giovedì , Maggio 28 2020

Coronavirus, anche in IV Municipalità arriva la Spesa Sospesa

NAPOLI – Parte oggi nella IV Municipalità di Napoli la “Spesa Sospesa”, per permettere a chi vuole donare alimenti, farmaci e altri beni di prima necessità a chi in questo momento complesso ne ha più bisogno di poterlo fare con semplicità, grazie al supporto degli assistenti sociali e di Gesco. 

“La Municipalità – spiega il Presidente della IV Municipalità Giampiero Perrella – quale istituzione più vicina ai bisogni concreti del cittadino non poteva non fare la sua parte. Abbiamo optato così per un modello semplice, trasparente e collettivo che offra ad ogni cittadino che vuole contribuire la possibilità di aiutare migliaia di famiglie e persone in difficoltà che ci stanno contattando in queste ore per chiedere un aiuto. Sono centinaia in tal senso le telefonate che stanno arrivando sia in Presidenza che ai servizi sociali. Grazie ad importanti realtà sociali del territorio come Gesco Campania e la Fondazione “A voce d’e creature” di Don Luigi Merola stiamo già aiutando tante famiglie. Ma c’è bisogno di una catena di solidarietà collettiva e che coinvolga il maggior numero di persone, altrimenti rischiamo di non riuscire a rispondere a tutti. Di qui l’idea della Spesa Sospesa”. 

“Sono certo – aggiunge Perrella – della mobilitazione di tutti i miei concittadini. La quarta Municipalità ha un cuore grande e ringrazio già i tanti commercianti che hanno risposto al nostro invito”.
COME FUNZIONA LA SPESA SOSPESA DI IV MUNICIPALITA’


Sono attualmente 30 gli esercizi commerciali di San Lorenzo, Vicaria, Gianturco e Poggioreale che hanno aderito all’iniziativa. L’elenco completo è consultabile sulla pagina Facebook dell’Assessorato. 
In queste attività, che avranno affisso l’apposita locandina, chiunque può pagare e lasciare alla cassa prodotti, per poi segnalare l’avvenuta donazione con un messaggio WhatsApp al 3601064792 o con una telefonata ai numeri 081.7951360 e 081.5627027. 
Sarà premura poi di volontari e assistenti sociali raccogliere e distribuire agli indigenti questi beni, impegnandosi nel mantenere l’anonimato delle parti coinvolte. 
Contestualmente è stata attivata la possibilità di donare direttamente soldi attraverso bonifico su un IBAN dedicato – IT13Q0501803400000011277654 con causale “ADOTTA UNA FAMIGLIA CON LA SPESA SOSPESA”.

Alessandro Testa

image_printStampa Articolo

Chi è Alessandro Testa

Classe 1984, è ingegnere e allo stesso tempo critico cinematografico e appassionato di cronaca e giornalismo. Dal 2019 collabora per StreetNews.it!

Leggi anche

Gismondo: “Dati falsati da stupidaggine epidemiologica” 

[CORONAVIRUS NEWS – Adnkronos] “Comunicare la positività di un tampone riferendosi alla data nella quale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat