mercoledì , Ottobre 5 2022
Graham Vick, regista di 'Guillaume Tell' che andra' in scena nell'edizione 2013 del Rossini Opera Festival di Pesaro. ANSA/STUDIO ARMATI BACCIARDO - HANDOUT - NO SALES - EDITORIAL USE ONLY -

IL ROF dedica a Graham Vick l’edizione 2021

La morte del regista britannico Graham Vick (67 anni) -da due settimane in terapia intensiva a Londra a causa delle conseguenze dell’infezione da coronavirus- ha molto colpito tutto il mondo teatrale internazionale.

Noto per le sue regie anticonformiste, era nato a Birkenhead presso Liverpool nel 1953 e si era formato al Royal Northern College of Music a Manchester. Direttore di produzione al Festival di Glyndebourne fra il 1994 e il 2000, aveva fondato la Birmingham Opera Company nel 1987, laboratorio ideale per molte delle sue sperimentazioni, di cui era ancora direttore artistico.

Innumerevoli le produzioni operistiche realizzate nei maggiori teatri lirici del mondo da Mitridate Re di PontoDie Meistersinger von NürnbergKing ArthurMidsummer’s Night Dream, La vedova allegraFalstaffTamerlano fino a Un re in ascolto di Berio e la prima assoluta di Morgen und Abend di Georg Friedrich Haas (Royal Opera House di Londra), Tristan und Isolde (Deutsche Oper di Berlino), Boris GodunovGuerra e Pace e L’affare Makropulos (Teatro Mariinsky), Lulu e Eugene Onegin (Festival di Glyndebourne), Lady Macbeth di Mtsensk (Metropolitan Opera di New York), Parsifal e Le Roi Arthus (Opéra di Parigi).

Molto attivo anche nel nostro paese con allestimenti al Teatro alla Scala (celebre il suo astratto Macbeth inaugurale del 1997), al Teatro Massimo di Palermo (Die Gezeichneten di Schreker, Premio Abbiati 2010 per la regia, Der Ring des Nibelungen e il recente Parsifal), all’Opera di Roma (Aufstieg und Fall der Stadt Mahagonny e la trilogia mozartiana), al Teatro Comunale di Bologna (La bohème, Premio Abbiati 2018) oltre al Festival Verdi di Parma (Stiffelio, Premio Abbiati 2017).

Molto solido il legame con il Rossini Opera Festival, che dedica alla sua memoria l’edizione 2021. A Pesaro aveva esordito nel 1994 con la regia de L’inganno felice seguito da Moïse et Pharaon nel 1997 e, dopo una parentesi durata quattordici anni, era ripreso con Mosè in EgittoGuillame Tell nel 2013 e Semiramide nel 2019.

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Alice nella città: Le ragazze non piangono di Andrea Zuliani in concorso nella sezione Panorama Italiano

Sarà presentato in concorso ad Alice nella Città nella sezione Panorama Italia il film Le ragazze non piangono, esordio al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: