mercoledì, Luglio 24, 2024
No menu items!
HomeRedazione StreetNewsCultura ed EventiGLI ARTETECA in scena con il nuovo spettacolo "Chi ti è morto?”....

GLI ARTETECA in scena con il nuovo spettacolo “Chi ti è morto?”. In Prima nazionale al teatro Cilea di Napoli dal 30 novembre al 3 dicembre.

In esclusiva per la sala vomerese Gli Arteteca con la cab-commedia, in prima assoluta in due atti, dal titolo “Chi ti è morto?”. In scena con Enzo Iuppariello e Monica Lima anche gli attori Asia Troiano, Giuseppe Carosella, Emilio Salvatore, Francesco Ronca, Sveva Battarino.La commedia è scritta da Ferdinando Mormone, Monica Silvia Lima e Enzo Iuppariello.

Torna ad esibirsi in teatro la coppia, anche nella vita, Monica Lima ed Enzo Iuppariello in arte Gli Arteteca. Il duo comico, che ha trovato la propria dimensione artistica grazie al programma nazionale Made in Sud, fucina di tantissimi talenti della comicità napoletana; torna a Napoli per presentare la cab-commedia “Chi ti è morto?” un surreale ed esilarante spettacolo in due atti presentato in prima nazionale.

“Chi ti è morto?” andrà in scena al Teatro Cilea i giorni giovedì 30 novembre, venerdi 1 dicembre, sabato 2 dicembre (in due spettacoli) e infine domenica 3 dicembre.

Enzo Iupariello e Monica Lima sono nati a Napoli luogo che hanno nel cuore e che è parte fondamentali dei loro spettacoli. Hanno iniziato il percorso artistico come duo nel 2007, a termine dell’esperienza con il gruppo “Lazzari Felice“ insieme ai quali sono riusciti a vincere la prima edizione del Premio Totò alla comicità. Dopo una lunga esperienza televisiva con lo storico programma Made in Sud nel 2016 esce il loro primo film “Vita, Cuore, Battito!”, mentre il 15 dicembre dello stesso anno è la volta di “Natale a Londra”, film prodotto dalla Filmauro. All’inizio del 2018 esce un nuovo film, “Finalmente sposi” con la regia di Lello Arena, confondatore de La Smorfia. Lunga la carriera con spettacoli di cabaret e teatrali: “Cirque du Shatush”, “Senza filtri” e “Cabaret ai tempi di…”

N.B. le richieste accrediti vanno inviate da oggi 26 novembre al 28 novembre entro le ore 20 specificando la data dello spettacolo. Non sarà possibile fare cambi di data oppure orario. La segreteria organizzativa si riserva la conferma della richiesta.

Sinossi “Chi ti è morto?”

Un giorno di dolore arriva nella vita di Enzo, la morte della tanto amata madre, Maria. Un giorno da vivere, secondo lui, in modo sobrio, con le usanze e la consuetudine di una normale famiglia italiana. Ma, sfortunatamente sarà il funerale meno ordinario di sempre! Soprattutto a causa della moglie Monica, che ossessionata dallo stile statunitensi, prepara un funerale che somiglia molto più ad un frenetico party a stelle e strisce. La perdita di Maria avviene anche in un periodo economico disastroso per la famiglia, ed il tutto è ora aggravato dai debiti lasciati dalla donna. L’incidente scatenante da il suo effetto quando, Monica si ricorda che Enzo ha stipulato una assicurazione sulla vita, ed influenzata dalle serie crime americane decide di mettere in atto un piano, sostituire la morte di Maria con la morte di Enzo, così da risolvere in un colpo solo tutti i loro problemi economici. Secondo Monica, non resta che sostituire il morto e raggirare il medico legale, niente di più semplice per una che conosce a memoria tutte le puntate di: “le regole del delitto perfetto”! Enzo è l’unico figlio di Maria, e non ha mai saputo chi fosse il padre, una questione rimasta sempre in sospeso. Succede spesso però che l’ultimo giorno della vita di una persona, coincide con quello delle grandi verità. Infatti, arrivano in casa due uomini, entrambi sostengono di essere il vero padre di Enzo. Questi due personaggi non solo innescheranno altri meccanismi drammaturgici, ma renderanno più complicata la realizzazione del piano di Monica, che dovrà districarsi, come una vera eroina delle serie, tra i vari incidenti di percorso. Ad Enzo invece toccheranno i compiti più ingrati, dovrà infatti interpretare, prima la morte di sé stesso, e poi addirittura dovrà fingersi la madre in vita.

