VI Edizione del Premio internazionale di Poesia ”Madonna Dell’Arco”: cultura e spettacolo tra il monte Faito e il mare di Castellammare di Stabia

Sono aperte le iscrizioni alla VI edizione del  “Premio internazionale di Poesia Madonna dell’Arco”, organizzato dall’Associazione socio-culturale Madonna dell’Arco, presieduta da Enrico Del Gaudio e in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Luigi Denza. Una kermesse di cultura e spettacolo tra il Monte Faito e il mare di Castellammare di Stabia.
La manifestazione letteraria, che negli anni ha collezionato successi sempre crescenti, prese il via nel 2011, con la partecipazione di 50 poeti, 6 istituti scolastici e circa un centinaio di ragazzi. In quella prima edizione non furono assegnati i primi tre posti nella sezione in lingua napoletana,  poiché la Giuria non ritenne meritevole di salire sul podio nessuna delle poesie pervenute alla segreteria del Premio. Ma, in compenso, fu stampata un’antologia con tutte le liriche premiate. La raccolta poetica è presente in diversi Stati europei, come Slovacchia, Svizzera, Spagna, Francia e anche oltre Oceano in Argentina e Canada.

La scorsa V edizione si è conclusa con lusinghieri riscontri, annoverando, tra l’altro, tre sezione per gli adulti con 150 poeti partecipanti, più due sezioni dedicate ai ragazzi e dodici Istituti scolastici presenti. Seicentocinquanta sono state le liriche da esaminare e giudicare. Con questa edizione 2019 saranno introdotte  alcune novità, fra cui l’inserimento della sezione “Racconti brevi”. Il concorso sarà suddiviso in 3 sezioni più 2 sezioni speciali, gratuite, dedicate ai ragazzi delle scuole elementari e medie.

Alle sezioni per adulti possono partecipare poeti e scrittori residenti su tutto il territorio nazionale e internazionale. L’organizzazione premierà i poeti meritevoli residenti all’estero con coppe e attestati personalizzati.
Saranno  consegnati “Premi alla Cultura”  a personaggi del mondo della Poesia e dello spettacolo che si sono distinti per il loro percorso artistico.

Il Premio Internazionale “Madonna dell’Arco” sarà pertanto così articolato:
Sezione A:- Poesia singola in Lingua Italiana. Edita o inedita, a tema libero e con un  massimo di 50 versi. Si concorre con 2 liriche. Sezione B:- Poesia singola in vernacolo di ogni regione d’Italia.  Edita o inedita. a tema libero e con un  massimo di 50 versi. Si concorre con 2 liriche.

Le opere inviate devono essere esclusivamente scritte a macchina, al pc, e rigorosamente con corpo 12 e carattere Times New Roman. Non si accettano per nessuna ragione testi scritti a mano. Pertanto, tutti gli altri testi inviati in modo diverso verranno esclusi. Non si può  concorrere con  liriche che si sono classificate al primo posto in altri concorsi letterari e il partecipante se ne assume la responsabilità. L’organizzazione, qualora ne venisse a conoscenza, anche un istante prima della premiazione, escluderà dalla classifica il testo da premiare e l’autore non potrà mai più partecipare a questo concorso letterario.

Sezione C – Racconto breve. Si partecipa inviando un solo racconto che non superi le 4 cartelle dattiloscritte (Quattro fogli A4 con corpo 12 e carattere Times New Roman). Anche in questa sezione non verranno accettati testi scritti a mano, o in qualsiasi altra maniera. I partecipanti possono liberamente concorrere ad ogni sezione versando il relativo contributo volontario per le spese organizzative.

Sezione speciale:
Sezione D:- Premio ”I Caduti di Schito”
Categoria poesia singola in Lingua Italiana per gli alunni fino alla V elementare.
Categoria poesia singola in Lingua Italiana per gli alunni che frequentano le scuole medie fino al III  anno.
A queste due sezioni possono partecipare tutti gli alunni d’Italia, che frequentano le scuole elementari e medie, con  max 2 liriche e con un massimo di 30 versi ciascuna.

La premiazione avrà luogo nei primi giorni di Maggio 2019 in Castellammare di Stabia (NA) presso l’Istituto Scolastico ”Luigi Denza” situato alla via Traversa Fondo D’Orto nei pressi del Rione Ponte della Persica (uscita autostrada A/3 – casello di Castellammare di Stabia). Per informazioni sul percorso o altra informazioni inerenti il concorso, ci si può rivolgere alla segretaria del Premio Anna Maria Gargiulo.

Ancora una volta, i poeti tutti, residenti in Italia e dall’estero, i ragazzi appartenenti ai vari istituti scolastici, attraverso i loro docenti, sono invitati a partecipare a questa iniziativa culturale.
Quest’anno, come nelle scorse edizioni, la serata sarà caratterizzata da momenti di spettacolo,  musica, cabaret, ballo, teatro e cinema.

Hanno aderito la Regione Campania e il Comune di Castellammare di Stabia che hanno concesso il patrocinio alla manifestazione, ma anche realtà di altre regioni, come l’Associazione Orme di Cultura della Regione Calabria e le Associazioni La Madia Dell’Arte e il Violetto di Schito.

di Davide Napoletano