lunedì , Marzo 8 2021

Modena perde a Perugia nel recupero della nona giornata di andata

La Leo Shoes Modena di Andrea Giani incontra Perugia al PalaBarton nel recuero della nona giornata di andata di Ssuperlega.

I gialli partono con la diagonale Christenson-Vettori, in banda ci sono Petric e Karlitzek, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Jenia Grebennikov.

La Sir Safety di Vital Heynen risponde con Travica-Ter Horst in diagonale, al centro ci sono Solè e Ricci, in banda Leon e Plotnytskyi, il libero è Max Colaci.

Parte forte Modena con Petric che fa male al servizio e Christenson che serve perfettamente i suoi, 8-5. Perugia reagisce immediatamente allo svantaggio con Leon e Ter Horst, 8-10 e la Sir Safety mette la freccia. Non si fermano Travica e compagni gli umbri che arrivano al 9-15. L’ace di Vilfredo Leon tiene Perugia a distanza di sicurezza, 13-19 e set che pare indirizzato. Perugia chiude 20-25 il primo parziale. Il secondo set inizia nel segno dei gialli che si portano sul 5-2. Alza i giri del motore la Sir, Modena risponde colpo su colpo, 8-7. Continua a giocare un buon volley la Leo Shoes che va sul 17-15. Tengono alto il ritmo i gialli con un sideout efficace, guidati da capitan Christenson, 21-20. Cambia passo Perugia che con Leon al servizio fa malissimo e poi chiude il parziale 23-25. E’ ancora Leon il protagonista della gara, il cubano prende per mano i suoi anche nel terzo set, 3-6. Resta attaccata al match Modena che resta in scia, 13-14. Nema Petric è il faro di Modena ed è proprio il serbo a piazzare il muro del 20-18. Si arriva al 24-24 con punto a punto serratissimo poi sono Leon e Plotnytskyi a chiudere il match 24-26 e il match 0-3

Alessandro Testa

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Fitkings: l’app per mantenerti in forma

Fitkings è l’app Fitness che ti aiuta a combattere la sedentarietà e a mantenerti in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: