Esce venerdì 17 maggio “La catalana”

Il nuovo singolo degli Ars Nova Napoli, che anticipa il secondo album.

Napoli – A dieci anni dalla nascita del gruppo, uscirà per l’etichetta Apogeo Records “E senza acqua la terra more”, il nuovo album degli Ars Nova Napoli, disponibile dal 24 maggio su CD e su tutte le piattaforme digitali.

Il secondo lavoro in studio della giovane ensemble raccoglie la ricerca musicale degli ultimi due anni, culminata per la prima volta nella realizzazione di inediti. L’album sarà anticipato, in data 17 maggio, dalla pubblicazione di un primo singolo, “La catalana“, accompagnato da un videoclip live: la dimensione dal vivo, infatti, meglio esprime il potenziale performativo di una band, compiuto esempio di contaminazione musicale, che da realtà “busker” si avvia ad una nuova fase, più matura e consapevole.

La catalana

La catalana – racconta il fisarmonicista del gruppo, Marcello Squillante – è un brano di Davide Puffo Chimenti, scritto una ventina di anni fa, durante un suo viaggio con gli storici Scetavajasse, tra la Svizzera e il Piemonte. Per la composizione del pezzo si fece inspirare da un ritmo molto diffuso in Spagna e Portogallo, il Paso Doble, che Davide aveva ascoltato da un vinile ritrovato nella spazzatura a Ginevra, di musiche tradizionali iberiche suonate da gitani.

Nella versione degli Ars Nova figurano come ospiti Lorella Monti e Cristina Vetrone, voci delle Assurd, che prima di loro avevano eseguito il brano ma mai inciso, Alessandro de Carolis ai flauti, e l’autore stesso, Davide Chimenti.

Gli Ars Nova Napoli sono:

Antonino Anastasia – Tapan, tamburi a cornice, percussioni
Bruno Belardi – Contrabbasso, chitarra battente
Michelangelo Nusco – Violino, mandolino, baglamas
Marcello Squillante – Voce, fisarmonica, chitarra
Vincenzo Racioppi – Mandolino, charango
Gianluca Fusco – Voce, organetto, chitarra, gaita

leave a reply