Pomigliano D’Arco, “1 Euro per 2 Occhi” è la nuova iniziativa dell’Istituto Comprensivo “Falcone – Catullo” a favore del Progetto “Cani Guida” Lions

Grande successo di pubblico mercoledì 3 aprile pomeriggio, presso l’auditorium dell’Istituto Comprensivo “Falcone-Catullo” di Pomigliano d’Arco (NA), dove si è tenuta la cerimonia che ha visto la conclamazione dell’accordo tra l’Istituto scolastico e l’Associazione del Lions Club per la raccolta fondi, a favore del Servizio “Cani Guida”, la cui importanza è a livello nazionale.

All’evento, dunque, hanno preso parte una serie di autorità lionistiche e non che, durante i propri interventi, hanno promosso e sensibilizzato sul progetto dei “Cani Guida”: il Governatore del Distretto Lions 108 Ya, Paolo Gattola; il Presidente del Distretto Leo 108 Ya, Pasquale Carbone; lo Specialist del Distretto 108 Ya del Servizio “Cani Guida” Lions, Giovanni Meo; lo Specialist della 2° Circoscrizione del Distretto 108 Ya del Servizio “Cani Guida” Lions, Angelo Palmieri; la Presidente della 2° Circoscrizione del Distretto Lions 108 Ya, Carmela Penna; il Presidente della 6° Zona del Distretto Lions 108 Ya, Luciano Campanile; il Presidente del Lions Club Pomigliano D’Arco, Luigi Delle Cave; il Presidente del Leo Club di Pomigliano D’Arco, Victor Maria Vernelli; l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pomigliano D’Arco, Mattia De Cicco; l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Pomigliano D’Arco, Franca Trotta; ultimo ma non per importanza, il Dirigente Scolastico dell’I.C. “Falcone – Catullo”, Maria Rosaria Toscano. Ai due Assessori è stato donato il guidoncino del Distretto Lions 108 Ya, mentre alla Preside il cadeux dei soci Lions.

La manifestazione, prima che tutte le personalità prendessero parola, è iniziata con l’esecuzione dell’Inno di Mameli da parte del coro e dell’orchestra dell’indirizzo musicale della scuola. Essa, poi, è proseguita con l’intermezzo musicale de “La vita è bella” e la visione dei due filmati inerenti all’amato progetto: uno sull’Inno dei cani guida e l’altro sul tipo di addestramento a cui è sottoposto “l’angelo a quattro zampe” al centro di Limbiate (MB). Presente in sala un non vedente, al quale è stato promesso di dare in dono un cane guida dalla struttura lombarda. L’incontro, ergo, è stato molto significativo, principalmente perché è stata premiata la lodevole decisione dei docenti di sottoscrivere una delibera per raccogliere fondi e adottare un cane guida per un non vedente del territorio. È stato stabilito, a sua volta, che tutto il personale scolastico (docenti, alunni dall’asilo alle scuole medie, personale ATA) si autotasserà di un euro ogni mese per un anno intero, quindi 12 mesi, al fine di raggiungere la cifra necessaria per l’acquisto di un cane guida, che sarà stato istruito al centro di Limbiate.

Da parte dell’Istituto c’è tutta la volontà non solo, quindi, di sostenere ‘nel suo piccolo’ questa giusta causa, ma anche di organizzare nei prossimi tempi diversi convegni ed eventi per sensibilizzare ancora di più su questa ‘gara di solidarietà’, coinvolgendo persone esterne o ex docenti della scuola, così come alcune associazioni del territorio, tra cui “CPIA” (Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti). Sarà una grande festa, ovviamente, il giorno in cui da Limbiate arriverà il cucciolo adottato e … sarà così coccolato da diventare la mascotte della scuola?

Un ringraziamento speciale va ai soci del Lions e del Leo Club di Pomigliano d’Arco, che hanno avuto il merito di fare da tramite tra il Dirigente Scolastico e il Coordinamento Lions dei Cani Guida, nella figura dello Specialist Distrettuale, il Dott. Giovanni Meo.

Clicca sulle immagini per ingrandire

di Nicola Compagnone

leave a reply

Street News

News da leggere