Liveri, grande evento culturale – “Organizziamo la speranza” – in arrivo nel prossimo week end

Manca poco, ormai, ad una delle manifestazioni culturali più importanti e più attese dell’anno, a Liveri. Si tratta dell’evento “Organizziamo la cultura”, in programma per il prossimo week end del 24, 25 e 26 novembre 2017 presso il maestoso Santuario S. Maria a Parete. Tale evento si presenterà agli occhi del pubblico come un vero e proprio vernissage, in cui la letteratura, l’arte, il teatro e la musica la fanno da padroni. L’idea è partita dalla cittadina Rachele Esposito Corcione, la quale l’ha proposta al Sindaco, Raffaele Coppola, e ha fatto in modo che questo “sogno” diventasse realtà al fine di regalare delle emozioni e dei momenti culturali a tutta la cittadinanza. L’intera manifestazione, infatti, è organizzata dalla Corcione e, per ogni serata, verranno proposti “percorsi artistici” diversi, ad ingresso libero.

Si parte venerdì 24 dalle 19.00 con il doppio vernissage delle pittrici e scultrici napoletane Annamaria Scalas e Giusy Jandolo. La mostra verrà introdotta dal sindaco Coppola, a cui seguiranno i saluti dell’organizzatrice Rachele Esposito Corcione e le presentazioni critiche del maestro Fabio Niola e di don Luigi Vitale. Per chi non potrà esser presente alla “prima” della mostra, potrà recuperare nei due giorni successivi in queste fasce orarie, sempre all’interno del salone del Santuario e sempre ad ingresso libero: il sabato dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 17.00 alle 22.00, e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 22.00.

Sabato 25, dalle 20.00, si passa al teatro e alla musica con una rivisitazione de “La gatta Cenerentola” di Roberto De Simone, in particolare la parte de “Il coro delle lavandaie”, canto vibrante e sentito, che è entrato nell’immaginario collettivo della tradizione popolare napoletana. Esso verrà presentato dai membri della compagnia teatrale di San Vitaliano “G.A.D. (Gruppo Arte Drammatica) Radici”: Raffaella Dioguardi, Teresa Malferà, Marcella Vellusi, Sara Battipaglia, Pina Lucia Spiezia, Rosaria Malferà e Pina Alaia. Tutte loro saranno accompagnate, in musica, dal gruppo folk di Marigliano, “I Pulcinella”.

La manifestazione chiuderà domenica 26 a partire dalle 18.00 con un altro aspetto della cultura, ossia la letteratura, grazie alla presentazione (a cura di Raffaele Iorio) del libro “La voglia di caffè” scritto da Benedetta De Nicola, giovane autrice di Sant’Agnello (SA). A seguire, i presenti si lasceranno travolgere dalle dolci note del gruppo “Classic Quartet”, composto da: Rosa Schettino – flauto, Katrine Iovio –violino, Antonio Addeo – clarinetto e Salvatore Sperandeo – percussioni.

Con la realizzazione di questo unico ed inimitabile evento culturale, il patrocinio del comune di Liveri e la signora Esposito Corcione mettono a disposizione il proprio territorio fatto di competenza, professionalità ma soprattutto di fantasia e semplice desiderio di amare.

di Nicola Compagnone