Errori, fatiche e qualche acciacco: Motta passa a Castellana al tie break

Va tutto male (o quasi) alla Bcc Castellana Grotte nella 19esima giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. Le fatiche della Coppa Italia, qualche acciacco di troppo, un match lungo ben oltre le due ore e una Hrk Motta di Livenza brava a rimanere lucida dopo il primo set e dopo il disastro del quarto parziale costringono la formazione allenata da Jorge Cannestracci al primo stop casalingo del girone di ritorno, il quarto complessivo stagionale al Pala Grotte.

Finisce 2-3 (25-22, 20-25, 20-25, 28-26, 11-15) un match che avrebbe potuto consentire alla New Mater di accorciare sulla capolista Vibo e che, invece, le permette soltanto di restare al secondo posto con una lunghezza di vantaggio su Santa Croce.

Pesano nell’economia della gara i tanti errori gratuiti (12 in attacco, 11 in ricezione e 13 in battuta) per una squadra, la Bcc Castellana, che resta sotto le sue percentuali medie stagionali (sia offensive che di seconda linea). Matteo Zamagni è il miglior realizzatore gialloblù con 20 punti e con una prestazione da 9 muri in un match in cui i due centrali sono al top sul tabellino finale (Presta 15, Theo 14, Tiozzo e Cattaneo 13 gli altri in doppia cifra). Cavasin è il top scorer del match, invece, con 31 punti (5 muri e il 58% in attacco).

FORMAZIONI – Nel Castellana coach Cannestracci rinuncia a Paolo Di Silvestre, tenuto a riposo precauzionale. In campo così ci vanno Jukoski in regia, Theo opposto, capitan Tiozzo e l’ex Claudio Cattaneo martelli, Presta e Zamagni al centro, Marchisio libero.

Il Motta di Livenza risponde con Acquarone palleggiatore, Schiro opposto, Secco Costa e Kordas schiacciatori, Pilotto e Acuti centrali, Battista libero.

Si comincia con il minuto di silenzio disposto da Fipav per onorare la memoria delle migliaia di vittime del terremoto che ha colpito Turchia e Siria.

CRONACA – Quattro di Zamagni, con due primi tempi e due muri, e tre di Cavasin nell’iniziale 8-8. L’1 gialloblù ci mette anche la difesa che Tiozzo trasforma nel 10-8, il 3 biancoverde altri due per il 12-12. La Bcc ci prova con il muro di Zamagni (15-13), l’Hrk passa con il diagonale di Kordas: 16-17. Sempre Zamagni per Castellana, di nuovo Kordas e Cavasin per Motta: 18-20. Tiozzo trova l’ace del 21-21. Cattaneo, un altro ace di Tiozzo e il muro di Zamagni per l’accelerata Bcc che vale il 25-22.

Motta riparte con gli ace di Kordas e Trillini e un parziale da 1-8. Cambia la diagonale, ma il riscatto Bcc passa dal centro: due di Presta, due muri e un primo tempo di Zamagni (7-10). Scontro Carelli-Marchisio, torna Theo: diagonale ed ace del brasiliano (10-10). Due di Kordas, due di Tiozzo: 14-16. La Bcc fatica a trovare continuità, Motta ne approfitta: Secco Costa per il 15-19. Castellana prova la rimonta con Presta e Zamagni, Cavasin chiude il block out: 19-23. Kordas segna il 20-25.

Meglio gli ospiti in avvio: Kordas e Secco Costa per il 4-6. Castellana si scuote a muro con Presta e Zamagni (11-9), Motta reagisce con i muri di Kordas, Cavasin e Secco Costa: 12-13. Tiozzo difende due volte, il Pala Grotte entra in partita, Cattaneo trova il 17-16. Motta non si scompone: ace di Acquarone per il 17-19. Tiozzo e Kordas precisi per il 18-20, poi un altro break Hrk con due muri di Trillini per il 18-22. Cavasin in diagonale (18-23) e in parallela (20-24): l’errore Bcc vale il 20-25.

Torna Jukoski per il quarto, Kordas apre con l’ace (0-1). Cavasin insiste (3-4) e Kordas pesca un altro ace (7-8). Va tutto contrario alla Bcc che resta, anche, parecchio fallosa: 11-13. Cattaneo aiutato dalla rete sull’ace del 13-13, ma Acquarone pesca la linea sulla battuta vincente del 13-16. Zamagni passa, Trillini risponde: 14-18. L’ace di Kordas è il punto esclamativo, il doppio rosso a Presta ed Acquarone avvicina Motta alla meta: 16-20. Altri due di Cavasin (18-23) e Kordas (19-24) prima di un incredibile break con cui la Bcc annulla ben sei palle match. Zamagni porta ancora avanti Castellana, Theo chiude una sorprendente rimonta: 28-26.

La Bcc pasticcia sui primi palloni (0-2), Kordas trascina sempre l’Hrk (2-4). I muri di Zamagni e Jukoski rimettono in corsa Castellana, il tap in di Zamagni inchioda il 7-7. Secco Costa in parallela e in diagonale a cavallo del cambio campo (7-9). Motta allunga anche e soprattutto grazie agli errori gialloblù: due in ricostruzione per l’8-12 e uno in battuta per il 9-13. Il muro di Kordas accende altri quattro match point (10-14): questa volta sono sufficienti a Kordas a chiudere l’11-15.

TABELLINO

Bcc Castellana Grotte – Hrk Motta di Livenza 2-3

25-22 (28’), 20-25 (32’), 20-25 (26’), 28-26 (32’), 11-15 (17’)

Castellana: Jukoski 1, Tiozzo 13, Presta 15, Theo Lopes 14, Cattaneo 13, Zamagni 20, Marchisio (L), Longo, Ndrecaj, Carelli. ne Sportelli, Di Silvestre, De Santis (L).

All. Cannestracci, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 3/13

Muri: 16

Ricezione positiva/perfetta: 61/46. Attacco: 42

Errori gratuiti: 12 att / 11 ric

Motta di Livenza: Acquarone 2, Kordas 22, Trillini 11, Cavasin 31, Pol 1, Pilotto 4, Battista (L), Secco Costa 12. ne Santi (L), Schiro, Cunial, Bellanova, Acuti.

All. Zanardo, II all. Di Egidio, scout Scalco.

Battute vincenti/errate: 7/15

Muri: 13

Ricezione positiva/perfetta: 64/41. Attacco: 48

Errori gratuiti: 7 att / 6 ric

Arbitri: Pierpaolo Di Bari di Fasano (Br), Stefano Chiriatti di Lecce

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

A Roma, nuova tappa del Circuito Salvamento Master

Domenica scorsa, 19 marzo, presso il Centro Sportivo Roma VIII e la Piscina Comunale Roma 70, si è disputato il VII Memorial Licciardi. Siglati 22 record nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: