mercoledì, Giugno 12, 2024
No menu items!
HomeRedazione StreetNewsSportIII memorial Franco Lauro. Vince Iannone, trionfa lo sport.

III memorial Franco Lauro. Vince Iannone, trionfa lo sport.

Centinaia di runners “invadono” il borgo medievale della Bassa Irpinia.

Lauro (AV), 24 marzo 2024. Il memorial dedicato a Franco Lauro, giornalista e conduttore televisivo figlio di questa terra, si è concluso con la vittoria di Gilio Iannone, nome noto nel mondo dell’atletica leggera. Sul podio Francesco Di Puoti e Pasquale Iapicco. Prima tra le donne Francesca Palomba, seguita da Francesca Maniaci e Filomena Palomba. Una 10 km non certo facilissima dal punto di vista tecnico, con un lungo falsopiano e parte del tracciato in basolato. Partenza e arrivo ai piedi del celeberrimo Arco di Fellino, la porta di questo borgo medievale custodito dai colli della Bassa Irpinia. E mentre il serpentone di circa 650 atleti accreditati conquista il traguardo, gli sguardi sono tutti per il Castello (Lancellotti, ndr) che si staglia proprio di fronte, al di sopra di Piazza Marginale, e le imponenti mura di Villa Pandola Sanfelice decorate dai Naif. Gli iscritti hanno raggiunto Lauro da diverse regioni: Campania e Lazio soprattutto, ma anche la Sardegna, la Puglia, Il Molise, la Lombardia. Indossa il pettorale anche il fratello di Franco Lauro, Salvatore: i due condividevano la stessa passione per la podistica e il Memorial è un evento che aiuta a tenere vivo il suo ricordo. Feedback positivi da parte dei partecipanti, sia per l’aspetto tecnico del percorso che per lo scenario in cui la gara si è svolta.

Tra i tanti, il vicesindaco di San Marco dei Cavoti (Bn) Remo Cavoto e Antonio Soriano (entrambi di ASD Podisti Alto Sannio), ben lieti di aver percorso i tanti km di distanza per raggiungere e testare il circuito di gara. E’ bello anche rivedere i volti di qualche appassionata come Giovanna Grasso, che approfitta proprio del Memorial e dell’approssimarsi delle festività pasquali per indossare le scarpette sul basolato di via Principe Lancellotti, dato che da anni è via per lavoro, lontana dalla propria terra. Oltre all’aspetto sportivo, infatti, va assolutamente posto l’accento sul fatto che eventi del genere costituiscono l’opportunità di far conoscere i piccoli borghi della Bassa ad un ampio bacino d’utenza. Luigi Amelio, avvocato, podista per passione e organizzatore dell’evento, è molto chiaro, in merito a quest’argomento: “E’ la terza edizione del memorial, dieci km su strada. Numero dei runners in aumento rispetto agli anni scorsi, è un trend che si ripete. Questo evento ha sviluppato, anche se temporaneamente, un indotto. Bed and breakfast pieni, atleti venuti da ogni dove. Questo potrebbe essere importantissimo, per un piccolo paese come Lauro e in effetti è uno dei nostri obiettivi: crescere sempre, aumentare gli iscritti, per la memoria di Franco e per il futuro del nostro paese. Tanti atleti non immaginavano che Lauro fosse così bella, altri nemmeno sapevano dove si trovasse. In futuro vorremmo realizzare una gara notturna, nel periodo della festa patronale ad agosto. Sarebbe bello veder sfilare i runners tra gli archi delle luminarie e poi ritrovarli tutti nel post gara a intrattenersi tra stand, spettacoli e relax.

A parte lo spoiler, ripeteremo la Lauro City Run.” Interviene anche il sindaco di Lauro Rossano Sergio Boglione: “Lauro City run è un appuntamento fisso ormai, sia per Lauro che per la memoria di Franco, un nostro concittadino. E’ una bella sensazione vedere la marea di colori che varcano l’Arco di Fellino per un evento di portata nazionale. Oggi Lauro vive un momento di socialità molto importante, per diversi aspetti. Potrei parlare dell’importanza dello sport, della possibilità da parte dei visitatori di conoscere i nostri luoghi e, perchè no, di un esperimento, che possa vedere il nostro territorio come scenario fisso per eventi di questo tipo. Il Comune è partecipe e promuove queste iniziative. Del resto Lauro e Franco meritano di essere celebrati anche in questa maniera. Oggi abbiamo accolto le “scarpette” e tra qualche settimana troveremo, sulle nostre strade, le ruote delle bici: una modalità di turismo, se vogliamo definirlo così, che può portare benefici al nostro territorio e soprattutto mette il nome di Lauro al centro dell’attenzione, come è giusto che sia”. In memoria di Franco Lauro, guardando comunque a prospettive future.

A cura di Clemente Scafuro

Immagini di Clemente Scafuro

image_printStampa Articolo
Redazione StreetNews.it
Redazione StreetNews.it
Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli popolari

commenti recenti

- Advertisement -