giovedì , Aprile 15 2021

Coach Piazza: “Ci manca in gara la continuità che vedo in allenamento”

MILANO – Domenica di riposo per l’Allianz Powervolley dopo il successo in quello che sarebbe dovuto essere l’anticipo della nona giornata di Superlega e che poi si è rivelato essere l’unico match del turno. Il 3-2 contro Padova infatti passerà alla storia proprio per questo motivo, in quanto tutte le altre gare in programma sono state rinviate a data da destinarsi per Covid.

La Superlega si ferma così all’unica gara disputata, quella stessa che ha visto Milano trionfare a Padova solo al tie break. Una partita strana, caratterizzata da un’altalena di emozioni con la formazione meneghina determinata e quasi perfetta nel primo, terzo e quinto set, salvo poi trasformarsi nella brutta copia di sé stessa nel secondo e quarto. «Non so spiegarmi questo atteggiamento – analizza coach Piazza –. Il secondo set lo stavamo riprendendo, con alcune occasioni limpide che non abbiamo sfruttato. Faccio fatica a capire perché in alcuni momenti abbiamo chiuso gli occhi, mentre in altri abbiamo provato a risolvere situazioni con la forza quando invece serviva la testa. Siamo stati bravi invece nel tie break, giocando di squadra ed in maniera corale senza dimenticare nulla. Abbiamo vinto in un campo molto complicato, e per come era finito il quarto set, poteva andare anche peggio». In campionato Milano arriva così a quota 6 vittorie dopo 9 giornate (ma con una gara in meno in attesa del recupero del match con Perugia), rimanendo attenta e vigili osservatrice dell’evoluzione della situazione contagi in Superlega. «Spero che questa situazione non abbia influito sulla testa dei ragazzi, sicuramente non sulla mia, come ho comunicato al gruppo prima della gara. Dobbiamo essere bravi a rispettare le indicazioni che ci vengono fornire dal Cts. Non siamo l’unico campionato che è in difficoltà da questo punto di vista». Tornando invece ai temi di campo, l’Allianz Powervolley mette in cassaforte due punti preziosi anche grazie a due fondamentali come il muro ed il servizio che contro i patavini sono stati determinanti. «Abbiamo risposto bene sotto questi aspetti, ma ci manca la continuità che solitamente vedo in allenamento. Però può essere normale, perché le partite mettono più pressione di un allenamento». Quando ci avvicina così al giro di boa della Superlega, la domanda che sorge spontanea è capire quanti centesimi mancano a Milano per fare un euro. Da questo punto di vista coach Piazza è abbastanza sicuro: «Ce ne mancano davvero pochi, ma sono da mettere nel salvadanaio. I due punti con Padova? Ce li teniamo stretti

Alessandro Testa

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

SEMPRE PIÙ HAPPY: OTTAVA DI FILA, NOVE SU DIECI NEL RITORNO E PRIMO POSTO IN CLASSIFICA

DOMINANTE PRESTAZIONE DELLA HAPPY CASA VINCENTE ALLA VITRIFRIGO ARENA DI PESARO PER 62-86. DOPPIA DOPPIA …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: