domenica , Settembre 27 2020

La (non) riuscita di una commedia per raccontare i rapporti padri-figlie

E’ per il tuo bene

Genere Commedia, - Italia, 2020
Regia di Rolando Ravello con Marco Giallini, Isabella Ferrari, Giuseppe Battiston, Claudia Pandolfi, Vincenzo Salemme. 

Voto 5/10

Ci sono tre padri: Arturo (Marco Giallini), Sergio (Giuseppe Battiston) e Antonio (Vincenzo Salemme). Ognuno dei quali ha una figlia con delle particolari caratteristiche: la figlia di Arturo svela di avere un rapporto omosessuale con una sua “amica”, Sergio scopre che la figlia Sara è fidanzata con un uomo più grande di lei per cui rabbia e gelosia prendono il sopravvento nella sua mente. Per fortuna che c’è Alice, sua moglie, che tenta ogni volta di placare questa improvvisa irascibilità.


Infine ad Antonio (ma più a sua moglie Paola) non fa piacere la relazione che la figlia ha instaurato con un ragazzo cantante della musica Trap.

Dunque, i tre papà (tra di loro anche cognati) fanno di tutto per tutelare le loro figlie uniche; inventano qualsiasi scusa e utilizzano i loro -poteri- professionali per creare disturbo nelle relazioni amorose delle tre ragazze.

Commedia scritta e diretta da Ravello; il regista (già attore) però è ancora alle sue prime esperienze da direttore. Purtroppo anche questo lungometraggio non è destinato ad avere un buon successo. Nonostante il buon cast scelto per questo progetto (Giallini, Salemme, Battiston, Pandolfi, Ferrari, Lodovini, …) il film non decolla; unica nota positiva i temi trattati che sono lo specchio dell’Italia e dei ragazzi del 2000: omosessualità (sempre più presente ultimamente nei film) e l’avvicinamento dei giovani alla musica Trap.

Consigliato: No

Alessandro Testa

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Lillo & Greg in una commedia dai toni smorzati

D.N.A. – Decisamente non adatti Genere Commedia, - Italia, 2020, durata 90 minuti. Regia di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat