Mario Volpe racconta l’horror

Dalle pagine del brivido del nuovo libro di Mario Volpe “Kasamaan” edizioni Drawup alle angosce interiori dell’uomo. Questo è stato l’argomento che ha suscitato grande attenzione durante la presentazione dell’ultimo libro di Mario che ha visto una notevole ed interessata partecipazione di pubblico. Anche questa volta, il noto scrittore e poeta Pomiglianese ha raccolto intorno a sé, e alle sue storie, l’attenzione di molti lettori che hanno affollato la suggestiva sala del Light Caffè, che non è riuscita a contenere per intero l’affluenza dei partecipanti, tanto è vero che alcuni di essi hanno dovuto seguire l’evento dall’esterno.

Malgrado le perplessità, dello stesso autore, sul cambio di rotta dal precedenti libro (“L’anno del Dragone – Oxiana Edizioni”) per gli argomenti trattati, non è venuta meno la curiosità del pubblico, attratto dal senso profondo dei racconti di Kasamaan, che dalle storie horror ha ben delineato le angosce dell’uomo moderno. Angosce di cui ha parlato con estrema chiarezza il dottor Nicola Palmiero, psicologo e relatore, facendo un chiaro riferimento alle notevoli problematiche esistenziali a cui la società di sottopone. Nel corso dell’evento, l’artista Giovanni Balzano, ha letto è commentato alcuni brani stimolando la ricerca di spunti di riflessione che lo scrittore ha abilmente disseminato un tutto il libro.