lunedì , Ottobre 3 2022

Competizione, forza, determinazione… Luigi Mastrangelo!

Una forte passione per lo sport lo porta a diventare un eccellente pallavolista, simbolo della nazionale italiana… Luigi Mastrangelo!

Come ha inizio il tuo percorso?
Ho sempre fatto sport, da piccolo giocavo a calcio, andando avanti crescevo molto in altezza, c’era una squadra di pallavolo nel mio paese, in tanti mi proponevano di provare a giocare lì, io rifiutavo, pensavo fosse uno sport prettamente femminile, col tempo decisi di provare ed è stato il contrario di ciò che immaginavo. Uno sport molto bello e non solo femminile, un gioco di squadra che cominciò ad appassionarmi sempre più. Ho iniziato proprio lì dove abitavo, “ Under 18 “, poi “ Serie B “ e successivamente “ Serie A “. In quest’ultima ho giocato per 19 anni, come tutti i giovani ho fatto la gavetta, ho avuto il piacere di far parte di club importanti.
Tanti i trofei vinti, quale ricordi maggiormente?
Ricordo la vittoria con la nazionale al Campionato europeo 2005 a Roma, c’erano circa 15000 persone, fu una vittoria molto sofferta, una bella emozione. Un altro momento fu la sconfitta col Brasile un anno prima alle Olimpiadi di Atene, conquistammo l’argento, un po’ d’amaro in bocca, l’avversario aveva qualcosa in più, noi però riuscimmo a dare il massimo e quell’argento fu definito un “ oro bianco “.
Quale delle squadre in cui hai giocato hai più a cuore?
La nazionale ovviamente ed il Cuneo dove ho vinto tanto e dove attualmente vivo.
Cosa si prova a giocare in nazionale?
Il segreto è non pensare alla responsabilità che ti conferisce quel colore, bisogna concentrarsi sul gioco, in quel momento rappresenti l’Italia. La prima partita avevo un po’ di timore, andando avanti quella maglia è diventata come una seconda pelle.
C’è un momento che ricordi in maniera particolare?
Le quattro Olimpiadi, abbiamo vinto tre medaglie importanti, 2 di bronzo e una d’argento. L’Olimpiade porta con sé tanta magia, è un momento che tutti gli atleti vorrebbero vivere, lo ricordi per tutta la vita.
E poi la tv… Ti abbiamo visto a “ Ballando con le stelle “ e “ Pechino Express “.
In questi reality ci vai con la mentalità che hai in campo, a “ Ballando con le stelle “ mi allenavo tanto, per me che ero alto era più difficile, ci tenevo a fare bella figura, è stato un modo per imparare cose nuove, mettermi alla prova. Mi affascina molto la tv, curo la mia immagine e quale modo migliore per mostrarsi se non la televisione?
Progetti futuri?
Cerco per l’appunto di fare ospitate televisive, reality, amo la competizione, vorrei partecipare all’Isola dei famosi, sarebbe per me una grande prova. Per tutte le novità ed aggiornamenti ci si può avvalere delle mie pagine ufficiali presenti sui vari social.
Competizione, forza, determinazione, emozioni! Tutto ciò che occorre a formare un grande campione…

Segui Luigi Mastrangelo su facebook clicca sul link
https://www.facebook.com/mastrangeloluigiofficial/
di Saporito Margherita

image_printStampa Articolo

Chi è streetnews

Il 16 Settembre 2016 nasce StreetNews.it, quotidiano on-line di diffusione delle principali notizie regionali e nazionali con un particolare focus sulle news locali. La redazione, avvalendosi della collaborazione di professionisti in vari settori come grafica pubblicitaria, web e social marketing, web master, videomaker e film-maker, giornalisti, fotografi, event manager e altri, offre la possibilità di realizzare piani di comunicazione su misura: Articoli, comunicati stampa, banner grafico da inserire in video e rubriche, banner sito, cortometraggi e realizzazioni video per privati, aziende e locali, reportage fotografici. Sponsorizzazione negli eventi organizzati dalla redazione: Striscione, Flyers, T-shirt, Gadgets.

Leggi anche

‘O paese d’e pazzi

Questa nomea Aversa se l’è “conquistata” ospitando, nel centro storico, l’ospedale psichiatrico giudiziario dal 1876 …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: