sabato , Ottobre 16 2021

Intervista a Ioz: il nuovo talento della scena rap toscana

Ciao Ioz, benvenuto! Parliamo del  tuo nuovo singolo, “Luna”. Puoi dirci com’è nata l’idea del brano?

Il brano è nato dopo il primo periodo di quarantena, avevamo fatto uscire il nostro EP, un progetto “intimo”, che doveva a suo modo rappresentare la nostra natura artistica; Luna è stato il nostro modo di rappresentare il periodo che abbiamo vissuto tutti. La nostra idea nella canzone era quella ritrovare l’equilibrio in una sorta di realtà parallela; una viaggio verso una destinazione, volto a ritrovare noi stessi in un contesto dove ormai abbiamo perso l’interesse anche per le ‘’cene’’ e i ‘’caffè’’.

Come ti sei avvicinato al rap? E’ una passione nata con gli amici oppure in solitario?

La passione per il rap è avvenuta successivamente; inizialmente mi sono avvicinato alla chitarra ascoltando prevalentemente musica Rock o Punk! Ho iniziato alle superiori dopo l’incontro di un rapper Fiorentino, il quale mi ha fatto avvicinare e stare a contatto con la cultura Hip Hop per la prima volta. Da li ci sono stati i primi piccoli progetti che però, alla fine, non hanno mai preso vita. Per due anni ho deciso di allontanarmi da quel mondo che in quel momento vedevo molto distante. L’incontro con Alessio Cappelli (AC),  dopo due anni,  mi ha fatto ritrovare quegli stimoli che credevo non avessi più, creando giorno dopo giorno, progetti e idee da poter sviluppare. Viaggiando anche in altri mondi, senza soffermandoci solamente ad un solo singolo genere di riferimento.

Come nasce il tuo nome d’arte?

Il mio nome d’arte nasce, appunto, dal rapper Fiorentino precedente. In una giornata tipo, dentro al suo studio, è uscito questo nome casualmente. Nel tempo è diventato realmente il nome su cui potessi rappresentarmi al meglio, anche senza un significato ben preciso.

La scena toscana è senza ombra di dubbio una delle più sottovalutate. Secondo te perché non gode della stessa visibilità di altre regioni?

Senza alcun dubbio in Toscana esistono poche realtà che riescono a dar vita ai loro progetti. Probabilmente mancano dei riferimenti alla quale poterci approcciare da più vicino. Dal mio punto di vista, pero, quello che conta molto, sono le  motivazioni che uno ci impiega. Credo che in Toscana ci siano tante persone che meritano in questo settore; ma che purtroppo non trovano i mezzi per poter realizzare le proprie idee. Non so dire con precisione cosa manchi, ma sono sicuro che con motivazione e dedizione (ed anche un po’ di fortuna) le cose con impegno arrivino; se ovviamente, meritate.

Parliamo del tuo processo creativo. Quando scrivi sei ispirato da vicende personali oppure prendi ispirazione anche da film o libri?

Inizialmente scrivevo sui quaderni di scuola, nelle pagine a fondo. Scrivevo pensieri che poi, nel tempo, sono diventati i miei primi testi. Nella mia scrittura, i pensieri, vengono prevalentemente da vicende o fatti della mia vita. Inizialmente scrivevo da solo ritagliandomi i momenti personali, successivamente conoscendo Alessio, abbiamo deciso di creare tutto assieme. Dalla base al testo. Facciamo tutto in studio. Cercando di esserci di aiuto, grazie al fatto di avere lo stesso pensiero su molti aspetti della vita e del lavoro. Cerco di mettere in relazione tutto quello che penso con tutto quello che mi attira l’attenzione. Dai i film, come qualsiasi cosa che possa essere di aiuto al confronto.

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Gianluca Capozzi face to face

Di Gianluca Capozzi crediamo oramai di conoscere tutto, dato che dal 1992 ci accompagna e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: