fbpx
Home  /  Interviste (Page 2)
Allieva e pupilla del Maestro Roberto Murolo conosciuto all’età di 16 anni, cantautrice e musicista di rango, Angelica Sepe ha tenuto concerti a New York, Washington, Montreal, Toronto, Cuba, San Paolo, Buonosaires, Tokio, Osaka, Hiroshima, Taiwan, Cipro, Bruxelles, Liegi, Varsavia, Stoccolma, Casablanca,Tel Aviv, Gerusalemme, Damasco, Aleppo, Madrid, Lisbona, Parigi, Londra, Zurigo, Monaco, Dublino, Brasilia, Pretoria contribuendo a diffondere internazionalmente, anche attraverso la rete degli Istituti di Cultura Italiani, il patrimonio artistico del proprio paese.
“Ambasciatrice della canzone popolare nel mondo”, è stata una tra i 100 giurati di “All Together Now”, la trasmissione andata in onda il giovedì su canale 5 che ha riscosso un successo imprevedibile.
StreetNews.it ha avuto modo di intervistare la cantante salernitana ma cresciuta fin da ragazza a Napoli.
Dopo esserci complimentati per la trasmissione “All together now” dove un fiume di emozioni, adrenalina e tanta energia ha fatto il suo corso in ogni puntata, abbiamo chiesto ad Angelica come ha vissuto questo suo momento televisivo.
E’ stata per me una bella occasione che si è aggiunta alle tante che compongono la mia carriera d’artista.
Confesso che ho trovato Michelle Hunziker bravissima e simpatica così come la sua spalla, J-Ax, il quale si è messo in gioco dando il meglio di sé sia in termini professionali che di umorismo e ironia quando si dissociava “amichevolmente” dai nostri stacchetti.
A questo voglio aggiungere la mia stima verso il regista Roberto Cenci: un altro maestro per me nonostante i miei 50 anni di carriera; è stato in gamba e sempre pronto a coordinare i lavori, gli operatori di sala e il gruppo di artisti in gara.
Come musicista mi sento di dire, inoltre, che Cenci ha un ottimo orecchio attraverso il quale riesce a dare interessanti indicazioni e spunti agli “amici dell’audio”.
All together now ha meritato i suo successo anche grazie alla presenza delle personalità che hanno partecipato i quali hanno ricoperto diversi ruoli del mondo artistico (dalle drag queen al dj, dal cantante lirico al vocal coach).
Nello specifico Angelica ha rivestito il ruolo da giurata severa ovvero di colei che si alzava solo se il concorrente in gara le trasmetteva veramente qualcosa di speciale.
Rischiando di divenire l’ennesima trasmissione di talent a cui siamo già abituati come X factor, The voice, Amici, ecc., la kermesse si è rivelata innovativa e unica; a ciò poi si aggiunge il fatto che a differenza delle citate trasmissioni in questa, anziché avanzare promesse, aspettative e fissare vincoli con case discografiche, vi era in palio semplicemente una cospicua somma di denaro gestita dal vincitore secondo le proprie finalità.
Oggigiorno fare della buona musica e avere successo è diventato sempre più difficile.
Angelica Sepe ricorda ancora la scelta che fece all’inizio per gestirsi il successo a piccole dosi; e l’ha fatto portando in giro per il mondo con la sua napoletaneità, simpatia e professionalità la canzone napoletana senza smettere mai di parlare di Napoli.
Ad oggi dopo tanti anni continua ancora a ricevere gratificazioni e successi.
Tanti giovani cantanti che vincono talent show e sono effettivamente bravi dopo breve tempo e qualche settimana di successo spariscono poi nel null. A chi attribuire la colpa? Ai manager? Alle case discografiche “mordi&fuggi”?
Sappiamo difatti che un tempo i cantanti si sottoponevano ad uno studio preciso e temperato della musica spesso attraverso anche l’avvicinamento allo strumento musicale (chitarra, pianoforte, violino, …).
Ad oggi Angelica, oltre a continuare ad alimentare la passione per la canzone napoletana, continua a essere impegnata nel sociale e allo stesso tempo gestisce, aiutata dalla famiglia, un locale nel centro di Roma che si chiama “Napul’è” (nato da un’idea di Aurelio Fierro dopo il suo successo con il locale “ ‘A canzuncella” a Napoli).
Locale di ristorazione dove spesso si trova l’occasione per ascoltare la sua voce e quella di altri artisti.
Noi di StreetNews.it ci complimentiamo ancora con Angelica Sepe e gli altri 99 colleghi giurati, con Michelle Hunziker e J-Ax per il grandioso successo che ha riscontrato All together Now!
Alessandro Testa
[metadata element=”date,comments,views” ]