La capoeira giunge a Napoli per combattere la fibrosi cistica

Lo sport nazionale brasiliano incontra la capitale partenopea

Napoli. Cercavo un mare calmo e ho trovato te col vento così forte, non dirmi buonanotte soltanto per stasera, amore e capoeira […] così cantava Giusy Ferrero nella calda estate del 2018. E in effetti lo sport nazionale brasiliano torna protagonista anche nei prossimi giorni. Dal 10 al 12 maggio, passeggiando per le strade di Napoli, sarà possibile ascoltare musica e percussioni tipiche della cultura afro-brasiliana, e imbattersi in persone di ogni età che, al suono del berimbau, si sfidano in un gioco di agilità e strategia, in un’arte marziale diversa da tutte le altre: la capoeira!
CAPOEIRA NA RUA, la festa organizzata dal gruppo di Capoeira “Balanço do Mar” – Associazione Soluna, in collaborazione con la Lega Italiana Fibrosi Cistica – Campania, porta anche quest’anno tamburi e acrobazie in strada.
Sotto la guida e l’organizzazione del maestro Giovanni “Tatu” Coraggio, i ragazzi del Gruppo “Balanço do Mar”, insieme a numerosi ospiti di rilievo del panorama nazionale e internazionale, si esibiranno in alcune delle location più suggestive della nostra città: l’apertura dell’evento si terrà venerdì 10 maggio a partire dalle 18 alla palestra Eagle Gym (via A. d’Isernia, 28 – Napoli) con una lezione speciale per i più piccoli, seguita dal loro “batizado”, la cerimonia che sancisce l’entrata ufficiale nel gruppo di capoeira. Dalle 20 in poi si potrà assistere alla RODA, l’esibizione tipica di chi pratica la capoeira.
La manifestazione continuerà poi sabato 11 maggio con 3 diverse esibizioni: alle 11 sul Pontile di Bagnoli, alle 15.30 in Piazza Dante, e alle 17 all’esterno della stazione metro di Via Toledo.
L’evento si concluderà domenica 12 maggio alle 11.00 sul Lungomare Liberato (in Piazza Vittoria) con uno spettacolo di percussioni ed una lezione aperta a tutti coloro che volessero partecipare, cui farà seguito la roda di chiusura.
Inoltre, come ogni anno, il Gruppo Balanço do Mar collabora con la Lega Italiana Fibrosi Cistica – Campania, raccogliendo il cinque per mille a favore di questa associazione.
Per maggiori informazioni: www.fibrosicistica.it;
Alessandro Testa

leave a reply