Ci sarà un lieto fine, è una commedia che ha come scopo primario il divertimento, quindi non può essere che così, ma quando tutto sembrerà risolto, succederà un solo, piccolo, unico evento che rimetterà di nuovo tutto in discussione.

Biglietti:

Giovedì 30 novembre ore 21 – Platea € 25, Galleria € 20

Venerdì 1 dicembre ore 21 – Platea € 25, Galleria € 20

Sabato 2 dicembre doppio spettacolo ore 17:15 e ore 21 – Platea € 25, Galleria € 20

Domenica 3 dicembre ore 21 – Platea € 25, Galleria € 20

Prevendite https://teatrocilea.it/spettacoli/massimiliano-gallo/

TEATRO CILEA: LA GRANDE STAGIONE

https://teatrocilea.it/campagna-abbonamenti-23-24/Prosa, musica, comicità e tante emozioni: questi gli ingredienti del cartellone 2023/2024 che propone al pubblico il Teatro Cilea di Napoli per una stagione ricca di imperdibili appuntamenti, tra novità e ritorni attesi. Lello Arena, ancora una volta alla guida della storica sala vomerese come direttore artistico, firma una rassegna adatta ad un pubblico di tutte le età grazie ad un cartellone che vanta molti nomi della comicità napoletana di grande popolarità affermati su scala nazionale. Teatro Cilea prossimo programma:

 dal 14 al 17 dicembre 2023Roberto Colella in “Ci inventeremo qualcosa”, il primo spettacolo teatrale del cantante de “La Maschera”. 21 dicembre “Frank Carpentieri – Brothers & Sisters”, spettacolo in memoria di Frank Carpentieri originariamente previsto il 29 settembre è rimandato a dicembre (eventi fuori abbonamento in opzione per gli abbonati).

Dal 25 dicembre al 14 gennaio 2024 ritroviamo in scena Francesco Cicchella che con lo spettacolo “Bis! Christmas Edition” si gioca tutte le sue carte in un one man show esilarante, nel quale ritroviamo i suoi cavalli di battaglia (spettacolo fuori abbonamento). Grande ritorno dal 18 gennaio al 21 gennaio 2024 per Paolo Caiazzo con lo spettacolo “Separati ma non troppo” mentre per la prima volta al Cilea arriva dal 25 gennaio al 28 gennaio 2024 Enzo Decaro in “Non è vero ma ci credo”, commedia di Peppino De Filippo. “Il viaggio del papà” di Maurizio Casagrande invece andrà in scena dal 1 febbraio al 4 febbraio 2024 con una commedia toccante che racconta il rapporto tra padre e figlio. Dal 29 febbraio al 3 marzo 2024 con uno spettacolo scritto da Stefano Sarcinelli in scena Francesco Paolantoni in “O… Tello O… Io” con Stefano Sarcinelli, Felicia del Prete, Raffaele Esposito, Arduino Speranza per una serata filo…drammatica è uno spettacolo ispirato alla commedia dell’arte. “Balcone a tre piazze” invece è lo spettacolo che vede protagonista Biagio Izzo. Scritto di Mirko Setaro e Francesco Velonà, con la regia di Pino L’Abbate, è una divertentissima commedia che andrà in scena dal 4 aprile. I Tre Terones & Friends” invece è lo spettacolo inedito con Lello Arena e Nino Frassica che prevede un terzo attore comico che verrà svelato a sorpresa. A chiudere la stagione teatrale del Cilea ci sarà Serena Autieri. Dal 9 maggio l’attrice e cantante napoletana sarà in scena con la regia di Gino Landi in “La Sciantosa” spettacolo scritto da Vincenzo Incenzo dove rilegge Elvira Donnarumma, detta “‘a capinera napulitana”, regina indiscussa dei cafè chantant d’inizio 900, anticonformista e antidiva, amata da Eleonora Duse e Matilde Serao. 

image_printStampa Articolo
Redazione StreetNews.it
Redazione StreetNews.it
Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli popolari

commenti recenti

- Advertisement -