fbpx
Home  /  Musica & Eventi   /  Sexy ‘cosplayers’ a Carnevale

Sexy ‘cosplayers’ a Carnevale

Carnevale è spasso, divertimento e allegria, ma anche tradizione, che ritroviamo nelle tante maschere che riescono a colorare e rallegrare l’atmosfera di questa festa così divertente. L’Italia, in particolare, ha una grande ricchezza di personaggi regionali di Carnevale, nati da diversi contesti: dal teatro dei burattini, dalla commedia dell’arte, da tradizioni arcaiche, o create come simboli dei festeggiamenti carnevaleschi di varie città. Le maschere, in generale, hanno il compito di scacciare le forze del male, l’inverno e di aprire la strada all’arrivo della primavera.

Ma oggi, fumetti e televisione hanno allargato i confini dell’immaginazione giovanile, fino ad arrivare al fenomeno del ‘Cosplay’, che ha influenzato i carnevali di tutto il mondo, permettendo alle tradizionali e più conosciute maschere di convivere con personaggi nuovi, provenienti da una cultura di animazione del tutto innovativa.

Ma che cosa significa ‘Cosplay’? Il termine è formato dall’unione delle parole inglesi ‘costume’ + ‘play’ e descrive l’uso di indossare abbigliamento ispirato a un personaggio appartenente al mondo degli ‘anime’ o dei ‘manga’, in occasione di un evento a essi legato, o anche soltanto tra amici accumunati dalle stessa passione.

Fino a qualche anno fa, in Italia, pochi sarebbero stati in grado di spiegare la definizione ‘Cosplay’, fatta eccezione per i ‘cosplayers’, ovviamente.

Invece, nel giro di pochi anni il fenomeno si è allargato a ‘macchia d’olio’, coinvolgendo sempre più spesso, una larga fetta della popolazione giovanile. Si tratta di uno strano ‘mix’ tra una filosofia popolare, un hobby, una tendenza all’ultimo ‘grido’ e un’occasione per socializzare tra persone che amano fumetti, videogiochi o personaggi dei cartoons provenienti dal sempre fantasioso mondo del Giappone. Il ‘Cosplay’ vede ragazzi e ragazze ‘travestirsi’ come gli eroi o le eroine del mondo ‘fantasy’, imitandone alla perfezione i vestiti, le armi, le acconciature e persino la psicologia. Costoro, appunto, sono quelli che amano definirsi ‘cosplayers’.Tra le ragazze, molto spesso si predilige abbigliamento sexy, molto provocante.

Nella Foto di copertina: Claudia Fattorini, 27 anni, modella curvy e ‘cosplayer’.

di Dario Cecconi