Cimitile, Lions e Leo Club Nola “Giordano Bruno” ricordano i soci defunti nella suggestiva cornice delle Basiliche Paleocristiane

Lo scorso sabato 9 marzo mattina i soci del Lions Club Nola “Giordano Bruno”, assieme ad una rappresentanza del Leo Club Nola “Giordano Bruno”, hanno ricordato tutti i propri soci defunti, in occasione della celebrazione dell’Eucarestia presso la splendida ed unica cornice delle Basiliche Paleocristiane di Cimitile (NA), ad opera di Don Salvatore Peluso. La cerimonia religiosa, a cui hanno preso parte anche i cari dei membri scomparsi, è stata preceduta da una ricca e curata visita guidata dell’intero complesso archeologico, che è riuscita al meglio grazie alle dettagliate spiegazioni e alle autentiche curiosità della guida Giuseppe Trinchese.

Il complesso archeologico, degno di nota e carico di fascino e cultura, è uno dei più illustri esempi di basiliche paleocristiane meglio conservate in Italia; visitarle non è solo un piacere per gli occhi, ma anche un dovere per l’anima di ripercorrere i passi dei primi cristiani in un magnifico luogo di culto. Esso, composto da sette basiliche, sorge su un’antica necropoli: tra le varie tombe, la più illustre è quella di San Felice, patrono della città, la cui edificazione permise il passaggio dal “coemeterium nolanum” al santuario cristiano. Appassionati di arte, uomini di cultura, studiosi mitologici e religiosi continuano ancora oggi a visitare il sito: viaggiano in questo luogo alla scoperta degli antichi mosaici, delle sculture e degli affreschi, ammirando le decorazioni e perdendosi tra i miti e le leggende che abbracciano l’intera area. Affiorano ancora gli scheletri centenari e le scritte esoteriche che, da sempre, richiamano l’attenzione dei più curiosi alla ricerca di un’esperienza coinvolgente emotivamente e culturalmente soddisfacente.

I due Club, dunque, si sono rifugiati nel silenzio delle Basiliche per godere della loro bellezza e unirsi in preghiera, nel suffragio dei soci defunti, tutti dotati di personalità di grande valore per il territorio nolano: delle importanti testimonianze che sono, per i soci, un incentivo ad impegnarsi ogni giorno di più, per il bene della comunità e al servizio del prossimo. Ecco che, mai come in questo caso, è significativo il loro storico e distinguibile simbolo (un leone che dà uno sguardo al passato, e un altro che lo dà al futuro).

Segue l’elenco dei soci onorati: il Leo Nuccio Allocca, e i Lions Domenico Allocca, Antonio Ambrosio, Vincenzo Ammaturo, Alberto Armano, Francesco Brignola, Leonardo Colaminè, Michele D’Avanzo, Giovannangelo De Capua, Vincenzo Dell’Anno, Aldo Della Gala, Alessandro Dennetta, Antonio Ferone, Antonio Manzi, Paolo Nappi, Antonio Nunziata, Angelo Palermo, Giuseppe Rescigno, Giuseppe Tripaldi, Michele Ugliano e Antonio Volpicelli.

di Nicola Compagnone