martedì , Gennaio 25 2022

EURO 2020: passa la Spagna, Italia surclassa il Belgio.

I quarti di finale iniziano con Svizzera Spagna. Partita noiosa: la Spagna non realizza nemmeno un’azione pericolosa ma conduce il match grazie all’ennesimo autogoal del torneo, questa volta ad opera di Zakaria. Non è ben chiaro se la Spagna abbia intenzione di preservare le energie per l’eventuale semifinale o se il match degli ottavi contro la Croazia sia stato talmente stancante che le furie rosse (decisamente poco “furie”) non sono ancora riuscite a recuperare. Sta di fatto che un risultato così risicato non garantisce la vittoria e in qualsiasi modo gli Iberici devono guadagnarsi il passaggio del turno. La Svizzera di Petkovic, che con la panchina di oggi segna il record elvetico del maggior numero di presenze, davvero avrebbe da raccontare di tutto l’acido lattico che hanno i suoi uomini dopo la storica vittoria sui Galletti di Francia. Durante tutto il primo tempo sembra essere in balìa del “non-gioco” spagnolo, poi nella ripresa la Svizzera inizia ad essere pericolosa. La prima azione importante è ad opera di Zakaria che riesce a bucare la difesa avversaria e non finalizza per poco. Qualche minuto dopo è Zuber che mette in serio pericolo la porta difesa da Simon. È nell’aria: al minuto 68, infatti, un pasticcio della difesa Roja mette in gioco Shaqiri che realizza il goal del pareggio. Poco prima della fine, il fischietto inglese Oliver espelle Freuler per un brutto intervento su Moreno. Si va ai supplementari con la Svizzera in 10 e nonostante la Spagna molto più reattiva rispetto ai 90 minuti. Sommer si supera in più occasioni e si andrà ai rigori. Tanti errori però dal dischetto sanciscono il passaggio degli Iberici in semifinale. Adesso tocca scoprire chi tra Belgio e Italia li affronterà a Londra.

Alle 21:00 il fischio d’inizio del match. Il Belgio parte bene ma dura poco: in meno di 20 minuti l’Italia prende possesso del campo e gioca quasi sempre nella metà campo avversaria. Donnarumma salva il punteggio due volte, poi un fuorigioco rivisto al Var nega la gioia del vantaggio agli Azzurri. Delusione temporanea, dato che al termine di un’azione martellante Barella sferra un destro micidiale che supera Courtois e finisce nel sacco. Il ritmo si alza e la partita si incattivisce un po’; è terreno fertile per i nostri Undici, che superano agevolmente il 60 percento di possesso palla nell’ultimo quarto d’ora. Al 43mo il più piccolo e letale del gruppo, Lorenzo Insigne, da’ il tempo di far capire a tutti gli Italiani incollati agli schermi che sta preparando il “tiro a giro”: inquadra la porta, prepara il destro e segna probabilmente il goal più bello di questi Europei per precisione, tecnica e freddezza. Spettacolare. L’altro Napoletano in campo, Di Lorenzo, due minuti dopo combina un pasticcio ai danni di Doku che l’arbitro sanziona con un calcio di rigore dopo aver consultato il Var. Dal dischetto realizza Lukaku e si va a riposo sul punteggio di 2 a 1. Gioco nervoso ma sempre veloce nella ripresa. Al 60mo grande intervento di Spinazzola su Lukaku che si trova davanti alla porta vuota: in questa frazione di gioco l’Italia soffre un po’, poi riprende a fare possesso palla e recupera energie per affrontare gli ultimi 20 minuti. Intorno al 70mo di nuovo il Belgio pericoloso in area Azzurra. Girandola di sostituzioni, si infortuna Spinazzola: per lui uscita in lacrime, in barella. Fino al termine del match, azioni sui due fronti da parte dei Diavoli Rossi, in cerca del pareggio, e gli Angeli Azzurri, che invece intendono mantenere il vantaggio. L’Italia vince per 2 a 1 su una delle squadre più pericolose del torneo e diventa la protagonista. Anzi: ora è ufficilamente la squadra da battere.

A cura di Clemente Scafuro

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

La Tonno Callipo torna in pista e si prepara ad un tour de force notevole

Il direttore sportivo De Nicolo: “Non possiamo negare di aver attraversato una fase molto delicata …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: