mercoledì , Giugno 16 2021

Al Ristorante Amor Mio la presentazione del nuovo libro di Angelo Iannelli

L’eroe della Pandemia Angelo Iannelli, alias Ambasciatore del Sorriso o Pulcinella, ha presentato il suo ultimo capolavoro letterario “Pandemia II Ondata Rabbia e Confusione la Sfida di Pulcinella” , edito da Albatros e prefatto dal magistrato Catello Maresca, nel bellissimo giardino del Ristorante Amor Mio, sito in via G. Amendola a Brusciano, del geniale e innovativo chef Vincenzo Toppi. Alla presentazione del libro sono convenuti il vicepresidente Ordine dei Giornalisti Domenico Falco, il parroco di Brusciano Don Salvatore Porcaro, la giornalista Emanuela Gambardella, il giornalista Nello Fontanella e il re della tammurriata Marcello Colasurdo. Moderatrice degli interventi la giornalista Teresa Iannelli. Ad aprire la serata l’intervento di Domenico Falco che ha affermato “di essere onorato di essere qui stasera e che è bello vedere tanti giornalisti presenti a questa presentazione del libro di Angelo iannelli. Le realtà del territorio vengono ben rappresentate dai giornalisti locali e anche perché in ogni giornalista vi è sempre lo spirito di libertà. Angelo Iannelli conosciuto nel suo mondo con la maschera de “Pulcinella”, che con il bianco esprime la speranza e il nero la sofferenza, è riuscito attraverso la sua modernità d’arte a donare sempre il Sorriso a tutti noi. I grandi mezzi di comunicazione dovrebbero anche raccontare importanti iniziative o gesti di solidarietà e non solo scegliere le notizie del momento”.

A seguire l’intervento del giornalista del Mattino Nello Fontanella che ha parlato “di come Domenico Falco sia riuscito a dare dignità non solo ai giornalisti ma anche ai giornalisti- pubblicisti negli anni sottolineando che le realtà locali svolgono un gran lavoro sul territorio. Da più di un anno abbiamo imboccato un tunnel che sembrava senza uscita e ora siamo all’ultimo miglio. Questa serata rappresenta la ripartenza e ne è la testimonianza”. Restando nel mondo della comunicazione anche l’intervento della giornalista Emanuela Gambardella che ha affermato “di essere davvero contente di essere qui presente e che è stata sempre la fianco di Angelo Iannelli durante i suoi due capolavori letterari dove si sono appresi concetti importanti come lockdown, speranza e diverse problematiche. Si potrebbe proporre allo stesso Angelo di scrivere un terzo libro per sottolineare come siamo usciti da questa Pandemia”. Inoltre anche l’intervento dell’artista eclettico Marcello Colasurdo, definito come “La voce del Vesuvio”, che ha sottolineato “a gran voce come Angelo Iannelli sia un gran comunicatore, un bravo scrittore e che ci regala sempre importanti momenti culturali. La Pandemia è una malattia sociale che proviene da questa terra malata, cioè la Terra di Fuochi, che bisognerebbe cominciare ad amarla ed essere vigili sempre affinchè ritorni la luce nella nostra vita. A seguire anche l’intervento del parroco di Brusciano Don Salvatore Porcaro che ha dichiarato “di essere onorato di aver avuto l’opportunità di stare qui e che questa Pandemia abbia insegnato che i problemi personali possono portare in qualche modo a un inquinamento della vita”. Se prima si pensava che molti morti accadessero per colpa di Dio o in modo fatalistico ora si deve pensare che in realtà abbiamo noi una responsabilità morale. Solo noi possiamo venirne fuori da tutto ciò perché a ogni veleno vi è un proprio antidoto”. Impariamo dai vaccini uno stile di vita per entrare in immunità di gregge nel più breve tempo”.

Conclude l’Ambasciatore del Sorriso Angelo Iannelli dicendo che “Brusciano ha sete di cultura e la periferia  deve diventare centro della vita”. Ci sono stati anche momenti di musica con  il maestro sassofonista Michele Pannone che ha accompagnato con le sue noti musicali le modelle raffiguranti il  Coronavirus di Maria Mauro, la  voce del maestro chitarrista Luca Allocca e dalla tammurriata del maestro Marcello Colasurdo, presidente onorario Associazione Vesuvius. Non poteva mancare la degustazione del chef Vincenzo Toppi che ha lasciato a tutti l’acquolina in bocca a tutti e la torta del maestro Sabatino Sirica. Erano presenti anche tanti giornalisti di diverse testate giornalistiche: Maria Villani, Monica Cito, Felice Marotta, Saverio Falco, Antonio Romano e Marilena Maresca. Tanti flash dei fotografi presenti: Rino D’Antonio, Fernando Russo, Mauro Cielo e Maria Mauro.  Inoltre presenti anche diversi mass televisivi come la TV Club Economy Comunication di Franco Capasso, Federico Mancini di Radio no Frontiere, la TVA di Francesco Elia e Capri Event di Mario Orlando. Ancora una volta una serata all’insegna del sociale e delle emozioni iannelliane,  nel pieno rispetto delle normative anticovid.

a cura di Giuseppe De Carlo

Foto concesse dal Ph Rino D’Antonio

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Mostra d’arte a Napoli: “Sogno quindi sono” di Gianni Puca

Sabato 12 giugno e domenica 13 giugno 2021 dalle ore 11.00 alle 19.00, al Monastero …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: