lunedì , Settembre 26 2022

“MURATI VIVI” IL LIBRO DEL NOLANO ROBERTO ADDEO

Il romanzo “Murati vivi” di narrativa gialla è l’ultimo lavoro dell’autore Roberto Addeo avente come editore Transeuropa. Egli è originario di Nola ed oggi vive a Porto Torres, sin da sempre si dedica alla passion per la musica, l’arte e la scrittura. Il libro è composto da circa 240 pagine ed è possibile acquistarlo in libreria, sul sito di Transeuropa e sui maggiori store online (Ibs, Mondadori, Lafeltrinelli, Amazon ecc.). Tale libro tratta la storia di  un quartiere periferico di una città italiana in preda alla criminalità organizzata, l’ennesimo litigio scaturito tra Bogdan – un pusher pregiudicato di origini rumene – e i coniugi Rosalba e Attilio – una casalinga affetta da gravi disturbi mentali e un operaio edile dal carattere scontroso -, incrinano l’apparente tranquillità di una palazzina fino all’epilogo: il misterioso assassinio della moglie e della figlia dell’immigrato. Tra iperrealismo noir e atmosfere neogotiche, “Murati vivi” è il ritratto di un Occidente annientato dai sogni consumistici e dalla paura di una nuova realtà distopica alle porte.

a cura di Emanuela Russo

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

In programmazione nelle sale: Il signore delle formiche

Al centro del film il caso dell'intellettuale Aldo Braibanti, vittima negli anni '60 di una accusa infamante di plagio, per una relazione con un suo allievo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: