lunedì , Novembre 30 2020

La Callipo attende Piacenza in casa, Baldovin: “Le loro armi sono molteplici”

Dopo la maratona di 142 minuti di domenica scorsa a Ravenna, la Tonno Callipo Calabria strizza l’occhio al pokerissimo nella sfida interna contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza, valevole per l’anticipo del settimo turno della SurperLega Credem Banca 2020/2021, in programma sabato pomeriggio al PalaMaiata (primo servizio alle ore 18.00), con la diretta tv in chiaro su Rai Sport + HD e in streaming su Raiplay.

Il team giallorosso del patron Pippo Callipo si gode un inatteso quanto meritato quarto posto solitario in classifica frutto di dieci pesantissimi punti, uno in più di Modenache ha violato il PalaMaiata domenica 4 ottobre (0-3 il finale), tre su Verona capitolata a Vibo in cinque set mercoledì 14 ottobre e addirittura quattro su Trento, con la quale giocherà in trasferta il prossimo otto novembre dopo il doppio turno casalingo sull’asse “emiliano lombardo” con Piacenza e Monza.

Saitta e compagni dopo quattro successi consecutivi vogliono ovviamente continuare sull’onda lunga dell’entusiasmo alimentato anche dal ritorno dopo otto mesi del caloroso pubblico giallorosso al PalaMaiata (saranno 200 gli spettatori ammessi alla gara di sabato come da disposizioni del DPCM del 18 ottobre).


A Vibo si presenta la Gas Sales Bluenergy Piacenza, ottava a 4 lunghezze di ritardo sui calabresi e in cerca di rivalsa dopo lo stop in tre set nel derby al PalaPanini di Modena. Una sfida dal sapore amarcord al PalaMaiata per la presenza di tre ex Callipo tra i piacentini: Antonov, Fanuli e Izzo. Sono 2 i precedenti tra le due formazioni, che ha sempre visto vittoriosa la compagine emiliana.

Alessandro Testa

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Trovato morto il becchino che fece il selfie con la salma di Maradona.

Trovato morto in un cassonetto il becchino. Ma non è lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat