lunedì , Luglio 6 2020


Mariano Catanzaro: tra bellezza e romanticismo

Mariano Catanzaro, napoletano di nascita, è un ragazzo dal gran fisico, ma anche molto sensibile, che si è fatto da solo. Da giovanissimo per aiutare la famiglia si è subito cimentato con il mondo del lavoro nei mercati rionali, ma le persone che lo conoscevano gli hanno sempre detto che per la sua innata simpatia poteva entrare a far parte del mondo dello spettacolo. In curriculum già diversi programmi Mediaset, ci siamo sentiti al telefono e ne è nata una bella chiacchierata con tanti spunti interessanti.
  • Mariano iniziamo l’intervista dalla tua ultima esperienza, la “Pupa e il Secchione”, volevo sapere se ti sentivi a tuo agio nei panni del pupo, dacci qualche curiosità di quello che facevi e poi lo rifaresti?

– Benissimo posso dirti Maurizio che mi sentivo molto a mio agio in quelle vesti, perché in quel caso il Pupo è una persona che ha cura di sé, del suo corpo, della sua immagine e devo essere sincero ci tengo molto all’aspetto per cui sì certo mi son trovato benissimo, perché rispecchiava me e poi il Pupo di base non ha molta conoscenza dei personaggi storici e della storia , (eheheh sorride) sinceramente anche in quello mi son rivisto. Un episodio che ricordo che mi ha fatto sorridere ma allo stesso tempo mi ha lasciato esterrefatto, ti racconto io e la mia secchiona dormivamo insieme nello stesso letto,mi ricordo che una sera uscii dal bagno dopo la doccia, era sul letto a fare yoga e vederla così all’improvviso seduta sul letto nella classica posizione yoga con le gambe incrociate e con le mani alzate e unite, sai fu una visione assurda e allora le dissi: “ma che fai scendi dal letto che si deve dormire , e lei mi rispondeva ohmmmm“. Comunque in base agli avvenimenti che son successi, avrei potuto dare di più anche per le persone che seguivano da casa e per questo lo rifarei.

  • Siccome sei visto come un sex symbol a detta di numerose donne, svelaci qualche segreto per la cura della bellezza

– Ti parlo di me, vado in palestra, che è considerata un anti-age naturale, perché è importante mantenere il corpo tonico dato che muta nel tempo e ti parlo anche da istruttore, per cui chi pratica sport per molto tempo e ad un certo punto si ritrova in là con gli anni, se ha avuto continuità mantiene una tonicità. Frequento anche centri estetici, barbieri, ma lo faccio non tanto per piacere agli altri, per rappresentare il bello ad altri, semplicemente perché mi piace, quindi io direi bisognerebbe chiedersi cosa ti far star bene e se la risposta è la cura del corpo, allora bisogna prendersi cura di sè stessi

  • In qualche tua precedente intervista hai detto che non è stato facile interpretare il ruolo di tronista, vorrei mi spiegassi il perché di questa tua affermazione

-Sì ribadisco, perché sei il personaggio principale, e quindi diciamo che io mi sono sentito addosso tante responsabilità, perché sai rispetto al corteggiatore fatto in passato dove sei un personaggio di secondo livello e in base all’apprezzamento del pubblico diventi più importante del tronista stesso e magari mi consentivo gesti più eclatanti e simpatici, invece quando poi ho fatto il tronista, ho avuto la sensazione di avere paura di dire cose sbagliate e sentivo tanta pressione intorno, mi trattenevo perché non volevo commettere sbagli , anche nei confronti di chi mi conosce, poi Maria fece un gesto carinissimo, perché mi disse: ”Mariano il tronista non è un ruolo, quindi devi essere te stesso perché è anche il motivo per il quale ti abbiamo scelto”, da quel momento ho iniziato a comportarmi in maniera diversa, in maniera più naturale ottenendo poi il consenso del pubblico


  • Qual è la tua arma di seduzione?

-Beh, ti sembrerà una cosa banale, ma per me è la più efficace, semplicemente ti dico ascoltarle. La maggior parte delle donne si lamentano per questo motivo, quindi anche mostrare attenzione ad un particolare come un orecchino, osservarle ed ascoltarle ti porta a…non so se sono stato chiaro

  • L’essere napoletano ti ha aiutato nel mondo dello spettacolo? E se sì, in che modo?

-Eheheh, credo di sì, perché nei miei percorsi televisivi me lo hanno sempre fatto notare, il napoletano ha una comicità innata, quello che mi sono sentito dire da parte del pubblico era che io facevo sorridere e credimi, non c’è cosa più bella di far nascere un sorriso sul volto di una persona, dal nulla, solo per il mio modo di dire o di fare e guarda (sospiro) in base a quello che sta succedendo sorridiamo, perché questo non costa nulla e fin quando non ce lo fanno pagare ridiamo e se posso fare qualcosa per far sorridere le persone io son molto felice , è molto gratificante. Quindi il mio essere napoletano mi è servito per farmi apprezzare da parte del pubblico e allora ti rispondo in maniera affermativa

Mariano mi racconti un po’ la tua giornata tipo, ci puoi anche dire in questo periodo di pandemia come stai impegnando le giornate ed invece ora che si ritornerà alla normalità che farai

-La mia giornata tipo durante la quarantena, sveglia e doccetta, poi prima azione importante controllavo gli ordini sul mio sito internet gussonieyewear.com e poi si sta lavorando anche per ampliare il brand, dopo di chè ho studiato per ultimare il percorso da personal trainer e per migliorare l’inglese, quindi ho fatto cose concrete ed oltre a NETFLIX, ho scoperto anche la passione per la scrittura, tipo aforismi, metto su carta le mie sensazioni ; inoltre ho scoperto anche una nuova passione tramite un programma on line che fa arredare casa, diciamo che l’ho passata così. Invece dopo la quarantena e quando finirà tutto sarà svegliarsi sempre al mattino con la mitica doccettina e poi palestra, però questa volta vorrei andarci da personal trainer, poi passo dal mio amico barbiere parrucchiere per uomo, rientro a casa, mi cucino il riso basmati 80 grammi, la mia verdurina, nel pomeriggio vado al centro commerciale e poi uscita serale, nonostante tendenzialmente sia un tipo solitario, anche perché lo scorso anno ho vissuto da solo in giro per il mondo, Cannes, Lugano, Nizza, Parigi, Francoforte, Dusseldorf, Zurigo, Londra, Tenerife, Albania, sono stato sempre da solo, ma comunque spesso chiamo un amico ed è sempre bello andare a fare un giro a Mergellina

  • In passato qualcuno ha dichiarato che tu sei un ragazzo incapace di provare Amore, è vero tutto questo? Puoi smentirci oppure se è vero perché te lo hanno detto?   

-AHH, hanno detto questo, chi è stata? Ho una vaga idea, vabbè, io dico sempre che nella mia vita ho due donne, mia madre e mia sorella sono le donne più importanti per me e voglio trovare una terza donna, colei che vada a chiudere il cerchio. Vivo la vita al 100%, non mi risparmio mai, la baso sul rispetto in qualsivoglia rapporto, la baso sull’amicizia, amore, lavoro e ho tanta voglia di amare ed essere amato e sono consapevole che il tempo è l’unica cosa che non torna mai indietro, quindi sono molto selettivo, non voglio regalare il mio tempo e spero un giorno di trovare l’altra parte della mela come se non erro disse Platone e quando la troverò, la vivrò al massimo per non avere nessun tipo di rimpianto, perché nel caso dovesse poi finire tutto, non voglio avere rimpianti, così da sentirmi bene con me stesso e quindi ti confesso che ho una gran voglia di Amare, ma è difficile trovare l’Amore

  • Quanto tempo dedichi ai social ed in che modo?

-Beh, diciamo che ho un rapporto un po’ strano con i social, sono consapevole che dovrei dedicare più tempo, perché la gente vuole sapere ed essere aggiornata sempre, però sono più per il concreto, so che però oggi dovremmo comunicare tanto col social in questa epoca moderna, però mettimi davanti alla telecamera, mi piace anche far divertire ed intrattenere, riesco ad avere un rapporto più intenso con chi mi segue, anche se la persona non la hai di fronte, invece sul social, non mi riesce allo stesso modo, ma comunque spero che poi le persone riescano a sorridere con me ed anche se qualcuno ride di me, l’importante è far nascere un sorriso

  • Qual è la tua canzone preferita?

-Mi pace molto la canzone di Pino Daniele Napul’ è, che rispecchia molto la mia città, di mille colori, perché ogni posto tipo piazza mercato, la zona della stazione, i quartieri spagnoli, ha delle particolarità incredibili, ed anche la gente la rende speciale. Mi piace anche molto te voglio bene assaje, una canzone classica che porto nel cuore e poi che dirti Napoli è una passione, un arcobaleno, Napoli è la vita mia

  • Volevo chiederti se ci puoi dare delle anticipazioni sui progetti futuri e come possono fare i lettori di Streetnews per mantenersi aggiornati

Come sapete c’è qualcosa, o meglio anche ad aprile c’era la possibilità di fare un reality, ma la pandemia ha bloccato tutto. Spero si possa realizzare il prossimo anno. A settembre invece c’è qualcosa che bolle in pentola. Per chi vuole seguirmi c’è la mia pagina ufficiale istagram Mariano_Catanzaro al momento con 240 mila followers e su fb la mia official page Mariano Catanzaro che al momento vanta 110 mila followers.

Un saluto ai lettori e alla Redazione di Streetnews.it e come dico sempre: Nu Bacio pè tè pe tè pe tè!!!

Intervista a cura di Maurizio Viviani

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Gennaro Spizuoco presenta il suo libro “NON DATEMI DEL VOI”!

L’immensa voglia di raccontarsi, di esprimere le proprie emozioni, nasce un libro “NON DATEMI DEL …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat