Si realizza il sogno ‘Serie A’ di Stefano Catena: il centrale firma per la Sigma Aversa

AVERSA–Dopo tanto lavoro e sacrifici è arrivato, anche per lui, il momento di raccogliere i frutti. Si aprono le porte della Serie A e inizia una nuova avventura che ha il sapore del ‘sogno’. Non vede l’ora di ‘approdare’ in Campania perché vuole subito essere protagonista con la maglia della sua nuova squadra: la Sigma Aversa. Lui è Stefano Catena, 2 metri e 5 centimetri di altezza, e a 25 anni approda nel magnifico mondo della Serie A2 maschile di pallavolo. Nasce a Civitavecchia e nel club di casa si avvicina al volley ma le doti fisiche gli permettono, quasi subito, di farsi apprezzare dai tecnici del Club Italia. Con la società ‘costruita’ dalla Federazione Italiana gioca due stagioni prima di trasferirsi al Nord, precisamente a Segrate. Un solo campionato in Lombardia e il ‘rientro’ a casa sempre a Civitavecchia dove gioca per 4 stagioni fino alla chiamata di Cosenza dove disputa l’ultima annata di Serie B chiusasi con una buona salvezza.

Nel palmares può vantare anche la convocazione con la Nazionale Pre-Juniores e anche con quella Juniores. Dopo la maglia azzurra dell’Italia quindi adesso è pronto ad un nuovo importante esordio, quello in Serie A con il club del presidente Sergio Di Meo: “Quando mi hanno informato di questa possibilità – afferma il centrale Catena – non stavo più nella pelle. Ci ho pensato veramente pochissimi minuti e dopo aver avuto comunque il sostegno totale da parte della mia famiglia ho accettato con grandissimo entusiasmo. Già mi manca il campo e vorrei subito allenarmi con i miei nuovi compagni di squadra, tra i quali già ho avuto modo di conoscere il palleggiatore Pinelli. E’ chiaro che vengo ad Aversa con la voglia di giocarmi le chance di essere titolare. Devo mettere in difficoltà – dice sorridendo – coach Pasquale Bosco perché ho voglia di essere una pedina importante della prossima stagione della Sigma Aversa”.