 sul campo del Palasport di località Maiata a Vibo Valentia (diretta www.elevensport.it). Piuttosto deludente in questa appendice il cammino compiuto finora da entrambe le contendenti: penultima (con Verona) la Tonno Callipo a quota tre punti in classifica, frutto dell’unica vittoria proprio contro la squadra scaligera in casa, e delle sconfitte con Cisterna e Padova. Ancora peggio Modena, settima in regular season ed ora ultima in graduatoria con un solo punto in tre gare, frutto di altrettante sconfitte di cui la prima in casa contro Ravenna per 3-2, le altre a Piacenza per 3-0 e domenica in casa contro Milano 1-3. La squadra di Giani aveva superato il turno preliminare battendo Ravenna in due gare; quindi ai quarti se l’è dovuta vedere con la più quotata Lube Civitanova vittoriosa sia in gara-1 che in gara-2.
In casa-Callipo coach Baldovin ha avuto tempi ristretti per preparare questo match contro la squadra del collega Giani, a causa di un calendario fitto di impegni. Ancora senza l’infortunato Rossard, in settimana si è cercato di analizzare lo stop di Padova. Sconfitta analoga a quella dell’esordio a Cisterna: squadra giallorossa apparsa scarica e che ha faticato nel mantenere livelli alti di concentrazione. Sul piano tecnico invece, lacune nel muro-difesa, ma anche in attacco percentuali realizzative basse.

DICHIARAZIONE PRE-GARA

Alla vigilia di Tonno Callipo-Leo Shoes ecco le parole di coach Valerio Baldovin“Non sarà la stessa squadra che abbiamo già affrontato durante la stagione regolare. Anche Modena, come diverse altre formazioni, sta ruotando l’organico dando spazio a tutti gli effettivi. Non sappiamo chi scenderà in campo ma sarà comunque una squadra che, reduce da tre sconfitte, vorrà cercare di invertire la tendenza avendo anche grandi motivazioni”. Voglia di rivalsa anche tra le fila di Vibo che finora ha subito due sconfitte ed ottenuto una vittoria. “Noi vorremo provare a fare meglio rispetto alle prime uscite di questa parte finale di stagione, in cui abbiamo vinto sì una partita contro Verona giocando una buona pallavolo, ma abbiamo anche subìto due sconfitte con un risultato netto che tutti noi vogliamo scongiurare per il futuro. Proveremo sempre a dare battaglia da qui alla fine, per cercare di arrivare fra le prime quattro di questo girone e quindi lottare per il quinto posto. L’idea è quella di scendere in campo per combattere perché non ci piace perdere come è successo contro Cisterna e Padova”. L’auspicio è ovviamente invertire la rotta, confidando nel valore dimostrato dalla Callipo per tutta la stagione. “Possono essere tante le componenti per far scattare la molla in modo che ognuno dia il meglio di sè in questo momento e concludere bene l’annata agonistica. Prima di tutto c’è da considerare l’aspetto professionale: nel senso che tutti ci tengono a ben figurare, sia noi dello staff tecnico che i giocatori. Poi, quando c’è la possibilità, come si è già verificato, di dare spazio a chi ne ha avuto di meno nei precedenti match. Credo sia importante che chi è più abituato a giocare dia il massimo anche per supportare quei ragazzi che hanno giocato poco ma che comunque sono stati funzionali ai risultati ottenuti durante l’anno. Ciò perché hanno sempre offerto ottimi standard nel lavoro settimanale, facendo sì che il gruppo si sia potuto allenare ad un buon livello e di conseguenza facendo maturare poi i risultati ottenuti”. E appunto tra i giocatori impiegati meno in campionato che ora hanno avuto l’opportunità di mettersi in mostra ci sono i vari Dirlic, Corrado, Gargiulo:“Ci sono anche – conclude Baldovin – Sardanelli, Victor, Chakravorti, tutti ragazzi che si sono impegnati con dedizione dimostrando di lavorare con serietà e soprattutto di voler migliorare. È chiaro che non è sempre molto facile mostrare tutto ciò in campo. Chiaramente non possiamo chiedere a loro una continuità di prestazioni che magari possono avere altri giocatori. Però sono molto soddisfatto di quello che hanno fatto in termini di attenzione, di impegno ed anche di come sono cresciuti durante la stagione”.

AVVERSARIO. Settima a fine campionato la squadra della presidente Catia Pedrini, con 34 punti frutto di 11 vittorie ed altrettante sconfitte. Nel turno preliminare si è imposta con autorevolezza contro Ravenna, battendola nelle prime due gare sempre 3-0. Nei quarti invece Modena ha alzato bandiera bianca contro Civitanova, perdendo sia in gara-1 per 3-1 che in gara-2 per 3-0. Il trend non è cambiato nemmeno in questa Pool Challenge Cup, un solo punto in tre gare per la squadra di coach Giani che ha sempre perso finora: all’esordio in casa 3-2 contro Ravenna, poi nettamente 3-0 a Piacenza, ed infine nella terza giornata giocata sabato scorso al PalaPanini da Milano per 3-1, dopo 2 ore di gioco. Addirittura sotto 2-0 (22-25, 20-25), la squadra di Giani ha reagito vincendo il terzo set 27-25, ma ha poi perso il quarto gioco 24-26, nonostante trascinata da Petric (18 punti), Buchegger (15) ed il promettente Rinaldi (12).

Riguardo agli scontri con la formazione calabres una vittoria per parte in regular season: all’andata il 4 ottobre 2020 Modena si è imposta 0-3 (21-25, 26-28, 20-25). Al ritorno impresa memorabile al PalaPanini con la Callipo vittoriosa, sempre per 3-0, in poco più di un’ora, sfatando il tabù che durava da tredici trasferte.

La squadra di coach Giani vede in regia il riconfermato forte statunitense Micah Christenson, capitano giunto alla terza stagione. In posto-2 Luca Vettori, ritornato quest’anno a Modena e ad inizio stagione alle prese con un infortunio. L’altro opposto è il 20enne cubano Luis Elian Estrada Mazorra. Al centro il quotato serbo Dragan Stankovic da Piacenza ed il confermatissimo Daniele Mazzone. In banda tre giocatori tutti affidabili: l’ex capitano Nemanja Petric tornato a “casa” dopo la stagione a Milano; il calabrese di Cariati Daniele Lavia reduce da un biennio a Ravenna ma attualmente alle prese con un infortunio e la prossima stagione in uscita; ed il tedesco Moritz Karlitzek reduce dall’esperienza con Cisterna. Nel ruolo di libero il 30enne francese Grebennikov reduce da un biennio all’Itas Trentino. Completano la rosa il vice palleggiatore Paolo Porro, lo schiacciatore Tommaso Rinaldi dalla cantera gialloblù che sta trovando spazio in queste ultime gare, l’altro libero Nicola Iannelli ed i centrali Elia Bossi e Giovanni Sanguinetti, anche lui schierato spesso da coach Giani nelle ultime partite.

I PRECEDENTI. Gli scontri in Superlega tra Callipo e Modena sono 27, con 21 vittorie per gli emiliani e 6 per i calabresi. Ad interrompere la striscia di ben otto vittorie consecutive di Modena c’è stato il roboante 3-0 di Vibo in Emilia in questa stagione alla seconda giornata di ritorno.

IMPRESA DA RICORDARE. Il 6 dicembre 2020 rimarrà una data storica per la Tonno Callipo che ha ottenuto la prima vittoria a Modena nei suoi 14 tornei di A1. Successo  per 3-0 (21-25, 16-25, 18-25) in un’ora e 15 minuti di gioco per i giallorossi. E’ stato il primo exploit storico della formazione giallorossa nel mitico PalaPanini: infatti dopo tredici trasferte andate sempre male per i vibonesi, la Callipo non solo ha reso pan per focaccia rispetto alla gara di andata, ma ha incastonato una perla preziosa nel tris di vittorie prestigiose ottenute in questa stagione. Dopo Civitanova e Trento, ecco il tris a Modena sempre in trasferta. A spingere Vibo al trionfo di Modena il  trio Rossard (15)-Defalco (12)-Abouba (10),  una vittoria che rimarrà indelebile nella storia della Tonno Callipo.

Le precedenti 5 vittorie della Callipo sempre al ‘PalaValentia’. La prima all’esordio in A nel 2004 alla decima di ritorno: la Callipo di coach Ricci sconfisse addirittura 3-0 (parziali a 21, 18, 23) la Daytona Modena del ‘maestro’ Velasco, con 17 punti di Priddy e tra i modenesi l’attuale allenatore Giani autore di solo 5 punti. Le altre 4 vittorie recano la data 2005: ancora un bis di Ricci su Velasco. Era la prima di andata e davanti a 2300 spettatori al PalaValentia ben 25 punti di Lasko diedero la spinta a Vibo contro i gialli del maestro argentino, in cui giocava l’attuale allenatore Giani autore di 10 punti in quella gara. Quindi altre due affermazioni: nel 2008 alla 9/a di ritorno, la Callipo di coach Uriarte vinse 3-0 contro il collega Zanini per Modena che aveva tra le proprie fila l’attuale ds Sartoretti, autore in quella gara di 9 punti contro i 16 di Diaz di Vibo. Quindi quello del 2012 alla seconda giornata di andata, coach Blengini di Vibo sconfisse Lorenzetti di Modena per 3-0, con 18 punti di Klapwijk. L’ultimo successo è del 2013, qui sotto.

ULTIMA VITTORIA IN CASA CALLIPO CONTRO MODENA. Risale al 2013 l’ultimo successo della Callipo, era la 5/a giornata di ritorno e al PalaValentia coach Blengini inflisse un sonoro 3-0 al Modena di Lorenzetti (parziali 27-25, 25-23, 25-19), con il giallorosso Gavotto autore di 18 punti.

ULTIMA VITTORIA MODENA A VIBO VALENTIA. E’ datata 4 ottobre 2020, era la seconda giornata di andata dell’attuale stagione 2020-2021 e Modena si è imposta al PalaMaiata per 3-0 con parziali 21-25, 26-28, 20-25. Ai 16 punti di Abouba rispose Karlitzek con 19.

SET PIU’ LUNGO E COL PUNTEGGIO PIU’ ELEVATO.  Era il 2004-05, prima stagione in A della Tonno Callipo: alla decima giornata di andata la Callipo di coach Ricci perse 3-2 a Modena, non prima però di aver rimontato fino al quarto set. Proprio il quarto set la Callipo lo vinse 46-44 dopo ben 53 minuti di gioco. Set questo entrato nella top-ten dei parziali più lunghi, in particolare è il settimo in classifica; ed il quarto set con punteggio più elevato.

EX: Nessuno

Probabili formazioni

VIBO VALENTIA: Saitta-Abouba, Chinenyeze-Cester, Defalco-Corrado, Rizzo (L). All. Baldovin

MODENA: Christenson-Buchegger, Bossi-Sanguinetti, Petric-Rinaldi, Grebennikov (L). All. Giani

ARBITRI:  Cappello e Tanasi
Terzo arbitro: Notaro
Addetto al video-check: Richichi
Segnapunti: Morello

Diretta: www.elevensports.it ore 18.00

PALAMAIATA A PORTE CHIUSESeguendo le ordinanze presenti nell’ultimo DPCM, il Palazzetto sito presso la SS1I Tirrena Inferiore resterà chiuso al pubblico, consentendo l’ingresso solo ai pochi media accreditabili e al personale addetto al campo.

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Earvin Ngapeth è un giocatore di Modena Volley!

Monsieur Magique torna al PalaPanini con contratto triennale Earvin Ngapeth è un nuovo giocatore di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: