martedì , Giugno 28 2022

“ Apro e Chiudo “… Davide De Marinis!

Pomeriggi trascorsi ad ascoltare la voce della nonna che intonava le canzoni più belle, per poi tuffarsi in un mare di note… Davide De Marinis!
Come ha inizio il tuo percorso?
Ho iniziato a scrivere canzoni intorno ai 13 anni, dopo aver studiato chitarra classica. Sono stato attratto dal mondo della musica anche grazie a mia nonna, passavo pomeriggi interi ad ascoltarla mentre cantava, apparteneva ad una famiglia di musicisti, così ha avuto inizio il mio cammino.
Uno dei brani per il quale sei maggiormente ricordato è “ Troppo Bella “…
Si, il mio secondo cognome! Frequentavo l’accademia a Brera, scrivevo per la necessità di registrare, mi piaceva molto una ragazza ma non riuscivo ad avvicinarla per la troppa timidezza, ciò mi ha portato ad idealizzare questo incontro ed è nata questa canzone. Non mi aspettavo tutto quel successo, era tra i primi posti in classifica, divenne un tormentone, ero molto felice. Grazie a questo brano ho avuto modo di farmi conoscere al grande pubblico ed ho conosciuto tante persone, trovato nuovi amici, è anche passata la timidezza, ora amo il contatto con la gente, l’interazione, prima non sapevo quanto tutto questo fosse importante.
Hai partecipato al “ Festivalbar “, al “ Festival di Sanremo “, cosa si prova?
Da eventi molto semplici sono arrivato al “ Festivalbar “, ho preso parte a 3 edizioni, in tutte c’era la “ tremarella “, quando ho partecipato al “ Festival di Sanremo “ ho vissuto delle sensazioni davvero molto forti, l’unica volta in cui la notte non riuscivo a dormire. Ho imparato, in queste occasioni, a trasformare la paura in emozioni positive da donare al pubblico che, amplificate, ritornano a me.
A maggio è uscito il tuo nuovo singolo “ Apro e Chiudo “…
Si una canzone autobiografica che ho scritto 6 anni fa, ho fotografato un momento della mia vita, un tradimento che ho fatto, una situazione non bella, così come quando siamo noi a subirlo. Nella vita si possono aprire e chiudere delle porte, si può migliorare, l’importante è non scappare dalle emozioni. Lavoro da anni con Andrea Fresu che ha prodotto il singolo. Seguirà il nuovo album che comprenderà anche un rifacimento di “ Troppo Bella “.
C’è un momento che ricordi in maniera particolare?
Ce ne sono davvero tanti, soprattutto le varie serate in Campania, Calabria e Sicilia dove ho avvertito davvero un grande affetto da parte del pubblico.
Cosa fai nel tempo libero?
Corro, scrivo, registro canzoni e amo dipingere, un’altra grande passione.
Progetti futuri?
Soprattutto promuovere il singolo, amo vivere il presente, mi piacerebbe ripercorrere il successo di “ Troppo Bella “. Ci saranno vari eventi, per tutte le novità ed aggiornamenti ci si può avvalere delle mie pagine ufficiali presenti sui vari social.
“ L’importante è non scappare dalle emozioni “… Quelle, non tradiscono mai!
Segui Davide De Marinis su facebook clicca sul link
https://www.facebook.com/davide.demarinis.182/
Clicca sul video per ascoltare

Clicca sull’immagine per ingrandire

di Margherita Saporito

image_printStampa Articolo

Chi è Margherita Saporito

Saporito Margherita, 38 anni, giornalista pubblicista, appassionata di poesia, nutre un grande amore per la scrittura. Collabora con la redazione di “StreetNews” da Settembre 2016.

Leggi anche

Da domenica 3 luglio ritorna il TEATROallaDERIVA

Il direttore artistico Giovanni Meola introduce le novità dell'undicesima edizione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: