Nola, Piazza Duomo: con il super concerto di Arisa si è chiuso il “GiugnoNolano2018”!

È stata Arisa a chiudere questa edizione 2018 del “GiugnoNolano”, esibendosi in concerto sul palco di Piazza Duomo lo scorso mercoledì 27 giugno sera. La notizia sulla presenza della famosa cantante, confermata dai profili social della stessa, aveva destabilizzato gli animi dei cittadini che non credevano che ci sarebbe stato un graditissimo ospite di questo calibro per concludere in bellezza i festeggiamenti della Festa dei Gigli.

Arisa, al secolo Rosalba Pippa, tra le voci più apprezzate nell’attuale panorama musicale pop italiano per il suo timbro puro e cristallino, è cresciuta a Pignola (PO), paese d’origine della famiglia. Nella sua carriera artistica vanta due vittorie al “Festival di Sanremo” (nel 2009 con “Sincerità”, tra le nuove proposte, e nel 2014 con “Controvento”, tra i Big). Oltre alle sue notevoli doti canore, l’interprete è nota al grande pubblico anche per vari aspetti del suo carattere che, nel bene e nel male, hanno fatto sempre discutere: per la sua simpatia, qualità che le ha dato modo di farsi spazio anche a livello televisivo, per l’evoluzione del suo look (emblematico l’anno 2011 – 2012, quando subì la trasformazione da ‘brutto anatroccolo’ a ‘cigno’), per la stravaganza delle sue pettinature corte e lunghe (dal castano scuro e dal nero, al biondo e al rosso, non se n’è fatta scappare una!) e, negli ultimi tempi, anche per la sua autoironia usata nelle buffe ‘storie’, che pubblica su “Instagram”, per condividere in tempo reale momenti di vita con i ‘followers’.

Nel 2011 è stata tra i giudici di “X-Factor” (per tre edizioni: la quinta, la sesta e il ritorno nella decima), mentre nel 2015 è stata chiamata, nel ruolo di co-conduttrice, alla ‘corte’ di Carlo Conti al “Festival di Sanremo”. Fino allo scorso maggio è stata parte integrante del cast del serale di “Amici di Maria De Filippi“, in qualità di giudice della ‘commissione esterna’ per due puntate. La cantante lucana si è cimentata anche nel ruolo di attrice sul grande schermo, partecipando a ben cinque film: “Tutta colpa della musica” (2011, regia di Ricky Tognazzi), “La peggior settimana della mia vita” (2011 per la regia di Alesandro Genovesi), “Colpi di Fulmine” (2012, Neri Parenti), “La verità, vi spiego, sull’amore“ (2017, di Max Croci) e “Nove lune e mezza” (2017, di Michela Andreozzi). Attualmente ha all’attivo sette album pubblicati e, dopo otto anni di collaborazione con la “Warner Music Italy”, dallo scorso ottobre è sotto contratto con la “Sugar Music”.

L’artista è arrivata in Piazza Duomo con il suo tour estivo, intitolato “Arisa Summer Tour 2018”, occasione in cui ha presentato le sue storiche ‘hit’ (dalla prima “Sincerità”, alle emozionanti “La Notte” e “Meraviglioso amore mio”, per finire poi al ritmo coinvolgente de “L’esercito del selfie”, uno dei tormentoni dell’estate 2017) e altre canzoni che hanno segnato la sua carriera (dalla peperina “Malamoreno’ “, alle sanremesi “Controvento” e “Guardando il Cielo”, per concludere poi con quelle usate come colonne sonore di due film, usciti nel 2017: “Ho perso il mio amore” e “Ho cambiato i piani”). Per la serata del 27 era previsto un suo concerto a Bologna, annullato poi per permettere alla cantante di esibirsi all’ombra dei Gigli … E il popolo nolano ringrazia (ancora)!

Così come ringrazia la redazione di “StreetNews.it”, alle cui telecamere Arisa ha rivolto un affettuoso saluto prima di salire sul palco. Il video di tale momento, dunque, si trova nel canale Youtube del quotidiano. Lunga vita ad Arisa … l’usignolo della musica italiana: e che “Voce”!

I saluti di Arisa per i lettori di Streetnews

Clicca sul link e segui Arisa su facebook

https://www.facebook.com/ArisaOfficialPage/

Di Nicola Compagnone