Una ventata di simpatia… Gigione!

Quando si pronuncia il suo nome è inevitabile non pensare alle belle feste di piazza, ai momenti di allegria dove un po’ tutti alla fine si ritrovano simpaticamente coinvolti! Intervistiamo oggi… Gigione!

Come parte il tuo percorso artistico?
Mio padre era un musicista, suonava il mandolino, io già da piccolo cominciavo a cantare, a dodici anni mi esibivo nel primo complesso musicale, suonavo il basso e cantavo, a diciotto ero in un gruppo di professionisti, iniziai a fare anche il cantante solista, quest’ultimo ruolo andava bene e mi fu consigliato di approfondire, così lasciai la band per continuare come Gigione. Nel ’67 iniziai ad incidere e più tardi feci le cover di diversi brani famosi traducendoli in napoletano, tra i vari pezzi ebbe maggiore risalto “ A’ Campagnola “ col quale ebbi un successo notevole. Fui invitato al “ Maurizio Costanzo Show “, quando mi fu chiesto di che genere musicale si trattasse risposi “ folk-dance “, così ebbi modo di farmi conoscere anche a livello nazionale.

Avresti mai immaginato tutto questo successo?
Pensavo di avere un qualcosa in più e che prima o poi avrei raggiunto i miei obiettivi.

Come nascono i tuoi brani, in essi a volte ci sono dei “ doppi sensi “…
Do vita alle mie idee, sovente nascono dalla realtà e si ,in alcuni casi, ci sono dei “ doppi sensi “, ma che fanno sorridere senza sfociare nel volgare.

E, di tanto in tanto, sei criticato dai più colti, cosa ti senti di dire a proposito?
Anche i più colti mi stimano e mi vogliono bene, alla fine la mia musica risulta piacevole.

Sempre presente nelle piazze per le varie feste! La gente ha nostalgia di semplicità?
Le feste vogliono far divertire ed è quello il mio scopo, riuscire a far stare bene le persone di tutte le fasce d’età.

Com’è il tuo rapporto col pubblico?
Molto bello! Dopo i concerti mi fermo un po’, saluto le persone, il pubblico è molto importante, è grazie a chi mi segue se sono qui.

Come sei nella quotidianità?
Sono sempre molto solare, mi piace trasmettere allegria, il mio carattere è gioioso anche nella vita di tutti i giorni.

Progetti futuri?
Innanzitutto proseguirò col promuovere il mio docu-film “ Essere Gigione. La Vera Storia di Luigi Ciaravola “ vincitore come miglior progetto al “ Festival Internazionale Visioni dal Mondo “ , andrò avanti con i miei concerti e vari eventi, per tutti gli aggiornamenti ci si può comunque avvalere della mia pagina ufficiale presente su facebook.

Si appresta quindi a proseguire con il suo tour pronto a deliziare chi lo attende! “ E’ grazie a chi mi segue se sono qui “. Un pubblico che numeroso accorre, apprezzando di buon grado questo sano divertimento!

di Margherita Saporito

Segui Gigione su facebook Clicca sul Link

https://www.facebook.com/Gigione-Official-128466600558378/

Clicca sul video per ascoltare

Street News

News da leggere