mercoledì, Luglio 24, 2024
No menu items!
HomeRedazione StreetNewsMusica“DA QUI ALLA LUNA E POI AL RITORNO”: USCITO IL 12 GIUGNO...

“DA QUI ALLA LUNA E POI AL RITORNO”: USCITO IL 12 GIUGNO IL NUOVO EP DEL DREAM DUO. Cimmino e Pacelli regalano emozioni: fusioni di stili, sperimentazione e contaminazioni.

Ho incontrato Giuseppe Pacelli, Peppe per gli amici, per un’intervista in radio. Frequentando il suo studio ancora oggi, mi incuriosisce un suo particolare atteggiamento quando imbraccia la sua chitarra e si mette a provare nuovi passaggi e arrangiamenti. Tutto quello che intorno a lui può creare distrazione scompare, si estrania completamente. A volte per pochi secondi, altre volte invece socchiude gli occhi per qualche minuto, poi “ritorna con i piedi per terra” e ti chiede se quello che ha suonato ti sia piaciuto. Francesco l’ho conosciuto poco dopo. Peppe mi aveva proposto di collaborare alla realizzazione di un
videoclip che accompagnasse una reinterpretazione di “Tammurriata nera” con la voce di Mariarosaria Pellino dei Sòria, altro interessante progetto, e Francesco era con noi. Anche lui andava in trance, a contatto con i suoi legni, ricordo che faceva freddissimo, quel giorno. Lui suonava in camicia bianca. I Dream Duo non so di preciso quando siano nati e in quale occasione, ma quello che posso dire con assoluta convinzione è che il modo “virtuoso” con cui Francesco e Peppe approcciano alla musica è raro. Entrambi hanno una forte propensione a fondere vari stili e metterci contaminazioni acquisite ovunque e dalla tanta esperienza maturata negli anni. Spesso negli arpeggi di Peppe un orecchio particolarmente
sensibile al rock rileva forti accostamenti ai Pink Floyd, ai Marillion, così come negli arrangiamenti di Francesco il tema quasi solenne e distaccato del clarinetto d’orchestra devia verso una flessione jazz vivace e quasi scherzosa.

Il 12 giugno 2024 il Dream Duo ha pubblicato “Da qui alla luna e poi al ritorno”, un ep che definirei straordinario. La composizione è sublime. La prima impressione è che i 7 brani che costituiscono la tracklist facciano parte della colonna sonora di un film di Tornatore: cadenze lievi, suite delicate e armonia allo stato puro. Nessuna drammaticità, bensì un volo leggero su immense pianure tinte di colori pastello, scenario in cui la presenza umana non è necessaria. “La ballata di Marilù”, l’omonima “Da qui alla Luna e poi al ritorno”, donano a chi ascolta il senso della serenità, della calma. Mi viene in mente un’opera leopardiana del 1831, dal titolo “Canto notturno di un pastore errante dell’Asia”: un pastore solitario scopre di essere in una posizione privilegiata dalla quale ammira le bellezze della natura e del mondo e invita alla contemplazione. Viaggia fuori e dentro di sé, analizza il suo essere e contempla quello che lo circonda: le stelle, il silenzio, la notte. In questo idillio, la Luna è fondamentale: incantevole, seducente, magnetica.

Francesco e Peppe ci avranno pensato, quando hanno creato “Da qui alla luna e poi al ritorno”: il loro modo di comporre prende spunto dalla poesia, dalla narrazione; la dote che hanno entrambi è quella di riuscire ad immortalare quelle sensazioni attraverso la musica. “Da qui alla luna e poi al ritorno” va ascoltato: in un mondo che concede sempre meno spazio all’empatia e alle emozioni, se non in forma massiva e mainstream, serve, ogni tanto, disintossicarsi un po’. L’ep, distribuito dalla label Soni ex mundo con le edizioni musicali a cura di Studio e Studio, è disponibile su Spotify e per gli appassionati di musica e letteratura è disponibile l’opera in forma cartacea.

A cura di Clemente Scafuro
Immagini riservate

image_printStampa Articolo
Redazione StreetNews.it
Redazione StreetNews.it
Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.
RELATED ARTICLES

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

articoli popolari

commenti recenti

- Advertisement -