mercoledì , Gennaio 19 2022

SQUID GAME: “TU TI FIDI ANCORA DELLE PERSONE?”

Cosa saresti disposto a fare pur di diventare milionario? Non è strano se qualcuno sarebbe disposto anche ad affrontare grandi rischi per poter smettere di preoccuparsi dei soldi. La serie Squid Game, al primo posto nella top 10 su Netflix e, prima serie sudcoreana sulla piattaforma streaming negli USA, si basa proprio su questo quesito. Diretta da Hwang-Hyuk è composta da 9 episodi, ciascuno dei quali dura circa un’ora.

Ambientata nella Corea del Sud, corre l’anno 2020, quando Seon Gi-Hun, padre divorziato e con un grosso ammontare di debiti, viene invitato a giocare ad una serie di giochi per bambini, per vincere una grossa somma di denaro (45.600.000.000 Won, pari a circa 33 milioni di euro). Addormentati e, spogliati di ogni loro effetto personale, 456 persone si ritrovano in un edificio dai colori pastello nel quale dovranno affrontare 6 prove. L’unico problema? Se non vinci, muori.

Con milioni di visualizzazioni, Squid Game è una serie distopica, con un susseguirsi di scene forti e violente. Le persone decidono di partecipare al gioco perchè ormai portate al loro limite estremo di negatività. Non hanno più nulla da perdere e questa, può essere solo la loro ultima possibilità per riscattarsi. Il cosiddetto Front Man, ovvero il supervisore di tutto il gioco è solo un’altra pedina di codesti VIP (gruppo di uomini col volto coperto con maschere oro), i veri e propri organizzatori dell’intera competizione. La serie, che apparentemente risulta essere un gioco paragonabile ad un videogame, cela un discorso molto più grande relativo al capitalismo, dove il potere dei soldi riduce ai minimi termini i più deboli.

Qual’è la cosa che accomuna una persona che ha tanti soldi a una persona che non ne ha? Per entrambi vivere non è divertente. Quando hai tutto, qualsiasi cosa diventa noioso. Mi auguro che ogni spettatore della serie non si lasci affascinare solo dal montepremi e dalle maschere oro, perchè la vita non è un gioco e spesso i troppi soldi ti portano a giocare sporco.

A cura di Nicole Scarcelli

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Uscito Il falò del Saraceno, il terzo libro di Alessandro Sbrogiò

Alessandro Sbrogiò torna in libreria con il suo terzo romanzo, Il falò del Saraceno, pubblicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: