Multisala Savoia: tutta la programmazione dal 22 al 28 febbraio

Per questa nuova e ultima settimana di febbraio, il Multisala Savoia di Nola vi propone quattro nuovi film: A Casa tutti Bene, I Primitivi, Sono tornato e Sconnessi, mentre prossimamente potremo avere anche l’occasione di vedere il film Quello che non so di lei.

A casa tutti bene

A Casa Tutti Bene è la storia di una grande famiglia che si ritrova a festeggiare le Nozze d’Oro dei nonni sull’isola dove questi si sono trasferiti a vivere. Un’improvvisa mareggiata blocca l’arrivo dei traghetti e fa saltare il rientro previsto in serata costringendo tutti a restare bloccati sull’isola e a fare i conti con loro stessi, con il proprio passato, con gelosie mai sopite, inquietudini, tradimenti, paure e anche improvvisi e inaspettati colpi di fulmine.

Nel nuovo film di Gabriele Muccino – questa volta tutto made in Italy – possiamo trovare Stefano Accorsi, Pierfrancesco Favino, Massimo Ghini, Carolina Crescentini, Tea Falco, Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore, Gianfelice Imparato, Ivano Marescotti, Sandra Milo, Giampaolo Morelli, Stefania Sandrelli, Valeria Solarino, Gianmarco Tognazzi.

I Primitivi

All’alba dei tempi, tra creature preistoriche e natura incontaminata, la vita è perfetta per il primitivo Dag e per la sua adorabile e bizzarra tribù. La tranquillità dell’Età della Pietra viene però travolta dall’arrivo della potente Età del Bronzo, che costringe tutti ad abbandonare la propria casa. Lo scontro tra civiltà prende la forma di un’epica sfida in un gioco di cui fino a quel momento Dag non aveva mai sentito parlare, a differenza dei suoi nemici, già maestri in campo grazie a Dribblo. Contro qualsiasi probabilità di vittoria e schierandosi contro il parere del prudente e saggio Barbo, Dag insegnerà a Grullo, Gordo e agli altri imbranati cavernicoli come giocare… a calcio! Il risultato è un completo disastro. Quando però Dag recluta Ginna, energica e appassionata tifosa, le cose iniziano a migliorare. Usando come campo di allenamento i vulcani ribollenti, i geyser fumanti e le rocce dei canyon, i primitivi imparano a superare i propri limiti e a credere in sé stessi. Nonostante i tentativi di Lord Nooth di indebolire la squadra dei primitivi nascondendo segreti importanti sul loro passato, niente e nessuno riuscirà a fermarli.

Nella versione italiana di questo film d’animazione, vedremo Riccardo Scamarcio prestare al voce a Dag, mentre Paola Cortellesi sarà Ginna.

Sono tornato

Mussolini è tornato e, voglioso ancora una volta di tornare a dare un tono alla nostra Italia, si troverà a scontrarsi con i tempi moderni, con le nostre tecnologie e tutti i cambiamenti avvenuti dalla sua morte.

Nel cast del film di Luca Miniero troveremo anche Frank Matano, il famoso Youtuber che con i suoi scherzi telefonoci è diventato l’idolo di tantissimi ragazzi, per poi fare strada e diventare anche un attore affermato.

Sconnessi

Ettore (Fabrizio Bentivoglio), famoso scrittore e nemico pubblico di internet, decide di riunire la propria famiglia nel suo chalet in montagna per il suo compleanno, tentando di instaurare finalmente un legame tra i figli Claudio (Eugenio Franceschini), incallito giocatore di poker online, e Giulio (Lorenzo Zurzolo), introverso liceale, con la seconda giovane moglie Margherita (Carolina Crescentini), incinta al settimo mese. Si uniscono al gruppo Achille (Ricky Memphis), fratellastro di Margherita cacciato di casa, e Tea (Giulia Elettra Gorietti), fidanzata di Claudio e fan di Ettore. Giunti allo chalet, trovano la tat ucraina Olga (Antonia Liskova) e la figlia Stella (Benedetta Porcaroli), adolescente dipendente dai social. A sorprendere il gruppo anche l’arrivo di Palmiro (Stefano Fresi), fratello bipolare di Margherita e Achille, fuggito dalla casa di cura. Quando lo chalet rimane senza internet, la famiglia va nel panico, dando vita a conseguenze rocambolesche. Presto, i segreti e le idee dei protagonisti saranno ribaltate, mettendo ciascuno, ormai sconnesso da internet, di fronte alle proprie insicurezze.