Coppola mette in primo piano la connettività

D: Avv. Coppola, la invitiamo a presentarsi ai nostri lettori.

Sono Nunzia Coppola, sono nata nel 1973, ho sempre vissuto a Cicciano e sono mamma di 3 figli che frequentano le scuole del nostro comune, sono avvocato e docente di scuole medie superiori.

D: Come mai la scelta di mettersi in gioco in questo progetto?

La scelta di scendere in campo è stata valutata qualche mese fa da un team di portavoci locali. C’era la volontà, quasi la necessità di presentare una lista del movimento alle elezioni comunali, per iniziare a dare una svolta agli attivisti del movimento nell’agro nolano. La scelta è caduta su di me, ho accettato questo incarico con preoccupazione perché è una responsabilità grande. Ci ho pensato e mi sono affidata alla forza della mia fede, dei miei ideali, del mio senso civico e sono giunta alla conclusione che se mi trovo in questo cammino è cosa buona e giusta andare avanti. Abbiamo creato un team di persone oneste, già affermate nel mondo del lavoro e insieme abbiamo progettato un programma per il paese in cui siamo cresciuti e in cui viviamo, per dare speranza ai nostri figli. Non conosciamo nel dettaglio la gestione amministrativa precedente, per cui partiamo svantaggiati rispetto agli altri. Però conosciamo il nostro territorio,i suoi punti di forza e di debolezza. Con la nostra capacità, con sacrifici e abnegazione speriamo in una buona azione amministrativa.

D: Quali sono i punti principali del programma elettorale?

Il nostro non è un programma ma un progetto di paese, un modo diverso di intendere la comunità cittadina, non più dormitorio ma vero e proprio centro di aggregazione e di sviluppo economico e commerciale. Purtroppo troveremo un comune fortemente indebitato da anni di cattiva gestione, per questo non ci sentiamo di fare proposte che comportino spese che non potranno poi essere supportate dall’attuale situazione di bilancio. Le nostre proposte principali sono lo sviluppo del BIKE SHARING, il rilancio delle attività commerciali nel centro del paese, la nascita di un centro commerciale diffuso in piazza e lo sviluppo di un mercato a KM 0 dove poter valorizzare le produzioni agricole locali ed incentivare la rinascita di un settore agricolo, per troppi anni abbandonato in nome di un finto progresso che ci ha distratto dalla nostra vocazione agroalimentare, portandoci a diventare da città della pasta a città dormitorio. Tutto questo, però lo realizzeremo con i cittadini, perché come dice il nostro slogan Cicciano salvi Cicciano. Seguiamo le linee guida movimento 5 stelle. Molto importante per noi è la connettività, ovvero mettere in rete il cittadino con la pubblica amministrazione. Con delle innovazioni tecnologiche, come ad esempio il funzionamento dell’applicazione Decoro Urbano, da noi richiesto e ottenuto 5 anni or sono, salvo poi non renderlo realmente operativo, visto che alle segnalazione non seguono gli interventi., tutto questo, sempre per favorire la partecipazione dei i cittadini e per rendere efficienti gli interventi di ordinaria manutenzione, il che tra l’altro eviterebbe al comune di essere condannato in cause legate a danni per insidie e trabocchetti che troppo spesso hanno visto l’ente soccombere anche per la mancata costituzione in giudizio dei nostri amministratori. Altro punto fondamentale è dare importanza alla persona in senso generale. Nel territorio infatti ci sono famiglia disagiate.In questi casi l’ente non risponde, non ci sono servizi sociali per persone in difficoltà, mancano gli assistenti sociali, spesso abbiamo famiglie con persone con disabilità abbandonate a se stessi o persone che vivono il disagio della dipendenza dal gioco o dall’alcol che non sono adeguatamente assistite . Vogliamo investire sui servizi per la persona, compatibilmente con le risorse che si individueranno.

D: Che promesse si sente di fare ai cittadini in caso di affermazione?

Non possiamo fare grandi promesse per rispetto dei cittadini, ma posso dire che siamo persone oneste, con l’intento di dare una ventata di linearità, trasparenza, partecipazione nella conduzione amministrativa . La promessa che mi sento di fare è che saremo coerenti con noi stessi. Siamo persone che,con il forte senso di appartenenza che ci caratterizza, vogliono mettersi in cammino perché è dal Comune di appartenenza che il cittadino inizia a familiarizzare con i problemi veri del paese. Il lavoro sul territorio, l’attivismo, l’associazionismo, la mobilitazione, l’energia di fare e di cambiare le cose e, soprattutto mettercela tutto per farlo: questo è lo spirito e l’essenza del nostro gruppo.

D: Perché un elettore dovrebbe votare la sua lista?

È una Lista certificata con connotazione politica, caratterizzata dalla massiccia partecipazione delle donne che hanno scelto spontaneamente di candidarsi. Perche molte donne? Dove c’è la mano femminile le cose vanno meglio e sono tutte persone nuove rispetto allo scenario locale.

D: Vogliamo lasciare un messaggio ai suoi competitor?

La nostra è una competizione sana che rispetta tutti, al di là dei risultati. Se ci dovessimo trovare a un tavolo per gestire un problema noi siamo disponibili a trattare, onestamente, nell’interesse di tutti i cittadini.

Segui Annunziata Coppola su facebook clicca sul link

https://www.facebook.com/cicciano5stelle/

Clicca sulle immagini per ingrandire