mercoledì , Ottobre 5 2022

Coronavirus: a Milano il vero ‘paziente 1’, primi sintomi il 10 febbraio 

[CORONAVIRUS NEWS – Adnkronos]

di Paola Olgiati Non sembra essere Mattia il ‘paziente 1’ spia dell’ingresso del coronavirus Sars-CoV-2 in Italia. Prima del 20 febbraio, giorno in cui è emersa la positività del 38enne allora ricoverato all’ospedale di Codogno nel Lodigiano, un altro lombardo – senza apparenti legami con l’epidemia che imperversava in Cina con epicentro a Wuhan, capitale dell’Hubei – era già ricoverato in un ospedale di Milano. Aveva cominciato a star male il 10 febbraio e l’esame successivo dei suoi campioni biologici ha confermato la diagnosi di Covid-19. Non solo: dall’analisi genetica condotta sul ‘suo’ coronavirus, sono emerse differenze rispetto a quello isolato da uno dei turisti cinesi di Wuhan ricoverati a Roma a fine gennaio. 

A svelare il retroscena è uno studio che appare su ‘Eurosurveillance’. “Un lavoro policentrico scritto dall’Istituto superiore di sanità”, spiega all’AdnKronos Salute Maria Rita Gismondo, direttrice del Laboratorio di microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco di Milano, tra i firmatari dell’articolo. Lunga la lista degli autori, fra i quali anche Giovanni Rezza, direttore Malattie infettive dell’Iss. Gli scienziati descrivono la caratterizzazione della sequenza genetica completa di due virus Sars-CoV-2, isolati appunto dal paziente lombardo e dal turista dell’Hubei. “I due isolamenti hanno prodotto concordanze geniche diverse”, sottolinea Gismondo.  

Mentre il coronavirus del malato di Wuhan, come pure quello di un altro dei pazienti cinesi curati a Roma, è riconducibile a un cluster con genomi provenienti principalmente dall’Europa (Inghilterra, Francia, Italia e Svezia) e dall’Australia – si legge nella rivista – quello del malato milanese mostra ‘parentele’ diverse, legato a un cluster che comprende due sequenze genetiche dalla Germania (Baviera/Monaco e Baden-Württemberg) e un’altra dal Messico.  

image_printStampa Articolo

Chi è Redazione StreetNews.it

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

Alice nella città: Le ragazze non piangono di Andrea Zuliani in concorso nella sezione Panorama Italiano

Sarà presentato in concorso ad Alice nella Città nella sezione Panorama Italia il film Le ragazze non piangono, esordio al …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: