sabato , Agosto 13 2022

In programmazione nelle sale: Elvis

Accolto a Cannes con una standing ovation, un film di forte impatto emotivo sulla parabola del genio assoluto della musica.

Scheda: anno 2022; film biografico, diretto da Baz Luhrmann, con Austin Butler, Tom Hanks, Helen Thomson, Richard Roxburgh, Olivia DeJonge; durata: 159 minuti; al cinema dal 22 giugno 2022, distribuito da Warner Bros Italia.

In una infanzia vissuta nella povertà, Elvis trova la sua àncora di salvezza nella musica afroamericana, verso la quale mostra una spiccata ed estatica predilezione. Scoperto da un imbonitore di professione, il colonnello Tom Parker – uomo dal passato oscuro, che rimane folgorato dal suo talento al punto da liquidare il cantante country Hank Show, di cui fino ad allora era manager – Elvis viene accompagnato verso un successo tanto sorprendente quanto repentino. Tuttavia, il suo modo di ancheggiare, alla stregua di un cantante nero, e le sue movenze, ritenute oscene e trasgressive, gli attirano la censura della società puritana e conservatrice: per due anni, al fine di evitare problemi con la giustizia, sotto suggerimento dello stesso Parker, è costretto a prestare il servizio militare in Germania. Qui conosce Priscilla, destinata a diventare la donna della sua vita, ma è questo anche il periodo in cui perde la madre, saldo punto di riferimento (a differenza del padre Vernon, che in seguito diventerà poco accorto amministratore delle sue finanze). Fortemente impressionato dagli omicidi di Martin Luther King e Robert Kennedy, vorrebbe dare una svolta alla sua canzone, convinto che, «quando le cose sono pericolose da dire», bisogna cantare, ma questa sua aspirazione lo porta a scontrarsi con il suo pigmalione Parker, che vorrebbe ingabbiarlo dentro una musica socialmente non impegnata e impedirgli di partire in tournée all’estero, persuaso com’è che senza di lui «non ci sarebbe nessun Elvis Presley». Elvis tenta di licenziarlo, ma la strada è tutta in salita. L’abuso di farmaci, d’altronde, gli strappa Priscilla che porta via con sé la figlia Lisa Marie. La sua parabola è suggellata dal canto del cigno Unchained Melody, mentre Parker vivrà ancora a lungo, dopo la sua scomparsa, benché condannato ad una morte miserabile. Il film, presentato in anteprima mondiale fuori concorso al Festival di Cannes, dove è stato accolto da una standing ovation di 12 minuti, e attualmente primo in classifica al box office, riesce a catturare lo spettatore sin da subito, conducendolo attraverso tutte le tappe che scandirono la rapida carriera – prematuramente stroncata da un infarto il 16 agosto 1977 – del cantante destinato più di tutti a segnare la storia della musica. Sono proprio i brani musicali la nota vincente che plasmano la colonna sonora di una ricostruzione biografica non sempre fedele, ma pur sempre resa viva da uno ampio spettro di intense emozioni mai passate in secondo piano, nonché dai suggestivi spezzoni storici di uno degli ultimi concerti. Indubbiamente all’altezza del personaggio principale Austin Butler, che riesce a far emergere debolezze e fragilità del re del rock and roll, né è da meno Tom Hanks (ingrassato per il ruolo) nell’impersonare il deuteragonista omonimo, presentato nelle vesti di un uomo cinico e opportunista che assolve qui anche alla funzione di voce narrante. Assolutamente da non perdere.

Massimiliano Longobardo

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Gli ultimi lavori di Maurizio Erto su antifascismo a Pozzuoli, Ugo Giugnarelli e Ferdinando II

Lo studioso di storia flegrea introduce i risultati dei suoi lavori pubblicati dall'editore D'Amico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: